OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici Estivi 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Michelin Primacy 3

★★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T001 Evo

★★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★★

Mostra Prezzo

Hankook Ventus Prime 3 K125

★★★★

Mostra Prezzo

Semperit Speed-Life 2

★★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecsta HS51

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P7 Blue

★★★

Mostra Prezzo

Fulda Ecocontrol HP

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear EfficientGrip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Nexen N'blue HD Plus

★★★

Mostra Prezzo

Cooper Zeon CS8

★★★

Mostra Prezzo

“La XF incarna la sportività dinamica Jaguar con la sua combinazione di stile seducente e innovativo, abbinato alle prestazioni. Nella XF Sportbrake tutto ciò viene completato da un approccio senza compromessi verso la praticità e la versatilità”, queste le parole di Adrian Hallmark, Global Brand Director, Jaguar Cars. La XF Sportbrake si basa sui numerosi aggiornamenti apportati sul model year 2012 della XF berlina, che presenta un aspetto più incisivo in linea con l’ammiraglia XJ – compresa la nuova e suggestiva tecnologia delle lame luminose nei fari anteriori. La XF Sportbrake è completamente nuova a partire dal montante B fino alla coda, che le dona un’estetica molto diversa, esemplificata attraverso la filante eleganza della linea dei finestrini laterali ed evidenziata dalla sua finitura lucida. L’unione tra il fluente disegno del lunotto posteriore, la linea di cintura alta e la linea del tetto da station wagon conferisce alla XF Sportbrake una postura dinamica e possente.

L’approccio stilistico che ha portato alla definizione dell’esterno della  XF Sportbrake è stato raggiunto in tandem con l’obiettivo di massimizzare la praticità. La linea del tetto estesa, dona ai passeggeri posteriori un’aggiuntiva altezza per la testa di 48 mm e i sedili offrono la funzione di abbattimento 60:40 con vano portasci integrato. Le leve per il ribaltamento elettrico all’interno dell’apertura del vano di carico consentono di stivare rapidamente e facilmente i sedili in modo piatto, creando un volume di carico di 1.675 litri. Dotate di un perfetto equilibrio tra fruibilità e bellezza, le XF Sportbrake sono equipaggiate esclusivamente con la potente, raffinata ed efficiente gamma di propulsori diesel Jaguar a trazione posteriore, gestita tramite un cambio automatico a otto rapporti. Il motore 2,2 litri è dotato del sistema Intelligent Stop-Start, che lo rende il propulsore Jaguar più efficiente di sempre, mentre il 3,0 litri V6 a doppia turbina è disponibile in due varianti, con la Diesel S da 275 CV al top della gamma.

Design Jaguar XF Sportbrake

Lanciata nel 2008, la XF ha introdotto il profilo da coupé nelle berline sportive e ha ricevuto consensi in tutto il mondo per la sua seducente combinazione di dinamicità, prestazioni, qualità, stile e lusso. Ridisegnata nella sostanza sia all’interno e sia all’esterno in occasione del lancio del model year 2012, la berlina viene ora affiancata dalla XF Sportbrake che si basa sulle indubbie qualità prestazionali del modello e offre un ulteriore livello di praticità. La filosofia stilistica Jaguar è basata sul continuo e omogeneo flusso delle line che conducono lo sguardo lungo e intorno al veicolo e questo è evidente nella XF Sportbrake che, nonostante presenti un passo identico alla berlina, è permeata di una prestanza ancora maggiore.

La prima di queste linee semplicemente eleganti inizia nelle lamelle a forma di pala d’elica montate sulle prese d’aria laterali, che conducono l’occhio nella modanatura inferiore, lungo i sottoporta della vettura e intorno al paraurti posteriore. La seconda linea caratteristica corre dal limite esterno delle prese stesse, definendo i bordi dei parafanghi anteriori prima di avvolgere l’intero involucro della vettura, creando la muscolosa linea delle spalle della XF Sportbrake. Condividendo con la berlina la stessa tecnologia delle lame luminose dei fari, la XF Sportbrake adotta anche il nuovo cofano dall’aspetto più deciso e dalla griglia più verticale, che gli dona un maggior fattore di riconoscimento nella vista dallo specchietto retrovisore.  I fari anteriori adottano la tecnologia bi-function HID allo xeno e luci diurne a LED disposte nella caratteristica forma Jaguar “J-Blade”.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=XSvWTpTyi2w’]

Dai bordi d’attacco della griglia, salgono delle possenti linee sul cofano, passano senza soluzione di continuità nei montanti A e sopra il tetto, definendo la zona di carico prima di fluire in basso a formare l’inclinazione del portellone e del paraurti posteriore. La stessa linea del tetto viene evidenziata attraverso le barre lucide (se presenti) che aumentano la funzionalità e rappresentano un elemento altamente caratterizzante. La firma Jaguar nel disegno del finestrino laterale è riscontrabile nella sua forma più elegante e allungata, tesa come una corda verso il parabrezza posteriore e  messa in evidenza con una finitura lucida brillante.

