L’aumento delle materie causa la crescita dei prezzi dei pneumatici

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Federpneus informa che, prendendo a riferimento il mese di dicembre del 2010 rispetto a dicembre 2009, le principali componenti della produzione dei pneumatici hanno avuto incrementi molto rilevanti, che in alcuni casi hanno sfiorato il raddoppio nelle quotazioni internazionali. La gomma naturale ha avuto un incremento dell’85% e l’SBR, che rappresenta il riferimento per quanto riguarda le gomme sintetiche utilizzate nella produzione di pneumatici, del 54%. Costi più alti anche per gli altri elementi che compongono il pneumatico: il nero di carbonio registra in un solo anno +20%, mentre la silice amorfa, componente particolarmente utilizzato nei pneumatici invernali, ha avuto un incremento del 27,5% (i dati sono fonte Assogomma/Federazione Gomma Plastica).

 

 

Le previsioni non lasciano intravedere alcuna inversione di tendenza, anzi attualmente le quotazioni sui mercati dell’estremo oriente sono maggiori rispetto ai dati rilevati in Europa, dove tra l’altro è in atto un processo di concentrazione dei produttori di gomma sintetica. Si evidenzia una situazione di shortage delle materie prime, non solo la gomma naturale per la mancanza di nuove piantagioni, ma anche e soprattutto quella sintetica.

 

La produzione di gomma non riesce a soddisfare la domanda a causa di una serie di fattori tra cui l’importante aumento a livello mondiale di richiesta di pneumatici e in particolare nei paesi in forte sviluppo come la Cina. Questa situazione ha già avuto ripercussioni sul mercato dei pneumatici che ha registrato numerosi aumenti. In linea generale però tali rivalutazioni hanno assorbito solo in parte l’impennata delle materie prime, per cui le previsioni vedono un trend in ulteriore ascesa nei prossimi mesi, accompagnato inoltre da difficoltà nel reperimento delle materie prime.

Un pensiero riguardo “L’aumento delle materie causa la crescita dei prezzi dei pneumatici

  • A noi del settore già da tempo ci avevano informato che sarebbero avvenuti questi aumenti, ci hanno anche informato che potrebbe esserci difficoltà a reperire pneumatici estivi di alcune misure specialmente di marca, problema causato dalla messa in produzione di pneumatici invernali fino a poco tempo fa. Speriamo almeno che a causa di tutti questi aumenti delle materie prime, ci sia un maggiore interessamento al riciclo dei pneumatici.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.