Yokohama: produzione di pneumatici a impatto zero in Tailandia: importante obiettivo Ecologico

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Yokohama ha comunicato che Yokohama Tyre manufacturing Co. LTD. (stabilimento produttivo tailandese) locato nell’area industriale di Amata City, ha raggiunto l’esemplare traguardo di una produzione a impatto zero. Presso questa fabbrica vengono prodotti pneumatici auto, truck e bus e oggi Yokohama può vantare su uno scarto finale non riciclabile inferiore all’1% del volume totale di rifiuti. Oltre il 99% viene infatti riutilizzato per nuovi cicli produttivi. Uno storico risultato che gratifica tutti gli sforzi fatti atti a realizzare una produzione eco-sostenibile a basso impatto ambientale, realizzato tramite moderne tecnologie e attività verdi, efficienti ed efficaci. Alla base di questo straordinario successo troviamo una ricerca tecnologica mirata ad assicurare un proficuo riutilizzo dei rifiuti della fabbrica, azione che ha portato un riciclo più efficace dei materiali.

 

Yokohama-Thailand

 

Yokohama punta molto sui programmi e le attività a sfondo ambientale e questo target è descritto anche nel Grand Design 100, il programma a lungo termine che si prefigge una serie di obiettivi in occasione del centenario della sua fondazione, nel 2017, fra i quali rientra quello di ottenere miglioramenti sul fronte del riscaldamento globale. Yokohama sta infatti portando avanti con grande successo (da circa 2 anni) un’importante ed impegnativo programma di riforestazione, tramite il quale si prefigge di piantare nelle aree vicine a tutti i propri stabilimenti produttivi, 500.000 piante. Un impegno importantissimo atto a migliorare l’atmosfera ed contro-bilanciare le emissioni provenienti dagli impianti stessi. Ad oggi sono stati piantati oltre 200.000 alberi.

 

In Giappone sono locati i siti più maturi (dal punto di vista del riutilizzo degli scarti), siti che hanno già ottenuto una percentuale di riciclo pari al 100% degli residui prodotti; uno ragguardevole risultato ottenuto tra l’altro con ben 2 anni di anticipo sulle tempistiche prefissate. Il macro-obiettivo è quello di rendere infine la produzione Yokohama totalmente eco-friendly, in tutte le fabbriche di proprietà al mondo, proprio in occasione del 100° compleanno. Un traguardo ambizioso e non facile da raggiungere, ma che rappresenterà, se conseguito, un motivo di grande orgoglio.


Fonte: Yokohama

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.