Superbike 2012: concluse le prove a Phillip Island per il BMW Motorrad Italia GoldBet Superbike Team

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici ESTIVI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T005ESTIVO

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip PerformanceESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Firestone RoadhawkESTIVO

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01ESTIVO

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 VerdeESTIVO

Mostra Prezzo


Il team si è concentrato prevalentemente sulla messa a punto della BMW S 1000 RR, alla ricerca di un set-up di base soddisfacente per entrambi i piloti. E’ proseguito inoltre il lavoro di valutazione delle novità a livello tecnico, iniziato nei test di Portimão dello scorso novembre. Michel Fabrizio ha migliorato ulteriormente il feeling con la moto e, grazie all’elevato numero di giri compiuto, è stato in grado di fornire utili indicazioni alla squadra in merito al comportamento della BMW S 1000 RR sul tracciato australiano. Ayrton Badovini invece, dopo i buoni riscontri delle prime due giornate in pista, è stato sfortunato protagonista, nella mattinata del terzo ed ultimo giorno di prove, di una caduta a velocità elevata nel lungo curvone a destra che segue il rettilineo dei box. Per fortuna ne è uscito senza conseguenze fisiche di rilievo. In accordo col team, Ayrton ha deciso di terminare con un pomeriggio d’anticipo il test.

Serafino Foti, Direttore Sportivo BMW Motorrad Italia GoldBet Superbike Team, ha così commentato: “Sono stati tre giorni di prove travagliati ma siamo abbastanza soddisfatti. Il lavoro proseguirà nei test ufficiali in programma settimana prossima. E’ stato un test positivo per Michel, mentre per Ayrton c’è ancora del lavoro da fare. E’ stato vittima di una caduta a 250 km/h dalla quale ha rimediato, fortunatamente, soltanto qualche acciacco. E’ rimasto un po’ frastornato a causa di tutto ciò e per questo motivo abbiamo deciso di farlo riposare nel pomeriggio, affinché possa presentarsi al meglio per i test ufficiali”. I dati ottenuti sono già al vaglio dei tecnici BMW Motorrad Italia GoldBet Superbike Team, in vista dei due giorni di test ufficiali Infront Motor Sports di Phillip Island del 20 e 21 febbraio prossimi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.