L’intelligente congiunzione stilistica del finestrino laterale che si assottiglia verso il basso per incontrare la crescente linea di cintura, non evidenzia solamente le possenti fiancate della XF Sportbrake ma aiuta anche la linea del tetto posteriore a rastremarsi elegantemente verso la coda. Questa impressione di fluidità è accentuate attraverso l’uso di finiture nero lucido sui montanti posteriori, donando un effetto avvolgente in abbinamento con il lunotto fumé, un’ispirazione estetica ripresa dalle sovrastrutture degli yacht di lusso. I fanali posteriori adottano la tecnologia LED per i freni, le luci e gli indicatori di posizione; la loro ampiezza e il modo in cui racchiudono la caratteristica barra cromata, enfatizza la massiccia prestanza posteriore della XF Sportbrake.

La XF Sportbrake è disponibile anche con due pacchetti opzionali che rafforzano ulteriormente la grinta del suo aspetto. L’Aero Pack (di serie sulla versione “S”) aggiunge un paraurti anteriore ribassato, sottoporta laterali e una cornice sagomata (si può lasciare anche rear valance) posteriore oltre a una maggiorazione dello spoiler posteriore – di serie su tutti i modelli c’è uno spoiler sul portellone. Il Black Pack sostituisce la cromatura delle finiture esterne con il nero lucido e abbina le stesse finiture ai cerchi in lega per creare nuove combinazione di colori che sono delicatamente accattivanti e distintive. “La creazione della Sportbrake è stata per noi una grande opportunità per incrementare il design della XF. Il flusso e l’unione delle line che portano l’occhio intorno alla vettura danno vita ad una pratica station wagon coerente con la reputazione Jaguar per quanto riguarda l’eleganza e la spettacolarità”, afferma Wayne Burgess, Studio Director, Jaguar Design

Interni Jaguar XF Sportbrake

Come per l’esterno, l’abitacolo della XF è stato migliorato assicurando il mantenimento dell’appeal Jaguar, creando una sensazione di lusso sportivo attraverso l’utilizzo delle migliori combinazioni di eccellente qualità e di materiali artigianali, integrati dall’uso di tecnologie intuitive. Lo schermo centrale touch-screen permette la gestione del sistema di navigazione e di tutta una serie di altre funzioni, mentre il cambio è caratterizzato da una colorazione soft-touch nero opaco e da una tenue illuminazione blu fosforo in tema con il resto. La finitura metallizzata Aurora nella maggior parte dei complementi in metallo è integrata da nuovi inserti impiallacciati e in alluminio. Più scolpiti, i sedili anteriori sono stati ampiamente rinforzati per il model year 2012 alludendo al potenziale dinamico della vettura e disponendo di un dispositivo “racetrack’ che crea un sedile sportivo avvolgente. Nella XF Sportbrake i sedili posteriori sono completamente nuovi e consentono di avere delle sedute generose per cinque occupanti; sono stati totalmente ridisegnati e dotati di un portello portasci integrato e divisibili nella configurazione 60:40. I passeggeri posteriori possono godere di ulteriori 48 millimetri di spazio sopra la testa.

Le leve di ribaltamento elettrico situate all’interno del portellone consentono ai sedili posteriori di essere abbattuti con un semplice tocco per offrire un’omogenea superficie di carico lunga 1.970 millimetri. La praticità dello spazio di carico della XF Sportbrake viene ulteriormente aumentata dalla sua larghezza di 1.064 millimetri che permette, ad esempio, lo stivaggio nella parte laterale delle mazze da golf. Il portellone posteriore è dotato del sistema di chiusura elettrico “soft-close” e può essere integrato con la funzione totalmente elettrica di apertura e chiusura.

Lo spazio di carico mostra la tipica attenzione di Jaguar per i dettagli, per questo è rivestito con gli stessi pregiati materiali utilizzati nell’abitacolo della XF Sportbrake. La parte centrale dello spazio di carico può essere sollevata al fine di rivelare un altro vano di stivaggio nascosto; questa porzione può essere anche ripiegata e bloccata in posizione per dividere in modo facile e rapido il vano. La praticità dello spazio di carico viene aumentata attraverso l’integrazione di un sistema di binari nel pianale, che permette un rapido montaggio e sgancio, ad esempio, di reti opzionali e barre di sostegno per compartimentare lo spazio. Una vasta gamma di accessori progettati per la XF Sportbrake permetterà ai proprietari di ampliare ulteriormente la versatilità della vettura organizzando o estendendo la sua capacità di carico.

