News Auto

Nuova Golf RESTYLING (8.5): Volkswagen rivoluziona gli Interni e l’Ibrido

PEUMATICI ESTIVI: i Migliori Prezzi su Amazon - TEST TCS 2024

MODELLO

VALUTAZIONE TCS

PREZZO

Continental PremiumContact 7★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4+★★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecsta HS52★★★★

Mostra Prezzo

Debica Presto UHP 2★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Sport Maxx RT2★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza 6★★★

Mostra Prezzo

Fulda SportControl 2★★★

Mostra Prezzo

Hankook Ventus Prime4★★★

Mostra Prezzo

Goodyear EfficientGrip Performance 2★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE 310 EcoRun★★★

Mostra Prezzo

Nexen Tire N’Fera Primus★★★

Mostra Prezzo

Goodride Solmax 1★★★

Mostra Prezzo

Linglong Sport Master★★★

Mostra Prezzo


Quest’anno la Golf compie 50 anni, e per celebrare l’anniversario Volkswagen lancia una versione migliorata del suo modello di punta. I clienti potranno ordinare il nuovo modello in poche settimane. La nuova Golf colpisce per il suo sistema di infotainment di nuova generazione, un concetto di funzionamento più intuitivo, un design più definito di frontale e posteriore, nonché sistemi di propulsione efficienti. Questi includono sistemi ibridi plug-in con un’autonomia totalmente elettrica aumentata a circa 100 chilometri. Inoltre, per la prima volta su una Golf, il logo Volkswagen illuminato orna la parte anteriore.

Nuova Golf RESTYLING (8.5): Volkswagen rivoluziona gli Interni e l'Ibrido 1

   

In occasione del cinquantesimo anniversario del Golf, Thomas Schäfer, CEO di Volkswagen Passenger Cars, ha espresso con entusiasmo il ruolo centrale che questo modello ha avuto nel cuore del marchio Volkswagen. Descrivendolo come un pilastro dell’accessibilità e della mobilità, Schäfer sottolinea come il Golf sia sempre stato un simbolo di tecnologia avanzata e accessibile.

La nuova evoluzione del Golf, come menzionato da Schäfer, promette di alzare ulteriormente l’asticella in termini di efficienza, comfort e qualità. Ciò che colpisce particolarmente è l’introduzione di un nuovo concetto operativo, che sembra essere una risposta diretta alle esigenze moderne di interazione intuitiva e connettività avanzata.

Le parole di Schäfer trasmettono un senso di fiducia nell’eredità del Golf, ma allo stesso tempo evidenziano l’importanza di innovare e adattarsi. L’affermazione “Il Golf non diventa migliore di così” suggerisce un culmine di perfezione tecnica e di design raggiunto con questa ultima versione, consolidando ulteriormente la posizione del Golf come un’icona nel settore automobilistico.

La visione di Schäfer riflette un equilibrio tra rispetto per la storia e ambizione per il futuro, dimostrando come Volkswagen sia intenzionata a mantenere il Golf al centro della sua offerta, coniugando tradizione e innovazione.

La più recente versione della Volkswagen Golf introduce un paesaggio infotainment rivoluzionario, che fonde tecnologia avanzata e design incentrato sull’utente, rappresentando un significativo salto in avanti nell’interazione automobilistica. Elemento centrale è il nuovo sistema infotainment, dotato di uno schermo touchscreen imponente, libero da vincoli e con una diagonale di 32,8 cm. Questa caratteristica non è solo una questione di dimensioni; è l’integrazione senza soluzione di continuità della tecnologia nell’esperienza di guida.

Il design ergonomico si estende agli slider touch illuminati per il controllo della temperatura e del volume, un cenno sottile ma efficace al controllo intuitivo. Questi slider rappresentano una fusione di forma e funzione, offrendo un’interfaccia tattile ed esteticamente gradevole.

