Michelin: ritornare a gomme da 10 pollici sulle Citycar. L’idea non è piaciuta. Perché ??

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Un anno fa durante l’importantissimo Challenge Bibendum 2010, manifestazione mondiale sulla mobilità sostenibile, Michelin aveva proposto di re-introdurre pneumatici da 10 pollici sulle utilitarie. Tuttavia ad oggi, nessuna casa costruttrice di autovetture ha deciso di introdurre sul mercato auto equipaggiate con gomme da 10 pollici come proposto da Michelin. Perché? Quali sono i pro ed i contro? Perché bisognerebbe secondo Michelin tornare indietro? Secondo uno studio effettuato dalla casa del Bibendum e proposto in occasione del Challenge Bibendum 2010, reintrodurre sul mercato citycar caratterizzate da gomme da 10″ porterebbe innumerevoli vantaggi sia in termini di risparmio di carburante, sia per l’abitabilità interna delle piccole auto da città, abitabilità oggi compromessa dai grandi passaruota.

40 Kg in meno e tanto spazio in più

Ma cosa ha spinto Michelin a proporre una soluzione tecnica che oggi sembrerebbe obsoleta e sorpassata? Semplice: progettare citycar equipaggiate con pneumatici da 10 pollici piuttosto che gomme da 14 pollici consentirebbe un netto risparmio in termini di peso e permetterebbe alle case di aumentare decisamente lo spazio interno delle piccole utilitarie. Le gomme proposte da Michelin nella misura 175/70 R10 andrebbero a sostituire la “classica” misura 175/65 R14 e permetterebbero un risparmio, in termini di peso, di 40 kg totali, ben 10 Kg a ruota. Per di più, introdurre gomme “piccole” andrebbe a tutto vantaggio dell’abitabilità interna, abitabilità che a causa delle severe e giustissime leggi sulla sicurezza degli autoveicoli (rispetto al passato) e a causa dei giganteschi passaruota in grado di ospitare grossi pneumatici, risulta notevolmente diminuita.

Migliori prestazioni rispetto ai 14″

I pneumatici proposti da Michelin, seppur piccoli consentono un risparmio chilometrico di circa il 20% senza tuttavia discriminare le prestazioni dinamiche; le gomme da 10″ proposte da Michelin sono infatti caratterizzate dalle medesime performance che caratterizzano oggi i pneumatici da 14 pollici (175/65 R14) e a parità di tenuta di strada, aderenza e spazi di frenata permettono un risparmio di 40 kg sulle masse non sospese. Ma non è tutto: le Michelin da 10″ consentono un peso trasportabile incrementato del 15% rispetto ad un classico 14″ odierno.

Meglio comodi o belli?

Allora perché la proposta di Michelin non è stata presa in considerazione? Presto fatto, per l’estetica. L’impatto visivo laterale della vettura equipaggiata con pneumatici da 10″ risulta decisamente compromessa e il gruppo ruota (cerchio + pneumatico) non rispecchierebbe i canoni odierni impartiti dai designer automobilistici. Nell’ultimo decennio infatti tutte le vetture, dalle citycar alle supercar, hanno subito un netto cambiamento: i cerchi in lega sono diventati sempre più grandi, belli ed importanti e sono diventati un optional fondamentale per la personalizzazione dell’auto. Prendiamo ad esempio una vettura sportiva compatta come la mitica Volkswagen Golf GTI. La versione Golf 4 GTI, sportiva con 150 CV (fine 1997), era equipaggiata con cerchi in lega da 16 pollici, cerchi che oggi sono proposti in versione 19 pollici sulla potente Golf R20.

Eppure sulla Mini … ci stavano bene

Vi ricordate la mitica Mini? Sicuramente si. Bene anche questa era equipaggiata con gomme da 10 pollici, eppure queste “piccole” ruotine non ci stavano così male ! La Mini era infatti progettata per equipaggiare dalla nascita pneumatici da 10″, gomme che una volta incassate nella carrozzeria erano in grado di donarle un tocco sportivo e “massiccio”. Chiaramente la Citroen C2 proposta al Challenge Bibendum 2010, seppur presentando passaruota modificati ed adattati alle piccole gomme, non riesce a regalare un’estetica adeguata ed un look moderno, e magari er questo motivo è stata discriminata sin da subito e poco considerata.

Tuttavia se i costruttori prendessero seriamente in considerazione la proposta di Michelin, a mio avviso riuscirebbero a ricreare linee avvincenti e moderne, linee in grado di esprimere, richiamando il passato, i canoni stilistici del 21° secolo. Non i resta da vedere se in futuro (magari al prossimo Challenge Bibendum 2011) se le proposte della casa francese saranno recepite dai costruttori automobilistici; intanto passo quindi la palla a voi: Chi sarebbe disposto a montare gomme da 10 pollici sulla propria utilitaria?

 

[poll id=”9″]

7 pensieri riguardo “Michelin: ritornare a gomme da 10 pollici sulle Citycar. L’idea non è piaciuta. Perché ??

  • probabilmente converrebbe alle case costruttrici di pneumatici visto che si avrebbe un maggiore consumo degli stessi che essendo più piccoli di diametro compiono più giri a parità di velocità, quindi magiori vendite o sbaglio?

  • ma il raggio più corto non comporta una drastica riduzione del rapporto finale di velocità??

    • Sicuramente le auto equipaggiate con queste gomme dovranno nascere appositamente con gomme da 10 come 1° equipaggiamento. A mio avviso sarà difficile adottare una soluzione simile sui modelli attuali

  • secondo me dovrebbero mantenere gli stessi passaruota in modo da poter assicurare un assorbimento delle buche molto migliore data la maggior escursione delle sospensioni essendo progettate per city car dove appunto l’asfalto non è MAI dei migliori (ed ho usato un eufemismo) nelle moto l’escursione delle ruote è di circa 100-130 mm per le stradali che sale a 220 mm per le enduro e arrivano anche a 300 mm per le moto da Dakar. Ora vi chiedo quanto misura l’escursione media delle city car?

  • e poi i freni? i dischi attuali sono più o meno dello stesso diametro di queste ruotine..allora il disco deve essere esterno al cerchione? ok poi i problemi di spazio e protezione del disco stesso?

  • Io le montero subito, 40kg in più su masse non sospese di una macchina che usi tutti i giorni sono un enormità.. Io sono passato dalle 17 di serie della mia auto a dei 15 e ho trovato solo vantaggi in consumi e prestazioni. Non capisco proprio perché si ostinino con gomme da 16/17 anche su utilitarie ben lontane dai 100cv…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.