OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Gli Pneumatici invernali vengono comunemente chiamati gomme termiche o pneumatici M+S. Cosa differenzia le gomme invernali dagli pneumatici estivi?

Pneumatici invernali 2015: quello che bisogna conoscere

In inverno, gli pneumatici estivi presentano prestazioni nettamente inferiori rispetto alle gomme invernali: è quindi di fondamentale importanza equipaggiare la vettura con pneumatici invernali, sinonimo di sicurezza stradale.

Per le gomme l’inverno inizia infatti a 7°C ed essendo gli pneumatici l’unico contatto tra voi (la vostra auto) e il manto stradale risulta ovvio scegliere la gomma più adatta.

Come scegliere quindi se equipaggiare un’auto con gomme invernali o meno? A tal proposito vorrei farvi una domanda: andreste in settimana bianca portando solamente un paio di ciabatte da spiaggia?

La risposta è “Naturalmente NO”: da diversi studi effettuati da enti indipendenti è tuttavia emerso che alla gran parte degli automobilisti, non importa su quale fondo stradale si stia guidando (asciutto, bagnato, innevato o ghiacciato); molti automobilisti guidano e basta, senza domandarsi che tipo di pneumatici siano montati sulla vettura.

SBAGLIATISSIMO: ad ogni condizione meteo – stradale, corrisponde una gomma adatta. Nascono per questo motivo gli PNEUMATICI INVERNALI, detti anche GOMME TERMICHE o PNEUMATICI M+S.

gomme-invernali-2015

Differenze tra Pneumatici Invernali ed Estivi

Gli pneumatici invernali sono progettati per garantire il massimo delle prestazioni a partire da 7° C risultando performanti sia in condizioni di asfalto innevato, fondo stradale bagnato, innevato, ghiacciato, ma anche in condizioni di asfalto asciutto.

Le gomme termiche presentano infatti una mescola ricca di silice, componente che le permette di restare morbida e aderente al suolo anche temperature molto basse, Già intorno ai 6 – 7 °C la mescola assume la morbidezza ideale per tenere al meglio la strada.

Queste le differenze principali

  • Lamelle Battistrada
  • Incavi, che attraversando il battistrada, creano il disegno
  • Mescola composta da silice e caucciù per conservare morbidezza alle basse temperature

Pneumatici invernali: MESCOLA

Quando le temperature scendono, la mescola che caratterizza le gomme estive tende a cristallizzarsi, abbassando drasticamente l’aderenza. Negli pneumatici invernali invece, le mescole del battistrada dei restano elastiche ed omogenee garantendo quindi sempre il massimo Grip.

Pneumatici invernali: BATTISTRADA

Il battistrada dei pneumatici invernali è formato da un rapporto tra pieni e vuoti, più basso rispetto ai cugini pneumatici estivi.

Il battistrada degli pneumatici invernali presenta delle lamelle in grado di flettere che durante il rotolamento: le lamelle, muovendosi oltre ad aumentare la propria temperatura riescono ad imprigionare la neve, neve che grazie al contatto neve-neve aumenta l’aderenza al suolo.

Caratteristiche principali del battistrada

  • Aumentare il drenaggio dell’acqua, aumentare la tenuta su fondi bagnati e ridurre il fenomeno aquaplaning.
  • Aumentare la capacità di trattenere la neve; il grip tra neve e neve è più grande del grip ottenuto tra neve e gomma
  • Permettere alla mescola di dare velocemente il grip necessario, in special modo con temperature estremamente basse

I disegni tipici del battistrada pneumatici invernali

  • Battistrada SIMMETRICO
  • Battistrada DIREZIONALE
  • Battistrada ASIMMETRICO

I battistrada simmetrici e direzionali sono adatti per vetture di cilindrata medio – piccola.

Un battistrada asimmetrico risulta invece più indicato per vetture dotate di maggiore coppia e potenza, auto che richiedono un battistrada estremamente performante.

gomme-neve-2015

Pneumatici Invernali 2015: Legge e CDS

Per la legge gli pneumatici invernali sono equiparati alle catene da neve, quindi in tutte quelle zone in cui vige l’obbligo di catene è possibile tranquillamente utilizzare le gomme termiche.

Su quali e quante ruote montare i pneumatici invernali

Per legge bastano 2 gomme M+S montate sull’asse trattivo. Fondamentale tuttavia, per una guida sicura è, dotare il veicolo con 4 pneumatici invernali, e non solamente 2.

Un veicolo equipaggiato con soli 2 pneumatici invernali può infatti essere sottoposto ad instabilità specialmente in curva ed in frenata (su fondi bagnati o innevati), scaturendo effetti di sovrasterzo e/o, o sottosterzo.

Gli pneumatici invernali, per essere riconosciuti tali dal codice della strada, devono riportare sulla spalla la sigla M+S (Mud + Snow = fango + neve).

Insieme alla sigla M+S è presente spesso anche un fiocco di neve con una montagna, ad indicare che il pneumatico invernale è adatto a strade di montagna.

Come scegliere pneumatici invernali adatti alla nostra auto

Se gli pneumatici invernali sono importanti è ugualmente rilevante scegliere quelli giusti e adeguati alla nostra auto. In teoria tutte le indicazioni necessarie per la scelta della gomma giusta sono scritte sul libretto di circolazione, ma sono un po’ mascherate da una serie di codici: larghezza del battistrada, altezza della spalla e diametro del cerchio, tutti parametri riportati sul libretto di circolazione.

Attenzione ai codici di velocità e agli indici di carico. La legge prevede di poter utilizzare codici superiori a quelli indicati, ma non inferiori. I pneumatici invernali possono avere un codice di velocità inferiore a quello previsto per il veicolo, ma in ogni caso non inferiore a Q (direttiva 92/93 CE).

A che velocità corrispondono le lettere che indicano i codici di velocità?

  • Q: fino a 160 Km/h
  • R: fino a 170 Km/h
  • S: fino a 180 Km/h
  • T: fino a 190 Km/h
  • H: fino a 210 Km/h
  • V: fino a 240 Km/h
  • ZR: oltre i 240 Km/h

Insieme al codice di velocità è presente anche un numero, indicante l’indice carico, (massimo peso sopportato dalla ruota). Così come il codice di velocità, il carico può essere superiore ma mai inferiore a quello indicato sul libretto di circolazione. (Se non sai dove trovare questi numeri ti invito a leggere un post come leggere i pneumatici)

Profondità battistrada gomme invernali

Il limite minimo di battistrada è fissato per legge a 1.6 mm, (uguale ai pneumatici estivi).

È tuttavia bene ricordare che gli pneumatici invernali, perdono la loro efficacia sulla neve già con un battistrada inferiore a 4 mm, limite che, di conseguenza, rende le gomme termiche non più idonei per un impiego invernale.

pneumatici-invernali-2015

Gomme Termiche: Link Utili

LINK ALLE OFFERTE PNEUMATICI INVERNALI: PREZZI PNEUMATICI INVERNALI

Guida alla Scelta delle gomme termiche:

  • Questo Articolo è © Gommeblog.it (Vietata la riproduzione anche parziale di testo e Contenuti)

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.