Mercedes SLK: Vath le regala sino a 330 CV di pura potenza

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Sarebbe davvero un peccato rovinare l’insita eleganza che troviamo in tutte le produzioni Mercedes. Lo pensa così anche il laboratorio di tuning Vath, tra l’altro connazionale della casa di Stoccarda. Per questo motivo i tecnici si sono messi al lavoro per creare una Mercedes SLK che potesse continuare la tradizione di eleganza della Stella senza per questo rinunciare a qualche bel potenziamento come si deve. Mani sul model year 2012 e al lavoro! Le modifiche estetiche sono state le prime ad essere implementate, ma dopo parleremo anche dei motori e non rimarrete delusi. Cominciamo con uno spoiler frontale in fibra di carbonio, facciamo il giro e continuiamo con un altro spoiler sul bagagliaio e chiudiamo con il nuovo diffusore. Già così l’auto acquista un aspetto molto più accattivante, ma perché fermarsi? Mettiamo allora un sistema di scappamento a doppio tubo in puro stile AMG, cerchi in lega tinti da 20 pollici, nuovi freni a disco, pedaliera in alluminio personalizzata e cruscotto risistemato con loghi Vath.

Già così avremmo in mano un lavoro notevole, ma per farlo divenire davvero bello ci vuole altro. Alziamo il cofano, allora, sotto al quale possiamo trovare ben tre alternative di motore. Se partiamo dalla SLK 200, allora il quattro cilindri da 1.8 litri passa da 184 a 210 Cv, senza scordare la coppia da 310 Nm e la velocità di punta di 240 km/h. Continuiamo ora con la SLK 250, che parte da un quattro cilindri turbo da 2.1 litri. Originariamente ci si doveva “accontentare” di 204 Cv, ma i ragazzi di Vath ne hanno inseriti altri 40, portato la coppia a 359 Nm e la velocità di punta a 249 km/h. Chiudiamo questa rassegna di ruggiti con il motore della SLK 350. Qui siamo davanti a poesia pura, con il V6 da 3.5 litri che passa da 304 a ben 330 Cv, la coppia arriva a 390 Nm e la velocità di punta a 268 km/h. Avete abbastanza fretta?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.