Omaggio a Marco Simoncelli: una Targa in Suo Onore

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Affrontare a distanza di un anno, dalla scomparsa di Marco, dalla tragedia che ha segnato tutto il Team Gresini, il motomondiale e non solo, non sarà cosa facile. Il ricordo di Marco è sempre vivo, indelebile e sulla pista malese si vivranno emozioni e sentimenti difficili da controllare.

Partendo dal box del Team San Carlo Honda Gresini oggi i componenti del team di Simoncelli e tutto il paddock sono andati a piedi fino alla curva 11 dove Fausto Gresini ha deposto una targa permanente in ricordo di Marco. Ad un emozionante momento di silenzio è seguito un lungo applauso durato due interminabili minuti.

La gioia per il podio di Alvaro a Motegi aiuterà il Team San Carlo Honda Gresini ad affrontare la trasferta di Sepang con maggior serenità ma non potrà colmare il vuoto presente. Alvaro ed il Team sono stati bravi sul circuito della Honda, hanno lavorato insieme alla Showa intensamente per migliorare i problemi sull’anteriore che lamentava il pilota spagnolo centrando un risultato positivo che trasmette fiducia per il finale di stagione.

Naturalmente c’è ancora da lavorare ma il podio dà la carica per scendere in pista a Sepang con rinnovato entusiasmo su un tracciato che si addice alle sue caratteristiche di guida. Per la CRT e Michele Pirro aver portato nuovamente a termine la gara raccimolando un punticino che lo avvicina al terzetto di testa della classifica CRT non fa abbassare la guardia al team ed al pilota che vorranno legittimare l’impegno di una stagione per un progetto non facile ma che è andato in crescendo con buone prospettive per il futuro.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.