Superbike e Superstock al Nurburgring: prime prove per il Team Bmw Motorrad Italia

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici INVERNALI 2020

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato WinterINVERNALE

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS860INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin A4INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Falken Eurowinter HS01INVERNALE

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9INVERNALE

Mostra Prezzo

Nokian WR D4INVERNALE

Mostra Prezzo


Nella prima giornata di prove deI weekend del Nurburgring  James Toseland  e  Ayrton Badovini,  rispettivamente 15° e 18°, hanno lavorato per cercare il corretto bilanciamento.  Il Superstock team raggiunge la prima fila provvisoria con Sylvain Barrier 3° e Lorenzo Zanetti 4°. I due piloti del  BMW Motorrad Italia Superbike team , James Toseland e Ayrton Badovini, hanno incontrato delle difficoltà nella qualifica di oggi pomeriggio, i crono li vedono nella parte bassa della classifica dei tempi al termine della prima sessione di qualifica.Entrambi i piloti erano stati rallentati già nelle prove libere del mattino. La moto aveva, infatti, un problema di bilanciamento che la condizionava soprattutto nel primo settore. Ii tecnici si sono confrontati con i piloti, e stanno lavorando a delle soluzioni che saranno adottate sulle moto per le sessioni di domani.

Nella  Superstock,  Sylvain Barrier e Lorenzo Zanetti  sono vicinissimi alle Ducati che sono state le più veloci nelle prime qualifiche. Entrambi i piloti si sono notevolmente migliorati rispetto alle libere della mattina, disputate con l’asfalto bagnato. Solo quattro decimi dividono Sylvain dal poleman provvisorio Giugliano, mentre Lorenzo è a circa otto. Serafino Foti, direttore sportivo del BMW Motorrad Italia Superbike team, al termine delle qualifiche ha dichiarato: “Giornata difficile quella di oggi, infatti non siamo ancora a posto con il bilanciamento della moto. Sia James sia Ayrton hanno lamentato gli stessi problemi, consentendoci di capirne la natura. Crediamo, infatti,  di aver individuato con i tecnici l’area dove lavorare, proveremo a fare degli interventi abbastanza consistenti. Domani capiremo se ci sarà un miglioramento. In Superstock siamo andati abbastanza bene, con Sylvian terzo e Lorenzo quarto. Proveremo a fare meglio domani”.

I tempi delle prime qualifiche:

Superbike:

  • 1° M. Biaggi (Aprilia) 1’55″524
  • 2° C. Checa (Ducati) + 0.149
  • 3° M. Melandri (Yamaha) + 0.295
  • 15°  J. Toseland (BMW) + 1.113
  • 18°  A. Badovini (BMW) + 1.377.

Superstock:

  • 1° D. Giugliano (Ducati) 1’59″998
  • 2° D. Petrucci (Ducati) + 0.031
  • 3°  S. Barrier (BMW) + 0.491
  • 4°  L. Zanetti (BMW) + 0.803
  • 5° M. Reiterberger (BMW) + 0.983

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.