Inoltre, l’abitacolo della Golf è potenziato dal volante multifunzione migliorato e dall’introduzione del nuovo assistente vocale IDA. Questo sistema rappresenta l’intersezione tra comodità e tecnologia avanzata. IDA va oltre i tradizionali assistenti vocali per auto. La sua capacità di comprendere e rispondere a query in linguaggio naturale eleva l’intera esperienza, permettendo il controllo di funzioni come aria condizionata, telefono e navigazione, oltre a fornire accesso a un’ampia gamma di informazioni online, dagli aggiornamenti meteo a domande di cultura generale.

La caratteristica più sorprendente, tuttavia, è l’integrazione del ChatGPT basato sull’IA nell’assistente vocale IDA. Presentata al CES di Las Vegas, questa funzionalità si collega a un vasto database di intelligenza artificiale, permettendo alla Golf di non essere solo un mezzo di trasporto ma un centro di informazioni e interazione. Gli occupanti possono interagire in linguaggio naturale con l’auto, richiedendo e ricevendo informazioni o facendosi leggere contenuti durante il viaggio. Questa integrazione segna un passo significativo nell’evoluzione della tecnologia infotainment automobilistica, dove la linea tra veicolo e assistente personale si sfuma, offrendo uno sguardo al futuro dei sistemi infotainment automobilistici.

Nuova Golf RESTYLING (8.5): Volkswagen rivoluziona gli Interni e l'Ibrido 2

L’integrazione di ChatGPT nel sistema infotainment della Golf testimonia l’impegno di Volkswagen verso l’innovazione. Non si tratta solo di restare connessi; si tratta di migliorare il viaggio, rendendo ogni guida un’esperienza di meraviglia tecnologica e comfort. Questa funzione probabilmente stabilirà un nuovo standard nel infotainment automobilistico, offrendo una combinazione di praticità, intrattenimento e un livello di interazione finora inedito nel mondo automobilistico.

La nuova serie di Volkswagen Golf introduce una gamma di sistemi di assistenza al parcheggio all’avanguardia, aumentando notevolmente la facilità e la comodità di manovra in spazi ristretti. Il migliorato Park Assist Plus rappresenta un cambiamento radicale in questo ambito. Quando il veicolo passa accanto a un possibile parcheggio, il sistema valuta automaticamente se lo spazio è sufficiente per il parcheggio parallelo o a pettine e, se adeguato, inizia la procedura di parcheggio. Questo sistema prende il controllo dello sterzo, dell’accelerazione e della frenata, riducendo il ruolo del guidatore a un semplice monitoraggio del processo – un salto significativo nell’assistenza al parcheggio automatizzata.

Inoltre, l’introduzione del Park Assist Pro nella Golf è un notevole progresso. Questo sistema consente ai guidatori di manovrare il veicolo in entrata e uscita dai parcheggi utilizzando il proprio smartphone. Questa funzione è particolarmente utile in scenari dove lo spazio di parcheggio è estremamente ristretto, permettendo di guidare l’auto a distanza.

Un’altra innovazione è il sistema Area View, che utilizza quattro telecamere per creare una visuale a 360 gradi completa intorno al veicolo. Queste immagini vengono visualizzate sul touchscreen del sistema infotainment, fornendo ai guidatori una chiara vista dei marciapiedi, dei segni di parcheggio e di altri potenziali ostacoli, riducendo significativamente il rischio di incidenti legati al parcheggio.

In termini di motorizzazione, la nuova Golf presenta una gamma versatile, con un particolare focus sulla sostenibilità e l’efficienza. Le varianti ibride plug-in offrono un’autonomia elettrica potenziata di circa 100 km e sono dotate di una funzione di ricarica rapida DC, rendendole un’opzione attraente per coloro che cercano una combinazione di performance e rispetto per l’ambiente. Inoltre, le motorizzazioni mild hybrid a 48 V sono una soluzione pratica per gli utenti senza accesso a una wall box per la ricarica.

