Honda: nuovo CR-V 2013 e nuova Civic diesel. Focus su prestazioni e consumi

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici INVERNALI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato WinterINVERNALE

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS860INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin A4INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Falken Eurowinter HS01INVERNALE

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9INVERNALE

Mostra Prezzo

Nokian WR D4INVERNALE

Mostra Prezzo


Punta di diamante della casa giapponese, la nuova Honda Civic nasce dopo ben 4 anni di sperimentazioni e studi da parte del Centro Ricerca e Sviluppo Honda, centro che grazie a 200.000 km di test su strada è riuscito a realizzare un’unione perfetta tra design, comfort di guida ed eleganza. La nuova Honda Civic rappresenta infatti una vettura in grado di garantire ottime prestazioni e al contempo proporre una qualità elevata.

Osservando da vicino la nuova Honda Civic salta  subito all’occhio l’esclusivo design esterno, design contraddistinto da elevata sportività, sportività accentuata dai gruppi ottici scolpiti nello spoiler posteriore, dalla linea filante del profilo e dalle svariate migliori stilistiche introdotte per ottimizzare il piacere di guida, guida che risulta in tal modo nettamente più fluida, stabile e silenziosa.

honda-econ

Tecnicamente infatti il nuovo spoiler posteriore è in grado di diminuire al minimo la resistenza aerodinamica e di migliorare l’efficienza dei consumi. Ma non è tutto: grazie all’adozione dell’innovativo sistema Stop&Go, abbinato al sistema Eco-Assist, gli ingegneri Honda sono riusciti a migliorare notevolmente i dati di consumo.

Meno consumi e ottime performance

Disponibile in 4 motorizzazioni la gamma Honda Civic presenta 2 motori a benzina (1.4 i-Vtec da 100 CV, 1.8 i-Vtec da 142 CV e 2 diesel (2.2 i-Dtec da 150 CV e il nuovissimo 1.6 i-Dtec da 120 CV e ben 300 Nm di coppia in grado di far registrare performance di assoluto rilievo in termini di basse emissioni di CO2, solo 94 g/Km e consumo di carburante).

Combinando una potenza massima di 120 CV e ben 300 Nm di coppia massima già disponibili a 2000 giri/minuto, il nuovo motore da 1.6 litri i-DTEC (introdotto da Gennaio 2013) posizionato sotto il cofano della nuova Honda Civic Diesel è caratterizzato dalla raffinata tecnologia Earth Dreams Technology e si contraddistingue per ridottissime emissioni di CO2  e per un eccezionale risparmio di carburante

Honda Civic - CR-V - 30

Grazie alla raffinata Earth Dreams Technology, famiglia di tecnologie che unisce motori, trasmissione e sistemi di trazione, Honda si prefigge come obiettivo primario, diventare in breve tempo un punto di riferimento per ciò che concerne efficienza ed affidabilità ed abbattere, entro il 2020, le emissioni di CO2 del 30%.

L’obiettivo fondamentale della nuova filosofia Earth Dreams Technology è quello di abbinare il rispetto per l’ambiente con performance dinamiche tipiche delle vetture Honda, vetture che necessariamente devono risultare divertenti da guidare – dichiara Suehiro Hasshi, Large Project Leader per tutti i modelli Civic in Europa. – Lo sviluppo di questo motore – continua Hasshi –  si è basato unicamente su pura complessa ingegneria ed è stato realizzato con lo scopo primario di migliorare piccoli dettagli, dettagli che, insieme, facessero una grande differenza.

Il nuovo propulsore 1.6 litri i-DTEC è infatti progettato specificamente per il mercato europeo, e studiato per rispondere alla sempre crescente domanda di motori diesel a basse emissioni.

La nuova Civic 1.6 litri i-DTEC: il motore in dettaglio

Il nuovo 1.6 litri i-DTEC è caratterizzato da testata in alluminio e un monoblocco aperto in alluminio: grazie a queste caratteristiche (ben 47kg di peso in meno rispetto al motore 2.2 litri i-DTEC) il nuovo 1.6 litri  risulta essere il motore diesel più leggero della sua categoria. Tutti i singoli componenti sono stati riprogettati per abbassare al minimo il peso e diminuire le dimensioni.

Grazie inoltre ad avanzate tecniche di produzione, gli ingegneri Honda hanno ridotto le pareti del cilindro sino a 8 mm di spessore, introdotto pistoni e bielle più leggeri ma allo stesso tempo più resistenti e durature. Grande plauso va fatto inoltre allo studio di riduzione dell’attrito, attrito che in questo nuovo 1.6 litri i-DTEC ottieni valori record, valori pari ad un motore a benzina.

nuova-honda-civic

Tutti i componenti rotanti sono stati accuratamente ottimizzati per ridurne l’attrito – dichiara Tetsuya Miyake, Project Leader per il motore 1.6 litri i-DTEC, che continua  – ad esempio, è stato utilizzato un mantello del pistone più corto e sottile. A 1500 giri, il 1.6 litri i-DTEC ha circa il 40% i meno di attrito meccanico rispetto al 2.2 litri i-DTEC. Questo non solo riduce le emissioni ed aumenta il risparmio di carburante, ma migliora la risposta del motore, sia premendo che rilasciando l’acceleratore oppure sia in tiro che in rilascio. Così l’auto risulta più divertente da guidare. Abbiamo ridotto l’attrito meccanico del motore a livelli equivalenti a quelli di un motore a benzina; ciò rappresenta un risultato eccezionale.

