Auto TecnicaSupercar

Porsche: tutti i segreti dei nuovissimi Fari LED High-Resolution HD Matrix

PEUMATICI ESTIVI: i Migliori Prezzi su Amazon - TEST TCS 2024

MODELLO

VALUTAZIONE TCS

PREZZO

Continental PremiumContact 7★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4+★★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecsta HS52★★★★

Mostra Prezzo

Debica Presto UHP 2★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Sport Maxx RT2★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza 6★★★

Mostra Prezzo

Fulda SportControl 2★★★

Mostra Prezzo

Hankook Ventus Prime4★★★

Mostra Prezzo

Goodyear EfficientGrip Performance 2★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE 310 EcoRun★★★

Mostra Prezzo

Nexen Tire N’Fera Primus★★★

Mostra Prezzo

Goodride Solmax 1★★★

Mostra Prezzo

Linglong Sport Master★★★

Mostra Prezzo


Porsche ha sviluppato la tecnologia illuminotecnica della prossima generazione con la nuova tecnologia ad alta risoluzione HD matrix.

L’elemento centrale dell’innovazione creata in collaborazione con partner è un chip che combina oltre 16.000 micro-LED controllabili singolarmente sulla superficie delle dimensioni di un’unghia. Di questi chip LED, ne vengono utilizzati due per ogni faro – quattro per veicolo.

I fari con tecnologia HD matrix offrono quindi una distribuzione della luce ad alta risoluzione fino al doppio della luminosità su una superficie quattro volte più grande rispetto ai precedenti sistemi di alta qualità. Il conducente beneficia della luce altamente flessibile che il nuovo sviluppo rende possibile grazie all’illuminazione estremamente omogenea.

Porsche Fari LED High-Resolution HD Matrix

Inoltre, ci sono funzioni innovative come l’illuminazione della corsia, la luce per lavori stradali e strette e la luce adattiva per autostrade. Il faretto ad alta potenza trasforma la notte in giorno a una distanza fino a 600 metri. Viene utilizzata una nuova funzione di abbagliamento non abbagliante per i veicoli in arrivo: le ampie aree a destra e sinistra dell’intervallo anti-abbagliamento diventano significativamente più luminose. La nuova tecnologia HD matrix aggiunge un altro componente altamente efficiente. Poiché i fari HD matrix attivano solo i pixel necessari in ogni momento, consumano considerevolmente meno energia rispetto ad altri sistemi ad alta risoluzione, pur mantenendo la stessa quantità di luce.

Oltre ai fari diurni a quattro punti e ai fari direzionali statici, il nuovo faro Porsche include due dei nuovi moduli HD matrix e due moduli bi-funzionali per l’illuminazione di cortesia e l’ausiliario di abbaglianti.

Queste quattro principali fonti di luce sono disposte in un design a quattro punti caratteristico del marchio. Il precedente faro principale di Porsche, al contrario, presenta quattro moduli di cortesia e un modulo Matrix centrale in tecnologia a 84 pixel.

La nuova tecnologia HD matrix si distingue anche dal punto di vista del design: per la prima volta, la caratteristica grafica a quattro punti dei fari diurni Porsche può essere vista anche di notte quando viene utilizzato il nuovo sistema, sia con abbaglianti che con fari bassi.

I fari HD matrix verranno introdotti successivamente in diverse linee di modelli con tecnologia di moduli identica ma design adattati. Nel processo di sviluppo, Porsche ha presentato oltre 25 brevetti per la tecnologia innovativa.

Porsche Led Matrix HD

Il primo faro LED al Mondo ad Alta Risoluzione

La nuova tecnologia deve unire requisiti diversi, e talvolta contraddittori, in un singolo sistema. Lo scopo è di distribuire tutte le funzioni di illuminazione tra quattro unità per faro per motivi di design.

Tuttavia, le singole fonti di luce devono ancora combinarsi in modo da fornire un’illuminazione omogenea e potente contemporaneamente. Sono state utilizzate simulazioni pre-design per analizzare quale design complessivo del sistema sarebbe stato in grado di soddisfare al meglio tutti i requisiti, inclusi quelli dei clienti.

Di conseguenza, Porsche ha optato per la nuova ed efficiente tecnologia LED HD matrix con 16.384 pixel per modulo anziché la massima risoluzione tecnicamente fattibile.

Il design del faro è chiaramente strutturato. Quattro moduli di luce quasi disposti a quadrato, ognuno completato da una stretta striscia di luce diurna sopra il modulo, riproducono il caratteristico design a quattro punti del marchio, di giorno e di notte.

I due moduli superiori bi-funzionali sono identici e forniscono l’illuminazione di cortesia e il fascio luminoso ausiliario con tre LED ciascuno.

Il cuore della nuova tecnologia HD matrix è costituito dai due moduli di luce inferiori. Ognuno presenta una matrice di LED identica con un driver LED integrato (ASIC) che genera un flusso luminoso ad alta risoluzione senza precedenti in un’area di soli 12,8 millimetri per 3,2 millimetri.

Il controller di sistema – paragonabile ad una potente scheda grafica – attiva e controlla non solo la luminosità di ciascuno dei 16.384 singoli diodi emettitori di luce per matrice LED in 1.024 passaggi, ma anche il loro colore. Diverse lenti, ognuna con un vetro ottico specificamente lavorato, completano i due moduli HD. Le lenti producono angoli di illuminazione diversi. La lente grandangolare del modulo HD matrix esterno “illuminazione” copre un angolo di 40 gradi in larghezza per dieci gradi in altezza.

