Motomondiale GP Misano 2011: Dunlop prepara delle nuove mescole per la Moto2

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici ESTIVI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T005ESTIVO

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip PerformanceESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Firestone RoadhawkESTIVO

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01ESTIVO

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 VerdeESTIVO

Mostra Prezzo


Sono partite oggi le prime prove del gran premio di Misano Adriatico e nel campionato Moto2 il fornitore unico Dunlop ha preparato una serie di nuove mescole per ottenere il massimo dalla serie cadetta del Motomondiale. Sull’anteriore troverà ancora spazio la mescola 717 hard, la stessa usata fino ad oggi, ma la casa produttrice ha scelto di offrire un’alternativa particolare: si tratta della 302 medium, una mescola che promette di avere la stessa aderenza della 753 medium sostituita dall’ultimo GP al Sachsenring. In più rispetto alla vecchia mescola, la 302 medium dovrebbe garantire maggiore manovrabilità e stabilità.

Misano è un circuito fantastico in un ambiente davvero eccezionale – ha dichiarato Clinton How, coordinatore Dunlop Motorsport per la Moto2 – L’anno scorso le condizioni meteorologiche hanno influenzato enormemente la gara. All’epoca avevamo scelto le 6757 medium perché ci aspettavamo una temperatura più calda di quella che effettivamente si è verificata. L’ATR05 3854 (che andrà sul posteriore, ndr) può affrontare una gamma di temperature più alta e garantisce una migliore presa di spigolo, aumentando di conseguenza il grip in curva.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.