Un gancio di traino, ad esempio, quando non serve può essere rimosso facilmente, riposto in un apposito spazio di stivaggio all’interno del bagagliaio e sostituito con un coperchio sagomato per nascondere il suo punto di montaggio. Quando il gancio di traino viene montato, sulla XF Sportbrake si attiva il sistema Trailer Sway Mitigation; questo dispositivo utilizza l’Anti-Lock Braking  e i sistemi di controllo della stabilità per ridurre il rischio di “serpeggiamento” durante il traino.

La Tecnica della nuova Jaguar XF Sportbrake

La XF Sportbrake evidenzia in modo deciso sia il lato funzionale e sia quello sportivo del suo carattere attraverso la sua gamma di motorizzazioni. Disponibile esclusivamente con i propulsori diesel Jaguar quattro cilindri 2,2 litri e V6 3,0 litri, la XF Sportbrake offre un esemplare combinazione di raffinatezza, consumi ridotti, basse emissioni e notevole potenza. Il motore 2,2 litri quattro cilindri è disponibile con un cambio automatico ad otto rapporti abbinato al sistema Jaguar Intelligent Stop-Start, che consente alla XF Sportbrake di offrire le prestazioni e il piacere di guida che ci si attende da una Jaguar, ma con ridotte emissioni e un maggior risparmio di carburante. Il sistema utilizza il TSS (Twin Solenoid Starter) per arrestare il motore quando la vettura si ferma completamente e lo riavvia in minor tempo di quello necessario al piede del guidatore di passare dal pedale del freno all’acceleratore. Il sistema offre anche la funzione “change of mind”, che consente al motore di riavviarsi rapidamente durante la fase di rallentamento permettendo al guidatore, ad esempio, di sfruttare un varco nel traffico ad un incrocio.

Il propulsore Jaguar V6 3,0 litri con doppia turbina sulla XF Sportbrake è disponibile in due diverse varianti, entrambe abbinate alla trasmissione automatica otto rapporti che in tutti modelli offre anche i comandi del cambio al volante. Il modello top di gamma “S” eroga 275 CV (202 kW) e 600 Nm di coppia, ed è in grado di soddisfare anche il guidatore più esigente. Ogni variante della XF Sportbrake è equipaggiata di serie con sospensioni pneumatiche autolivellanti nel posteriore che sostituiscono le molle elicoidali montate sulla berlina. Questo sistema è stato sviluppato e messo a punto dagli ingegneri Jaguar in modo da offrire le stesse risposte lineari e garantire che la XF Sportbrake possa offrire le identiche caratteristiche dinamiche in termini di guidabilità e maneggevolezza della berlina, mantenendo il livello della vettura anche a pieno carico.

Inoltre, tutti i modelli della XF Sportbrake sono equipaggiati con il sistema Jaguar Adaptive Dynamics che monitora costantemente la sospensione e, grazie agli ammortizzatori attivi, è in grado di modificare la percentuale d’ammortizzamento fino a 500 volte al secondo per assicurare un’ottimale stabilità e guidabilità senza rinunciare al comfort. Il sistema, permette anche al guidatore – premendo un pulsante – di modificare i parametri di risposta della sospensione e della valvola a farfalla per aumentare il livello di coinvolgimento.

L’uso intuitivo di questa tecnologia si evidenzia nella XF Sportbrake attraverso vari dispositivi di sicurezza come l’Adaptive Front Lighting, che devia il fascio dei proiettori in curva, mentre la funzionalità intelligente degli abbaglianti permette di passare automaticamente da anabbaglianti ad abbaglianti, quando necessario. L’Adaptive Cruise Control della XF Sportbrake permette di monitorare i veicoli intorno ad essa, frenando automaticamente quando s’incontra una vettura più lenta davanti e di riprendere la velocità impostata una volta che la strada è libera. In collaborazione con l’Adaptive Cruise Control lavora il sistema Intelligent Emergency Brake che, in caso venga rilevata la necessità di una frenata d’emergenza, applica la massima forza frenante.

“La XF Sportbrake rispecchia la berlina sia per quanto concerne l’aerodinamica che la rigidità torsionale. L’utilizzo di sospensioni pneumatiche ci ha permesso di creare una vettura che racchiude l’esclusiva combinazione Jaguar di raffinatezza e di eccezionali doti dinamiche a prescindere dal suo carico.” Mike Cross, Chief Engineer, Vehicle Integrity

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.