Allerta Neve e Ghiaccio: Bollettino Protezione Civile 31 gennaio 2012

TOP SCONTI e OFFERTE sulle Migliori IDROPULITRICI - Agrieuro.com

MODELLO

PRESSIONE

PREZZO

IDROPULITRICI BATTERIA70-110 bar

Mostra Prezzo

IDROPULITRICI PICCOLE100-140 bar

Mostra Prezzo

IDROPULITRICI HOBBISTICHE120-160 bar

Mostra Prezzo

IDROPULITRICI SEMI PROFESSIONALI130-180 bar

Mostra Prezzo

IDROPULITRICI PROFESSIONALI150-200 bar

Mostra Prezzo


Precipitazioni: sparse sui settori meridionali di Toscana, Umbria e Marche e su Lazio, Abruzzo, Molise, isole maggiori e regioni meridionali della penisola, con quantitativi cumulati generalmente deboli, fino a puntualmente moderati sulla Sicilia occidentale e sui settori tirrenici ed arcipelago della Campania, ove in serata i fenomeni potranno assumere carattere di rovescio o temporale.

Nevicate:

  • Fino al livello del mare su Piemonte, Valle d’Aosta, settori settentrionali e sud-occidentali della Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, e settori centro-settentrionali di Toscana, Umbria e Marche, con apporti al suolo moderati sui settori alpini ed appenninici e sulla Liguria centro-occidentale, generalmente deboli altrove.
  • Al di sopra dei 400-600 m sui settori meridionali di Toscana, Umbria e Marche e su Lazio, Abruzzo e Molise, con possibili sconfinamenti fino ai 300 m specie su Umbria e versanti adriatici, con apporti al suolo moderati sui settori appenninici, deboli altrove.
  • Al di sopra dei 600-800 m sulle regioni meridionali della penisola e sulla Sardegna, con apporti al suolo generalmente deboli, fino a puntualmente moderati sulla Sila
  • Al di sopra degli 800-1000 m sui rilievi della Sicilia, con apporti al suolo deboli, fino a puntualmente moderati alle quote superiori.

Allerta Neve e Ghiaccio: Bollettino Protezione Civile 31 gennaio 2012 1

Visibilità: ridotta durante le precipitazioni nevose.

Temperature: senza variazioni significative, con diffuse gelate sulle pianure del nord ed nelle zone interne del centro.

Venti: forti settentrionali con raffiche di burrasca sulla Liguria centro-occidentale; forti nord-orientali sull’alto versante adriatico; tendenti a forti nord-orientali sulla Toscana; forti dai quadranti occidentali sulla Sardegna; inizialmente forti orientali su Sicilia e Calabria ionica, in attenuazione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.