Caratteristiche tecniche:

  • Potenza massima: 120CV @ 4000 giri minuti
  • Coppia massima: 300Nm @ 2000 giri minuti
  • Consumi (combinato EU): 3.6 l/100km
  • Emissioni di CO2: 94 gr/km

Il motore diesel 1.6 litri i-DTEC verrà installato nel corso del 2013 anche sul nuovo CR-V 2013 e la filosofia Earth Dreams Technology sarà applicata in futuro a tutte le motorizzazioni.

Nuovo Honda CR-V: tecnologia al Top

Presentato lo scorso settembre in anteprima mondiale al Salone di Parigi 2012, il nuovo SUV Honda CR-V si presenta come la soluzione ideale per tutti coloro che desiderano abbinare l’efficienza di un’automobile alla grande sicurezza su strada e funzionalità di un SUV. Con questa nuovissima 4° generazione, il nuovo Honda CR-V introduce anche una versione specifica a sole 2 ruote motrici (pensato per il mercato italiano), mantenendo in tal modo non solo un prezzo altamente competitivo (in linea con quello del modello precedente) ma addirittura migliorato, grazie ad un equipaggiamenti più ricco e a dotazioni di serie superiori

Rispetto al precedente modello, il nuovo Honda CR-V presenta motori aggiornati e completamente rivisitati: a fronte infatti di maggiore potenza e performance stradali migliori, il nuovo Honda CR-V si contraddistingue per una straordinaria attenzione ai consumi ed al risparmio di carburante.

Honda Civic - CR-V - 8

Le motorizzazioni offerte (per adesso) sono due: il conosciuto Honda i-VTEC 2,0 litri benzina in grado di erogare 155 CV, ed l’affidabile diesel i-DTEC da 2,2 litri di cilindrata in grado di sprigionare 150 CV di potenza e 350 Nm di coppia massima.

Il motore a benzina 2.0 i-VTEC da 155 CV si presenta con svariati aggiornamenti tecnici rispetto al precedente modello: questa nuova unità dispone infatti di un controllo per la fasatura e l’alzata delle valvole in grado di assicurare un rendimento ottimale a elevati giri del motore ed un’efficienza superiore, specialmente per ciò che concerne i consumi a bassi giri. Tra le caratteristiche principali di questa unità benzina spiccano senza dubbio la grande regolarità e fluidità di marcia, fluidità assicurata dalle trasmissioni offerte, un cambio manuale a 6 velocità o, in altrnativa, automatico a 5 marce.

Per gli amanti del “diesel” invece Honda presenta un propulsore diesel i-DTEC 2.2 litri da 150 CV interamente in alluminio, motore a 4 valvole per cilindro dotato di turbocompressore a ugello variabile ed iniezione piezoelettrica ultra evoluta. Durante la marcia una valvola di controllo (a variazione continua), assicura in tempo reale una verifica precisa atta a garantire sempre un’ottimale combustione indipendentemente dallo stile di guida assunto, sia esso parco e risparmioso, sia esso deciso e prettamente sportivo.

Come e quando risparmiare carburante: te lo dice il cruscotto

Il nuovo SUV Honda CR-V presenta una “chicca” tecnica pensata appositamente adattare “in real time” prestazioni e consumi allo stile di guida dei ogni automobilista. Basta infatti premere il tasto “ECON” posizionato sul cruscotto ed ecco che Honda CR-V modifica i suoi sistemi per aiutare ad ottenere consumi eccellenti e bassissime emissioni di CO2. Guidando infatti con il sistema ECON attivo, il motore, la trasmissione e il controllo del climatizzatore danno priorità al risparmio di carburante rispetto alle migliori prestazioni; l’illuminazione cambia colore, passando dal blu a verde. In questo modo si ha la certezza di capire quanto e come si stia sfruttando al meglio carburante.

Honda Civic - CR-V - 45

Una volta attivata, la modalità di guida ECON cambia la mappatura della centralina, consentendo all’evoluto sistema drive-by-wire di regolare autonomamente l’acceleratore e modificare i valori di coppia per assicurare non solo in maggiore efficienza in termini di consumo ma anche e soprattutto in una guida più rilassante.

Altra tecnologia inserita da Honda all’interno del nuovo CR-V è la tecnologia Idle Stop (presente di serie su tutti i modelli con cambio manuale), tecnologia in grado di consentire ulteriore risparmio in termini di emissioni e consumi. Quando infatti il conducente si ferma e seleziona la marcia folle (N), il motore si arresta automaticamente quando si rilascia la frizione, per riavviarsi automaticamente quando si preme nuovamente frizione per inserire una marcia. Sempre per le motorizzazioni “manuali” è disponibile una funzione denominata Shift Indicator Light (SIL), funzione che rileva in real time il livello di coppia motore più appropriato per le condizioni di guida e comunica tramite display il momento più opportuno per effettuare il cambio di marcia e massimizzare di conseguenza il risparmio di carburante.

Per approfondire su Honda e per maggiori informazioni su CR-V 2013 ti invitiamo a seguire il link per consultare il Micro-sito Honda dedicato al nuovo CR-V 2013.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.