Test Pirelli Diablo Rosso Corsa: in prova su BMW S1000RR e Triumph Street Triple

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici INVERNALI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato WinterINVERNALE

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS860INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin A4INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Falken Eurowinter HS01INVERNALE

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9INVERNALE

Mostra Prezzo

Nokian WR D4INVERNALE

Mostra Prezzo


Ecco arrivare dalle rete i primi test su pista dei novissimi pneumatici moto Pirelli Diablo Rosso Corsa. La prova, è stata effettuata sul circuito di Assen a bordo di nervose Naked e potentissime supersport come la BMW S1000RR. I nuovi pneumatici moto Pirelli Diablo Rosso Corsa sono stati giudicati molto buoni; seppur infatti pensati da Pirelli per un uso prettamente stradale, i nuovi pneumatici moto Pirelli Diablo Rosso Corsa sono in grado di sopportare una guida in autostrada e o con 2 persone a bordo, e allo stesso tempo risultano efficienti su asfalto umido o bagnato. Quando i Pirelli Diablo Rosso Corsa sono chiamati a tenere a bada potenze esorbitanti di moto come BMW S1000RR si dimostrano molto efficaci. Per raggiungere i limiti bisogna realmente forzare la mano con aperture violente del gas (a marce basse e moto in piega); tuttavia anche in queste condizioni il comportamento resta molto controllabile e prevedibile; buona è la percezione dell’attimo in cui la gomma inizia progressivamente a perdere aderenza.



Se su una potente 1000 è possibile avvertire il limite di aderenza della gomma posteriore, mentre su una più piccola 600 risulta estremamente difficile imbattersi nei pattinamenti. L’anteriore è solido e precisissimo come un vero pneumatico da competizione


Video Test Pirelli Diablo Rosso Corsa su Triumph Street Triple



Video Test Pirelli Diablo Rosso Corsa su BMW S1000RR



Fonte: Motoblog.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.