Cosa significa gonfiare i pneumatici con Azoto? Alcuni consigli e informazioni

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici ESTIVI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T005ESTIVO

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip PerformanceESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Firestone RoadhawkESTIVO

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01ESTIVO

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 VerdeESTIVO

Mostra Prezzo


I pneumatici sono concepiti e progettati per assicurare decine di migliaia di chilometri; nel corso del loro esercizio è necessario però sottoporli ad una manutenzione appropriata atta a preservarne le caratteristiche originarie. L’elemento principale di un pneumatico, è corretto mantenimento della pressione di gonfiaggio. La corretta pressione di gonfiaggio viene consigliata dal costruttore del veicolo (individuata in una placchetta posizionata nel veicolo oppure indicata all’interno del manuale di istruzioni). È consigliabile controllare regolarmente la pressione almeno una volta al mese, prima di viaggio; in condizioni particolari (meteo, strade) è persino consigliabile controllare la pressione di gonfiaggio addirittura 2 volte al mese.

 

L’uso dell’azoto nei pneumatici.

 

L’azoto è un gas inerte, quindi non infiammabile. Praticamente aria disidratata dalla quale è stato eliminato l’ossigeno (l’aria che respiriamo, infatti, contiene circa il 78% di azoto). Essendo l’azoto un gas inerte viene spesso utilizzato nei pneumatici destinati ad impieghi specialistici o dove viene richiesta una particolare specifica ambientale.

 

gonfiaggio-pneumatici-azoto

 

Alcuni settori tipici di impiego:

 

  • Veicoli commerciali (servizi pesanti)
  • Aeri
  • Mezzi utilizzati nelle miniere
  • Gare automobilistiche in cui le auto sono soggette a velocità estremamente elevate

 

In tutte queste condizioni di utilizzo, l’azoto contribuisce alla riduzione delle variazioni di pressione della gomma, variazioni che potrebbero causare instabilità di guida, inficiare la sicurezza, o limitare le prestazioni.

 

L’azoto nella guida quotidiana

 

In un uso quotidiano (il tipico impiego giornaliero) il gonfiaggio con azoto non è necessario. Tuttavia, gonfiare i pneumatici con Azoto NON danneggia la gomma, e può contribuire, anche se in modo marginale, a ridurre le piccole perdite di pressione (causate dalla permeabilità della mescola). È importante sottolineare però che l’azoto NON ESENTA dal controllare periodicamente la pressione di gonfiaggio. Dopo una attenta verifica, se la pressione risultasse inferiore al dato riportato dal costruttore del veicolo è NECESSARIO riportare il pneumatico alla corretta pressione, sia esso gonfiato ad aria o Azoto

 

L’uso dell’azoto non sostituisce il mantenimento della corretta e appropriata pressione di gonfiaggio di un pneumatico.

 

Di seguito trovate i pareri di alcune case costruttrici circa il gonfiaggio ad Azoto

 

Goodyear

Michelin

Pirelli

Yokohama

 

Fonye: ContinentalSecurPneus


 

Un pensiero riguardo “Cosa significa gonfiare i pneumatici con Azoto? Alcuni consigli e informazioni

  • Parere mio: L’azoto è consigliabile a chi guida sportivo, cioè a chi guida sollecitando molto gli pneumatici.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.