Fun Cup 2010, al Mugello vincono Iorio-De Marco

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici ESTIVI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T005ESTIVO

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip PerformanceESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Firestone RoadhawkESTIVO

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01ESTIVO

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 VerdeESTIVO

Mostra Prezzo


Apertura emozionante per Fun Cup 2010. Fun Cup, è un campionato monomarca di velocità in circuito che si disputa in Italia, Germania, Francia, Belgio e Gran Bretagna con vetture ispirate allo storico “Maggiolino”. Fun Cup è l’unico campionato che utilizza per regolamento pneumatici di serie strettamente stradali, gli Uniroyal Rain Sport 2. 19 Maggiolini al via per una 4 ore divisa in 2 frazioni che ha mantenuto le premesse di spettacolarità. Una diecina gli equipaggi pronti ad aggiudicarsi la gara. Al via Bonacini (con Lasagni su Fun DueGi Promotion) prende la testa, mentre dietro Iorio (in coppia con De Marco su Fun Pitlane Competizioni 1), Memmola (insieme a Palopoli e Merlo su Fun G-Force) e Chimentin (con Carlotto su Fun MIHC Sport) recuperano posizioni e si accodano al battistrada, seguiti a breve distanza da Sabino De Castro (Fun BD Racing 1, insieme a Bergamaschi e Caprotti). I quattro di testa si alternano la leadership fino al primo pit-stop, quando Bonacini ha un calo di potenza e perde 2 giri ai box, mentre Palopoli prende un leggero vantaggio sugli inseguitori.

 

Ma la bella prestazione di Fun G-Force non dura a lungo: dopo il 2° cambio piloti la vettura si ammutolisce e non ripartirà più. Persi due sicuri protagonisti, la strada è spianata per Chimentin-Carlotto e Iorio-De Marco, che devono solo vedersela tra loro per chi passerà sotto la prima bandiera a scacchi: Fun MIHC Sport ha la meglio, mentre terzi sono Bergamaschi-Caprotti-De Castro, davanti a Milla-Emiliani (Fun Costa Ovest) e Tambussi-Pindari-Catalano (Fun Pitlane Competizioni 2). Gli altri classificati sono doppiati.

 

Si riparte dopo la neutralizzazione per le 2 ore conclusive, che verranno poi ridotte dalla direzione gara a un’ora e mezza per rischio oscurità, dato che nel frattempo è iniziato a piovere. Davanti è un balletto figurato, con continui scambi di posizione per tutta la prima mezz’ora tra Chimentin, De Marco, Bergamaschi e Lasagni, scrutati da vicino da Milla. Al pit-stop Fun BD Racing perde il contatto, ma davanti i tre di testa non mollano: Bonacini-Lasagni, pur in ritardo di 2 giri, vogliono assolutamente lasciare il segno passando per primi sotto la bandiera a scacchi, e non risparmiano certo energie.

 

Davanti è comunque Fun MIHC che segna l’andatura con una ventina di secondi su Fun Pitlane Competizioni 1 e Fun DueGi Promotion. I giochi sembrano fatti quando, a 3 giri dalla fine, Chimentin finisce nella sabbia e capotta. Ne approfitta Bonacini a prendere la testa e a tagliare per primo il traguardo della seconda frazione. Ai fini della classifica generale però sono Iorio-De Marco che si aggiudicano la 4 Ore Fun Cup del Mugello davanti a Bergamaschi-Caprotti-De Castro. Milla-Emiliani e Tambussi-Pindari-Catalano seguono staccati di 1 giro. Chimentin-Carlotto rimettono in piedi la macchina e si classificano al quinto davanti a Bonacini-Lasagni.


Fun-Cup-2010-Mugello


4 Ore Fun Cup Mugello, Classifica finale


  1. Iorio-De Marco (I/I-Fun Pitlane Competizioni 1) 87 giri in 3:35’30.030 alla media di 127,047 km/h.
  2. Bergamaschi-Caprotti-De Castro S. (I/I/I-Fun BD Racing 1) a 1,57.396
  3. Milla-Emiliani (I/I-Fun Costa Ovest 1) a 1 giro
  4. Catalano-Pindari-Tambussi (I/I/I-Fun Pitlane Competizioni 3) a 1 giro
  5. Chimentin-Carlotto (I/I/I-Fun MIHC Sport) a 1 giro
  6. Bonacini-Lasagni (I/I-Fun DueGi Promotion) a 2 giri
  7. Giagnacovo-Guazzini (I/I-Fun GDL Racing 3) a 3 giri
  8. Barin-Di Fede-Baratto-Mannino (CH/I/I/I-Fun BD Racing 2) a 4 giri
  9. Sartori-Battaglia E.-Durante (I/I/I-Fun Pitlane Competizioni 2) a 4 giri
  10. Lunari-Pennino-Rossi-Secci (I/I/I/I-Fun GDL Racing 4) a 5 giri
  11. Nacamuli-Milli (I/I-Fun Costa Ovest 2) a 5 giri
  12. Villa-Vignati Ma.-Vignati Mi.-De Castro A. (I/I/I/I-Fun BD Racing 3) a 11 giri
  13. Battaglino-Perazzini PF. (I/I-Fun GDL Racing 1) a 28 giri
  14. Carrara-Cassera-Zumerle (I/I/I-Fun LaCorsaE’Vita) a 32 giri


Giro più veloce: il 7° di Chimentin (Fun MIHC Sport) in 2?20.866 alla media di 134,042 km/h


Fun Cup Italie 2010 – Classifica Campionato Piloti


  1. Iorio-De Marco, punti 30;
  2. Bergamaschi – Caprotti – De Castro S., 26
  3. Milla – Emiliani, 23
  4. Catalano – Pindari – Tambussi, 21
  5. Chimentin – Carlotto, 19
  6. Bonacini – Lasagni, 17
  7. Giagnacovo – Guazzini, 15
  8. Barin – Di Fede – Baratto – Mannino, 13
  9. Sartori – Battaglia E. – Durante, 11
  10. Lunari-Pennino-Rossi-Secci, 10
  11. Nacamuli – Milli, 9
  12. Villa – Vignati Ma. – Vignati Mi. – De Castro A., 8;
  13. Battaglino – Perazzini PF., 7
  14. Carrara – Cassera – Zumerle, 6


Fun Cup Italie 2010 – Classifica Squadre


  1. Fun Pitlane Competition, punti 20
  2. Fun BD Racing, 11
  3. Fun Costa Ovest, 7
  4. Fun MIHC Sport, 4
  5. Fun DueGi Promotion, 3
  6. Fun GDL Racing, 2


Il prossimo appuntamento di Fun Cup Italie è la 6 Ore Fun Cup di Digione in Francia il 1° Maggio


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.