OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici INVERNALI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato WinterINVERNALE

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS860INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin A4INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Falken Eurowinter HS01INVERNALE

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9INVERNALE

Mostra Prezzo

Nokian WR D4INVERNALE

Mostra Prezzo


Tutte le Mini hanno un innato carattere sportivo, ma alcune alzano ancor più i toni per offrire emozioni di guida vicine a quelle che soltanto le vetture da competizione sono capaci di trasmettere. La firma John Cooper Works è quella che distingue i modelli più aggressivi della gamma e che ora identifica anche una versione dalla forte personalità della Countryman a trazione integrale. L’esperienza maturata nelle gare, in particolare nei rally del campionato WRC, con in evidenza un potente motore quattro cilindri turbo e assetti sviluppati ex novo, hanno trasformato la più versatile delle Mini in un’auto dal race-feeling, destinata ad un target di appassionati della meccanica raffinata e in grado di affrontare terreni difficili.

Alte prestazioni, sicurezza su ogni tipo di percorso e comportamento entusiasmante si uniscono alla inconfondibile immagine del marchio, alle qualità pratiche di una cinque porte spaziosa in rapporto alle dimensioni esterne contenute e ad allestimenti ricchi e curati nei dettagli.

Il motore più potente della gamma

Per la John Cooper Works Countryman è stata sviluppata una variante specifica, modificata secondo l’esperienza agonistica, del quattro cilindri 1.600 sovralimentato già utilizzato su altri modelli Mini. Alimentato ad iniezione diretta di benzina, con comando delle valvole a fasatura variabile secondo lo schema Valvetronic del gruppo BMW, dotato di turbocompressore twin-scroll, questo motore offre una potenza di 218 Cv (160 kW) e una coppia di 280 Nm (300 Nm con overboost) per prestazioni da autentica sportiva. Non sono stati trascurati, d’altra parte, elementi destinati a garantire il massimo dell’efficienza in termini di consumi e contenimento delle emissioni inquinanti: dal sistema di recupero dell’energia in frenata, all’indicatore del momento ottimale di passaggio delle marce, alla funzione start&stop, al servosterzo elettromeccanico.

Due le scelte disponibili per il cambio: un meccanico a sei rapporti, dagli innesti rapidissimi e precisi o un automatico, sempre a sei rapporti, con funzione sequenziale Steptronic e, optional, bilancieri al volante. Di serie, lo sport-button, che permette di modificare i parametri di acceleratore, sound, servoassistenza e, in abbinamento all’automatico, la dinamica di cambiata.

Trazione integrale All4 e assetto per il race-feeling

Per la prima volta un modello siglato John Cooper Works è offerto con trazione integrale. Il sistema All4 Mini è stato qui adeguato alle caratteristiche complessive di una versione ad elevata dinamica sportiva. La ripartizione di potenza tra i due assali avviene per mezzo di un differenziale centrale a funzionamento elettromagnetico e su strada la vettura può contare anche sui sistemi di controllo dello slittamento e della stabilità.

L’assetto è stato ottimizzato in funzione della potenza e delle possibilità d’impiego dell’auto, con schema anteriore McPherson e posteriore a braccio unico centrale. Irrigiditi gli ammortizzatori, rinforzate le barre antirollio e vettura ribassata di 10 mm rispetto alla Countryman già nota, mentre i cerchi in lega sono da 18 pollici (optional da 19). Potenziato, inoltre, l’impianto frenante e, segno distintivo, le pinze verniciate in rosso.

Un quadro tecnico che da’ sostanza al carattere di questa variante Mini, capace di emozionare con una risposta estremamente precisa ai comandi e di non trovarsi in difficoltà neppure sui fondi impegnativi.

Prestazioni al vertice

Con 218 Cv disponibili e motore tarato per l’utilizzo sportivo, la Countryman John Cooper Works ha poche rivali nella categoria in fatto di prestazioni: 225 km/h di velocità massima, 7 secondi da 0 a 100 km/h, ma appena 7,4 l/100 km di consumo nel ciclo combinato e 172 g/km di emissioni di CO2.

Lo stile Mini in chiave aggressiva

Modello dalla personalità indiscutibile, la Countryman John Cooper Works è inconfondibilmente Mini ma si presenta con evidenti caratterizzazioni sportive. Di serie il kit aerodinamico e logo specifico su calandra e portellone posteriore, sette le tinte disponibili con colori a contrasto per il tetto e calotte dei retrovisori, a richiesta le stripes bianche, nere o rosse.

Tratti distintivi anche all’interno, con sedili e volante sportivi, modanature interne piano-style, cielo del padiglione antracite e strumentazione con quadranti scuri. Optional i rivestimenti in pelle e, naturalmente, lunghissimo l’elenco delle possibili personalizzazioni secondo la tradizione Mini.

Sportiva e pratica

Il tono della John Cooper Works Countryman è votato al feeling di guida e alle alte prestazioni, ma il modello è comunque derivato dalla più pratica e versatile delle Mini. Lunga 4,13 metri, a cinque porte, con quattro/cinque comodi posti, la vettura dispone di un ampio vano di carico (da 350 a 1.170 litri di capacità) e offre un abitacolo accogliente e rifinito con la cura della categoria premium.

Nella parte posteriore si può scegliere la configurazione con divanetto a tre posti, oppure due sedili singoli e gli schienali sono regolabili e ribaltabili. L’equipaggiamento di accessori standard è completo e comprende il climatizzatore automatico, la radio e il center-rail, rotaia con ripostigli per i piccoli oggetti. A richiesta, sistema di navigazione, sensori di parcheggio, apparati interattivi e molto altro ancora.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.