Porsche Led Matrix HD

 

Il modulo interno “Performance” HD Matrix con lente teleobiettivo irradia la luce a 20 gradi in larghezza per cinque gradi in altezza. La sua illuminazione è quindi solo la metà in altezza e in larghezza, ma significativamente più luminosa. La luce distribuita dai due moduli HD si sovrappone al centro. Il nuovo faro combina quindi un’ampia illuminazione con un’alta intensità nell’area centrale.

Il salto di prestazioni nella tecnologia della luce può essere attribuito a questa efficiente generazione di luce e alla combinazione dei due moduli HD matrix con i due moduli bifunzionali.

Con un totale di 32.768 pixel controllabili singolarmente per faro, i moduli HD matrix generano una luce diretta ad alta risoluzione. Viene generata solo la luce effettivamente richiesta, per questo è conosciuta come generazione di luce a matrice attiva.

La luce HD matrix illumina l’intero campo visivo di 40 gradi orizzontali e 10 gradi verticali con un flusso luminoso di oltre 1.400 lumen, generando così una delle aree di illuminazione ad alta risoluzione più grandi e luminose. Copre l’intera gamma di abbaglianti e inizia appena di fronte al veicolo. La luce può essere distribuita in qualsiasi modo all’interno di questa area e questa flessibilità consente di migliorare le funzioni esistenti e introdurne di nuove, sempre con l’obiettivo di offrire al conducente la migliore visibilità possibile in qualsiasi situazione.

Fari LED High-Resolution HD Matrix Caratteristiche

High beam with auxiliary high beam (high-performance high beam): Se il sistema non rileva alcun veicolo davanti o in arrivo e l’abbagliante automatico è attivo, i moduli HD matrix passano dal fascio di luce abbassato all’abbagliante e l’abbagliante ausiliario dei moduli superiori bi-funzionali si accende automaticamente. Ciò assicura un aumento della lunghezza del fascio di luce e aumenta le prestazioni dell’abbagliante, fino a oltre 600 metri se la strada è illuminata.

Non-dazzling high beam with new function: Se la telecamera rileva un veicolo davanti o in arrivo, l’abbagliante ausiliario viene disattivato e il veicolo viene mascherato selettivamente spegnendo i pixel corrispondenti dei moduli HD matrix. L’energia che viene liberata viene convertita in luce HD funzionale aggiuntiva. L’intera larghezza della luce HD disponibile viene utilizzata per ottimizzare l’illuminazione dell’abbagliante non abbagliante e migliorare la visibilità del conducente, senza abbagliare gli altri conducenti.

Quando l’antiluce abbagliante è attivato, la quantità di luce dal modulo HD matrix a destra e sinistra dello spazio antiluce abbagliante viene raddoppiata, provocando un significativo aumento della luminosità del resto del fascio di luce abbagliante.

Porsche Led Matrix HD

Illuminazione della corsia: questa funzione viene utilizzata per una migliore illuminazione della corsia del veicolo sotto forma di un tappeto di luce. La corsia tra le strisce della carreggiata diventa significativamente più luminosa, indipendentemente dalla posizione del veicolo nella corsia. Che il veicolo sia più a destra, più a sinistra o al centro, il tappeto di luce aderisce alle strisce della carreggiata come se fosse un magnete. La funzione viene attivata esclusivamente su autostrade o strade simili.

Consente la rilevazione precoce di oggetti pericolosi e riduce i cambi di corsia da parte di altri conducenti meno attenti nella propria corsia del veicolo. Nel caso di cambi di corsia deliberati, il tappeto di luce viene temporaneamente ampliato per coprire entrambe le corsie quando si attraversa la striscia, per poi illuminare solo la nuova corsia in modo più luminoso una volta completato il cambio di corsia.

Construction and narrow-lane light: Quando vengono rilevate zone di costruzione o corsie strette, il tappeto luminoso viene automaticamente ridotto alla stessa larghezza del veicolo, inclusi gli specchietti, per illuminare la corsia e renderla visibile al conducente. Questo supporto visivo consente ai conducenti di valutare meglio la loro posizione nella corsia stretta e le manovre di sorpasso. Le correzioni di guida e di velocità sono dimostrabilmente ridotte, migliorando così la tenuta di corsia e la sicurezza stradale.

Porsche: tutti i segreti dei nuovissimi Fari LED High-Resolution HD Matrix 1

Fari abbaglianti adattivi per autostrade: Sulle autostrade e su strade ad alta velocità comparabili, il sistema di controllo garantisce la migliore illuminazione possibile della corsia del conducente, adattando in modo ottimale anche la distribuzione della luce alle condizioni dell’autostrada. L’illuminazione viene tagliata con una transizione morbida verso la linea mediana, evitando di abbagliare i conducenti in corsia opposta.

Animation as greeting and send-off: Quando si blocca e sblocca il veicolo, il fascio luminoso del proiettore a quattro punti garantisce visibilità e sicurezza davanti e intorno al veicolo. Il veicolo saluta il conducente con un’animazione discreta: i moduli HD a matrice generano due grafici del faro in un design a quattro punti caratteristico del marchio, che si muovono orizzontalmente su qualsiasi parete di fronte o su porte del garage, ad esempio, prima di spegnersi. Il sistema di illuminazione attiva poi l’animazione in ordine inverso quando il veicolo parcheggiato viene sbloccato e si apre la porta del conducente.

Gommeblog.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News.

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie: RESTA AGGIORNATO/A QUI