OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici INVERNALI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato WinterINVERNALE

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS860INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin A4INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Falken Eurowinter HS01INVERNALE

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9INVERNALE

Mostra Prezzo

Nokian WR D4INVERNALE

Mostra Prezzo


Cominciano oggi a Jerez i primi test invernali Formula 1 2012 per i motori Renault F1 RS27. La casa francese equipaggia ben 4 vetture: dalla Red Bull Racing, alla Lotus F1 Team, alla nuova Caterham F1 Team sino ad arrivare alla Williams F1 Team. Il motore Renault RS27 è senza dubbio un motore non solo estremamente potente ma anche estremamente affidabile, un propulsore in grado di coprire distanze pari a oltre tremila chilometri senza perdere prestazioni. Analizziamo quindi assieme le peculiarità e le caratteristiche tecniche di questo nuovo motore Renault RS27 F1 2012.

Specifiche tecniche del motore Renault RS27

Nome

RS27-2012

Configurazione

2.4L V8

Numero di cilindri

8

Numero di valvole:

32

Cilindrata

2400 cc

Peso

95 Kg

Angolo della V

90°

Regime massimo

18 000 giri/min

Carburante

TOTAL

Olio

TOTAL

Potenza

>750 cv

Candele

Scarica su mezza superficie

Avviamento

Induttivo ad alta energia

Pistoni

Lega d’alluminio

Blocco motore

Lega d’alluminio

Albero

Lega d’acciaio nitrurato con contrappesi in lega di tungsteno

Bielle

Lega di titanio

Sistema di emissioni

8 farfalle

Regolamentazione motore 2012

Il motore V8 aspirato, configurato à 90 °, con un limite di 18 000 giri/min e 95 kg, è utilizzato dall’inizio della stagione 2007 con una configurazione fissa. Sono comunque concesse  modifiche per migliorare l’integrazione al telaio, per risolvere i problemi di affidabilità e ancora per delle ragioni “giuste ed eque”.

Il KERS è autorizzato ma non obbligatorio. Un’unità completamente carica può liberare 400 kJ di energia con una potenza massima di  60 kW. Ciò permette di guadagnare una potenza di circa 80 cv per sei o sette secondi per giro.

Il pilota può utilizzare otto motori per stagione, anche con il nuovo calendario di 20 corse, una in più rispetto al 2011. La coppia motore può essere generata solo con l’uso regolare dell’acceleratore da parte del pilota, non con la mappatura motore o a punti specifici pre-impistati  lungo a corsa del pedale acceleratore.

La “programmazione pedale acceleratore” può essere usata solo per affinare l’equilibrio del tipo di pneumatici montati sulla vettura, il che significa che le sole variazioni consentite saranno dettate dai parametri “asciutto” o “bagnato”.

  • Affinché il motore sia utilizzato nel modo più efficace, quest’anno è vietato il soffiaggio addizionale
  • Il controllo del motore non deve essere influenzato dalla posizione della frizione, da un movimento o da un’accensione
  • Il sistema di controllo della decelerazione non può superare i 5000 giri /min.
  • L’avviamento, l’alimentazione e l’acceleratore non possono essere utilizzate per controllare artificialmente la velocità del motore o modificare la sua reattività in un intervallo di regime superiore a 1000 giri / min al di sotto del regime massimo.
  • I sistemi di scarico non possono avere più di due uscite, ognuno composto da un tubo di scarico posteriore, attraverso il quale devono passare tutti i gas di scarico
  • Il motore deve essere utilizzato in modalità 8 o 4 cilindri. Qualsiasi altro utilizzo non è autorizzato

Chi monta il motore Renault

  • Red Bull Racing
  • Telaio: RB8
  • Piloti : Sebastian Vettel e Mark Webber

La partnership Renault-Red Bull Racing ha avuto inizio nel 2007, diventando la collaborazione  motore-telaio di maggior successo nella storia del campionato, avendo fino ad oggi conquistato 27 vittorie, 38 pole position e il doppio titolo del Campionato Costruttori e Piloti nel 2010 e 2011. Red Bull Racing e Renault Sport F1 hanno annunciato al Gran Premio d’Italia del 2011 una proroga di cinque anni della loro partnership. Entrambe le squadre lavoreranno insieme almeno fino alla fine della stagione 2016, con la creazione di una joint venture tecnica per lavorare sulla regolamentazione dei nuovi motori che verrà  introdotta a partire dal 2014.

  • Lotus F1 Team
  • Telaio: E20
  • Piloti: Kimi Raikkonen e Romain Grosjean

Renault vanta una lunga e fruttuosa collaborazione con il team di Enstone. La partnership ha avuto inizio nel 1995 quando Renault ha fornito i motori al team Benetton, guidato all’epoca da Michael Schumacher. Nel primo anno della partnership, Schumacher ha vinto il titolo Piloti e il mondiale costruttori. Dopo il ritiro in qualità di fornitore ufficiale di motori alla fine del 1997, Renault è tornata alla ribalta a Enstone nel 2002, prendendo il controllo di Benetton con la creazione del Renault F1 Team. Enstone è diventata la base operativa nel Regno Unito per il telaio, mentre Viry-Chatillon è rimasto il fulcro per le attività sul motore. Sotto la bandiera Renault, la squadra è riemersa con grande forza, con Fernando Alonso, che ha vinto uno dietro l’altro i titoli mondiali nel 2005 e nel 2006. La decisione di riorientare le sue attività di F1 intorno alla fornitura  di motori ha portato Renault a vendere una quota minoritaria a Genii Capital nel 2009, prima di vendere le  quote residue alla fine del 2010 al gruppo con sede a Lussemburgo.

  • Williams F1 Team
  • Telaio: FW34
  • Piloti: Pastor Maldonado e Bruno Senna

Il 2012 vede il ritorno della Williams-Renault, una storica partnership, sulla griglia. La collaborazione ha avuto inizio nel 1989, con un successo dopo l’altro. Nigel Mansell ha assicurato il doppio titolo alla partnership con il dominio nel 1992, Alain Prost ha continuato a vincere nel 1993. Damon Hill e Jacques Villeneuve hanno vinto i titoli Piloti, rispettivamente nel 1996 e 1997, mentre i campionati costruttori sono stati vinti nel 1994, 1996 e 1997, prima che Renault si ritirasse dalla F1. Nei nove anni di collaborazione, il duo ha conquistato 63 vittorie, quattro titoli costruttori e cinque piloti. La partnership è stata rilanciata per il 2012.

  • Caterham F1 Team
  • Telaio: CT01
  • Piloti: Jarno Trulli e Heikki Kovalainen

Il team anglo-maltese ha cominciato a gareggiare nel 2011 ed è alla sua seconda stagione in F1, con motore Renault RS27. Durante tutto l’anno, la partnership si è rafforzata e ha visto il team a metà classifica nella seconda metà della stagione. Ora dotata di KERS sviluppato congiuntamente da Red Bull-Renault, questa partnership dovrebbe iniziare a dare i suoi frutti in questa stagione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.