Meo e Nambotin, campioni del mondo con gomme Metzeler

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Nel weekend appena trascorso, Metzeler è diventata per l’ennesima volta Campione del Mondo nelle classi Enduro 1 e Enduro 3 del Campionato Mondiale Enduro grazie a Antoine MEO e Christophe NAMBOTIN. Grande weekend per Christophe NAMBOTIN nel’Enduro 3. Il pilota Metzeler era venuto con l’intenzione di vincere entrambe le giornate di gara e conquistare il titolo il prima possibile. Questo è accaduto già il sabato con una vittoria schiacciante. “Sono molto felice di essere diventato Campione del Mondo. Qui il percorso era molto tecnico e i miei pneumatici Metzeler mi hanno aiutato molto! ” ha confessato un entusiasta NAMBOTIN. Domenica il neo Campione del Mondo ha incontrato qualche difficoltà ma si è assicurato in ogni caso un ottimo secondo piazzamento proprio dietro l’estone Aigar LEOK. Dal canto suo David KNIGHT è stato costretto a mollare il sabato dopo un incidente nei test enduro finlandesi. Il titolo nell’Enduro 3 title è stato così il primo del weekend per Metzeler.

Infatti Antoine MEO dopo un sabato concluso con una vittoria si era avvicinato alla conquista del titolo. E domenica, quando doveva combattere con Simone ALBERGONI e i suoi Metzeler Six Days Extreme, ha preferito lasciarlo andare e assicurarsi il titolo in anticipo con il secondo posto sul podio. “Terzo titolo consecutivo, è fantastico! Ho avuto qualche problema nei test enduro quindi ho deciso di assicurarmi il titolo piuttosto che tentare l’impossibile per vincere!”. Ha confidato un MEO raggiante. Un altro pilota Metzeler, Rodrig THAIN, si è assicurato un buon terzo piazzamento il sabato ma ha avuto diverse difficoltà la domenica (6°) mentre Eero REMES ha avuto un weekend difficile (NC e 8°).

Nella classe Enduro 2, Metzeler, con Cristobal GUERRERO, ha ottenuto due ottimi piazzamenti. Lo spagnolo resta così in gara per il titolo. Da parte sua Johnny AUBERT (NC / NC) ha dovuto alzare bandiera fin dal sabato dopo essersi fatto male ad una spalla durante il KTM Super Test del venerdi pomeriggio. Nella classe Junior infine, l’argentino Kevin BENAVIDES (7°/6°) ha avuto nuovamente problemi nei test in terra finlandese mentre Rudi MORONI (3°/9°) non ha fatto errorri il sabato ed è finito sul podio per la terza volta nella stagione. Kalle SVENSSON (HM Honda) invece non ha partecipato a questo Grand Prix.

Metzeler ha avuto così un weekend perfetto con i due titoli mondiali assegnati a Antoine MEO in E1 e Christophe NAMBOTIN in E3. Il marchio di pneumatici ha ottenuto anche 3 vittorie (MEO, NAMBOTIN, ALBERGONI), tre secondi posti (GUERRERO, NAMBOTIN) e due terzi piazzamenti (THAIN, MORONI).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.