La gamma di opzioni di motorizzazione disponibili al lancio è diversificata, includendo motori mild hybrid (eTSI), ibridi plug-in (eHybrid e GTE), benzina turbo (TSI) e diesel turbo (TDI). Questa varietà assicura che ci sia una Golf adatta a diverse preferenze di guida e necessità.

La Golf GTI è stata ulteriormente raffinata, con un aumento di potenza rispetto al suo predecessore, confermando la sua posizione come variante più sportiva nella gamma Golf. Volkswagen prevede di introdurre ulteriori derivati della Golf progressivamente nel corso del 2024, segnalando un impegno a espandere e aggiornare questa iconica serie di modelli per adattarsi alle tendenze automobilistiche in evoluzione e alle esigenze dei consumatori.

Nuova Golf RESTYLING (8.5): Volkswagen rivoluziona gli Interni e l'Ibrido 3

La Golf, un nome sinonimo di Volkswagen, ha definito il segmento delle auto compatte per mezzo secolo. Fin dal suo inizio nel 1974 nello stabilimento Volkswagen di Wolfsburg, la Golf è stata una storia di innovazione ed evoluzione. Il rilascio della prima Golf prodotta in serie ha segnato un notevole cambiamento dall’era del Maggiolino, passando da un motore montato posteriormente e trazione posteriore a un sistema con motore anteriore e trazione anteriore. Questo passaggio non solo ha significato un salto tecnologico, ma ha anche introdotto una nuova era per Volkswagen, con modelli come Passat, Scirocco e Polo che seguono questo percorso.

Entro ottobre 1976, solo due anni dopo il suo lancio, la Golf aveva già raggiunto un traguardo con il milionesimo esemplare uscito dalla catena di montaggio. Questo rapido successo è stato una testimonianza del suo design rivoluzionario, della flessibilità utilitaria con portellone e sedile posteriore ribaltabile, e di un concetto di sistema di guida moderno e sicuro.

Nelle sette generazioni successive, la Golf ha costantemente stabilito benchmark in termini di mobilità accessibile e innovazione tecnologica. Ha introdotto caratteristiche come il catalizzatore controllato, sistemi di guida efficienti e innovazioni di sicurezza come sistemi di frenata antibloccaggio, airbag e il primo sistema di trazione integrale nella sua linea di prodotti. Una chiave del successo duraturo della Golf è stata la sua capacità di adattarsi ed evolversi mantenendo l’essenza della sua prima generazione – una testimonianza del fascino senza tempo del suo design.

Con ogni generazione, la Golf ha alzato l’asticella in termini di comfort, qualità e sistemi di assistenza innovativi, continuando a stabilire standard di settore. Questa evoluzione l’ha trasformata in un leader high-tech nella classe compatta, tanto che il segmento è spesso definito come la “classe Golf”. Il modello ha ottenuto numerosi premi e ha superato test comparativi in tutto il mondo.

La stirpe della Golf comprende vari derivati come il Variant, il Cabriolet e lo Sportsvan, ed è stata pioniera nell’abbracciare la mobilità elettrica con la e-Golf. I modelli sportivi – GTI, GTD, GTE e la Golf R di punta – sono diventati icone a loro modo. La Golf è stata anche tra le prime nel suo segmento a offrire la guida assistita tramite Travel Assist e ha debuttato con la tecnologia Car2X, migliorando la sicurezza con avanzate capacità di avviso di pericolo.

Durante questi 50 anni, la Golf non è stata solo un’auto; è stata il riflesso del progresso tecnologico e un faro della visione di Volkswagen, ridefinendo continuamente ciò che può essere un’auto compatta.

Nuova Golf RESTYLING (8.5): Volkswagen rivoluziona gli Interni e l'Ibrido 4

Gommeblog.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News.

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie: RESTA AGGIORNATO/A QUI