OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici Estivi 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Michelin Primacy 3

★★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T001 Evo

★★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★★

Mostra Prezzo

Hankook Ventus Prime 3 K125

★★★★

Mostra Prezzo

Semperit Speed-Life 2

★★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecsta HS51

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P7 Blue

★★★

Mostra Prezzo

Fulda Ecocontrol HP

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear EfficientGrip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Nexen N'blue HD Plus

★★★

Mostra Prezzo

Cooper Zeon CS8

★★★

Mostra Prezzo

In termini assoluti, solo nel 2011 sono state immatricolate circa 80.000 vetture in Europa, di cui il 45% in Italia (35.000). I mercati esteri sui quali Giulietta ha fatto registrare i risultati migliori sono quelli francese (più di 9.200 vetture), inglese (più di 7.100 vetture) e tedesco (più di 6.300 vetture) e dal lancio, metà del 2010, le Giulietta ordinate in tutto il mondo sono state quasi 140.000. Nella commercializzazione della vettura vengono preferiti gli allestimenti alti di gamma “Distinctive” e “Exclusive” i quali pesano circa il 90% del totale. Per quanto riguarda le motorizzazioni, le vendite sono sbilanciate verso le versioni più potenti: ad esempio il 1.4 MultiAir 170 cv ha un mix di vendita del 15%, circa 7 volte la media del segmento in questa fascia di potenza. La motorizzazione in assoluto più venduta è il 1.6 MultiJet 105 cv, che ha fatto registrare il 35% sul totale delle vendite. Il colore più venduto è il bianco ghiaccio, che tutti ricorderete per le pubblicità e che è scelto per il 35% delle vetture, mentre i rossi, immancabili nella gamma Alfa, rappresentano circa il 16% del totale. A proposito di rosso, i pack sport presenti nella gamma Giulietta sono molto aprrezzati, tra i clienti che scelgono gli allestimenti Distinctive/Exclusive, quasi uno su due personalizza la propria Giulietta con il loro tocco sportivo.

Giulietta ha da subito conquistato un target di pubblico molto ampio e diversificato: la vettura è stata preferita da clienti con un’età media di 40 anni e un’istruzione medio-alta, dalle donne per un 20% (in linea con il mercato) mentre le famiglie rappresentano ben la metà degli acquirenti, rispetto alla media del segmento che è di un quinto. Questi ultimi due dati rappresentano un inversione di tendenza nel target Alfa Romeo, a testimoniare quanto l’eleganza e praticità della vettura sia stata apprezzata dal pubblico. Non sono solo i clienti, però, ad aver premiato Giulietta, dal suo lancio ad oggi, la vettura ha infatti raccolto numerosi premi e riconoscimenti anche da parte vostra, come potete vedere alle mie spalle. I motivi dietro a un successo così importante sono semplici: Giulietta ha saputo mantenere le promesse fatte al lancio: l’handling e il piacere di guida, la qualità ed i costi di esercizio contenuti, il comfort e l’abitabilità, la sicurezza attiva e passiva.

Giulietta ha saputo inserirsi nella tradizione delle migliori Alfa Romeo, raccogliendone l’eredità in termini di performance dinamiche, senza scendere a compromessi con l’efficienza e la comodità nell’uso quotidiano. Il segreto di queste performance è frutto di una continua ricerca tecnologica che trova in Giulietta la sua massima espressione. L’architettura compact realizzata con materiali ad alta resistenza che hanno permesso di contenere il peso della struttura, lo sterzo Dual Pinion e i sofisticati schemi delle sospensioni, il selettore dinamico di guida Alfa DNA e i pluripremiati motori MultiJet e MultiAir. Queste sono le innovazioni che hanno decretato il successo del progetto. A tutto ciò oggi si aggiunge il cambio automatico Alfa TCT che completa la straordinaria dotazione tecnologica della vettura. Per chi crede che le prestazioni debbano scendere a compromessi con la sicurezza, Giulietta cambia le carte in tavola imponendosi come l’auto più sicura della sua categoria. Parlando di una vettura che mira al top sia nell’uso sportivo che in quello quotidiano, la sicurezza è sempre stata una priorità per noi come per i nostri clienti. Oltre alle doti dinamiche di Giulietta sono presenti infatti, di serie su tutte le versioni, sistemi di sicurezza unici come:

  • Alfa DNA con Q2 elettronico (sistema che in curva premette di trasferire la coppia alla ruota esterna in modo da impedire all’anteriore di sottosterzare, guadagnando così in trazione, sicurezza e guidabilità della vettura).
  • DST (che attraverso un impulso al volante suggerisce al conducente le correzioni di guida da effettuare in caso di emergenza).
  • Pre-fill (che garantisce la massima prontezza di frenata in caso di pericolo)
  • Sistema anti-whiplash
  • Cinture a tre punti con doppio pretensionatore
  • 6 airbag di serie
  • ESP

Tutti questi contenuti si traducono in una sicurezza attiva e passiva da record: lGiulietta è risultata la compatta più sicura di sempre tra quelle testate da EuroNcap. Questo dato è ancora più importante se si pensa che, nonostante i più rigidi parametri introdotti da EuroNcap e i lanci di nuove vetture, Giulietta rimane ad oggi l’indiscusso punto di riferimento tra le compatte per quanto riguarda la sicurezza. Il comfort di Giulietta raggiunge livelli d’eccellenza, forte di un’elevata qualità costruttiva su tutti i fronti. Per esempio, iIl comfort di marcia è di classe superiore grazie alla capacità di filtraggio longitudinale e verticale da parte delle sospensioni. Lo stesso vale per l’insonorizzazione dell’abitacolo che, con vetri laterali più spessi del 25% e doppie guarnizioni alle portiere, nelle prove è risultata la migliore tra le sue concorrenti dirette, sia come indice di articolazione che nel test di passaggio a 50km/h sul porfido.

Per quanto riguarda gli interni, Giulietta riesce a coniugare look and feel da vera sportiva con una grande praticità nell’uso quotidiano. L’abitabilità è infatti un punto di forza: l’alta qualità dei materiali utilizzati per la plancia e una generale ergonomia degli spazi interni contribuiscono a un’elevata vivibilità dell’abitacolo. Anche per la capacità di carico non si è scesi a compromessi, grazie a un bagagliaio dalla forma molto regolare e completamente sfruttabile, con una larghezza tra i passaruota di 1023 mm e una capacità massima di 350 lt. Questi sono gli elementi alla base di un successo così trasversale, in grado di abbracciare una clientela ampia che include anche le famiglie. Infine, al volante, la percezione dinamica che offre la vettura è ineguagliabile. Nella prova di rollio, da vera Alfa Romeo, Giulietta fa registrare il gradiente più basso tra tutte le sue concorrenti dirette.

Ecco una serie di informazioni a riprova della bontà costruttiva di Giulietta. Ad iniziare dai tagliandi: rispetto alla concorrenza, Giulietta è la vettura che deve effettuarne il minor numero nei primi 3 anni di vita o a 90.000 km. Tutto questo a testimoniare l’efficienza e i bassi costi di gestione che hanno fatto preferire la vettura non solo dai privati ma anche dalle flotte, dove Giulietta è la vettura più venduta in Italia e sta entrando nelle policy di tutte le principali aziende in Europa. Di certo, un indice della qualità al top di Giulietta è il suo mantenimento del valore nel tempo: secondo enti terzi come Eurotax, sul mercato dell’usato mantiene le migliori quotazioni tra le vetture del suo segmento. I valori a dodici mesi sono per il mercato italiano (68,5%), inglese (77,5%) e spagnolo (66,9%). Ma anche in tutti gli altri mercati Giulietta si pone al vertice tra le compatte per il valore residuo.

Un’ulteriore riprova delle doti costruttive di Giulietta è data dall’opinione dei clienti: il 98% si dichiara soddisfatto e la quasi totalità (il 90%) raccomanda la vettura, 15 punti in più sulla media generale del mercato per i modelli al lancio. L’analisi dei clienti dimostra che caratteristiche come l’handling, il comfort e l’efficienza sono quelle che li soddisfano di più, e la loro soddisfazione cresce al crescere dei chilometri percorsi. Proprio il dato sull’efficienza testimonia l’ottimo rapporto prestazioni/consumi della vettura, e verrà ulteriormente incrementato grazie all’introduzione dell’Alfa TCT.

Continua a leggere tutte l einformazioni su Alfa Romeo Giulietta TCT

[nggallery id=481]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.