PREZZI E OFFERTE PNEUMATICI INVERNALI 2022

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin CrossClimate 2ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter 2ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS870INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3INVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452INVERNALE

Mostra Prezzo


Annunciata a fine 2011, 208 Type R5 sarà presentata a Parigi in occasione del Mondial de l’Automobile, il Salone dell’Auto che si terrà dal 29 settembre al 14 ottobre prossimi. Le sue forme e le sue caratteristiche tecniche continuano la tradizione Peugeot nei rally. Progettata per l’asfalto e per la terra, 208 Type R5 muoverà i primi passi in gara e sarà commercializzata nel secondo semestre 2013 per poi puntare alla conquista dei campionati nazionali e internazionali dela stagione successiva. 207 Super 2000, vera e propria pioniera della specialità, ha vinto tutto, tant’è che il suo albo d’oro è il più lungo della categoria. Ha conquistato 6 titoli nell’Intercontinental Rally Challenge, numerosi trofei in diversi campionati nazionali e innumerevoli vittorie in prestigiose prove internazionali, tra cui il Rally di Sanremo, il Tour de Corse e il Rally di Montecarlo. Fino ad oggi sono stati venduti 107 esemplari, gestiti da clienti privati e importatori o Filiali Peugeot: Belgio, Danimarca, Francia, Italia, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Spagna, Sudafrica, Ungheria. Piloti come Thierry Neuville o Kris Meeke si sono distinti e si sono affermati al volante di questa vettura.

Peugeot 208 TYPE R5 1

208 Type R5 ha, dunque, il compito impegnativo di succedere degnamente a 207 Super 2000 e beneficerà di tutta l’esperienza e il know-how di Peugeot Sport, acquisiti e riconosciuti da moltissimi anni. Sotto la direzione di Alexis Avril, responsabile tecnico di Peugeot Sport, Bertrand Vallat, a suo tempo “padre” di 207 S2000, è il capo progetto di 208 Type R5.

Prestazioni e contenimento dei costi

La categoria R5 comprende vetture del gruppo A derivate da un modello di serie prodotto in almeno 25 000 esemplari. Prevista dalla FIA a partire dal 2013, ha tra i suoi obiettivi una sensibile riduzione dei costi, compresi quelli di gestione. Il regolamento tecnico riprende le caratteristiche principali della categoria S2000: 4 ruote motrici, cambio sequenziale a 5 marce, assenza di differenziale centrale, sospensioni con grandi escursioni. Lo stesso vale per la carrozzeria che propone carreggiate allargate, alettone, passaruota allargati per montare gli pneumatici da 18’’. Il peso minimo è di 1200 kg nella versione terra e asfalto, come per le WRC.

“Il regolamento, basato sull’ottimizzazione dei costi – spiega Bertrand Vallat – impone, tra l’altro, un prezzo massimo per alcuni componenti e alcuni vincoli tecnici come il peso minimo di alcuni elementi del telaio e del motore. Inoltre, un certo numero di elementi della vettura devono essere simili. Il pivot è un perfetto esempio. I quattro pivot devono essere identici, il che facilita notevolmente la gestione, limita i costi e lo stock”.

Un’altra grande differenza rispetto al regolamento S2000 è rappresentata dalla motorizzazione: il 2 litri aspirato è sostituito dal motore 1,6 litri turbo. 208 Type R5 adotterà dunque l’EP6 CDT di serie.

“Puntiamo a prestazioni lievemente superiori rispetto a quelle della S2000 », sottolinea Bertrand Vallat. –  Partiamo dal 1,6 THP, che ha già primeggiato. Sappiamo che è affidabile e prestazionale e contiamo di raggiungere i 280 cavalli. Con questo motore partiamo da ottime basi perché è lo stesso montato sulla RCZ Racing Cup accreditata di 260 cavalli nella versione endurance. Puntiamo anche a un’affidabilità di altissimo livello: tra i 3000 e i 5000 chilometri (a seconda dei componenti), il che ridurrà anche i costi di gestione”.

Peugeot 208 Type R5 beneficia delle evoluzioni di 208, soprattutto a livello di peso. Infatti la scocca di 208 è stata alleggerita di circa 40 chili rispetto a quella di 207. Proprio il suo ingombro è una carta vincente importante per la Type R5 con il passo lungo, che fornisce un’eccellente stabilità del telaio. Più compatta del modello che sostituisce, 208 è più vivace e più efficace, elementi decisivi e ricercati in un’auto da corsa. Tutte queste qualità dinamiche di 208 contribuiscono a conferire alla Type R5 un eccellente comportamento su strada.

Peugeot 208 TYPE R5 2

Gli impegni a partire dal 2013

208 Type R5 ha grandi ambizioni. Progettata e assemblata nei reparti di Peugeot Sport a Vélizy, inizierà un vasto programma di prove già dalla fine del 2012, su asfalto e su terra, il quale si protrarrà per tutta la vita della vettura, per offrire costantemente le migliori evoluzioni ai clienti e alle filiali e garantire possibilità di vittoria in un settore altamente competitivo. Commercializzata nel corso del secondo semestre 2013, 208 Type R5 potrà mettersi in mostra e conquistare vari campionati : Intercontinental Rally Challenge, Campionato europeo Rally, Campionati nazionali.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.