OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici ESTIVI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T005ESTIVO

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip PerformanceESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Firestone RoadhawkESTIVO

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01ESTIVO

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 VerdeESTIVO

Mostra Prezzo


Con oltre 2 milioni di unità prodotte dal 2007, Nissan Qashqai è il leader indiscusso del mercato dei crossover, amato non solo dai clienti del segmento C in cerca di stile, tecnologia e divertimento, ma anche da chi preferisce auto a ingombro ridotto con un occhio di riguardo all’efficienza. L’ultimissima versione, destinata a consolidare la posizione privilegiata di Nissan nel settore, sarà commercializzata a partire da gennaio 2014.

Tecnologie insuperabili, design di nuova generazione e dinamiche avanzate sono la colonna portante del nuovo Qashqai. La carrozzeria è 49 mm più lunga, leggermente ribassata e più larga rispetto a quella attuale: un espediente che gli conferisce maggior eleganza pur conservando un portamento da crossover, dimensioni compatte e posizione di guida rialzata. Anche i dettagli di stile, come il cofano “a conchiglia”, concorrono a creare una presenza di grande impatto senza tradire il DNA estetico del marchio.

nuovo Nissan Qashqai - 6

Come tutti i più recenti modelli Nissan, Qashqai è ricco di funzioni high-tech accessibili, pensate per migliorare l’esperienza di guida. Ad esempio, il sistema Safety Shield di Nissan, con Qashqai si arricchisce del dispositivo anticollisione frontale, del monitoraggio dello stato di allerta del guidatore, del riconoscimento della segnaletica stradale e molti altri sistemi innovativi di sicurezza, mentre il pratico Sistema di assistenza al parcheggio si fa carico delle manovre in città.

L’innovazione prosegue sotto il cofano, con una serie di motorizzazioni più ampia ed efficiente che mai. Tutte le unità sono provviste di turbocompressore per ridurne la cilindrata, emissioni e consumi (solo 99 g/km di CO2 per l’opzione 1.5 dCi, un record nella categoria) a parità di performance. L’efficienza è ulteriormente rafforzata da un notevole contenimento del peso: -40kg su alcune versioni, nonostante l’aggiunta di numerosi nuovi equipaggiamenti.

Nonostante, secondo le previsioni, le versioni a trazione anteriore saranno le più vendute in quasi tutti i mercati, sarà disponibile anche la trazione integrale ALL MODE 4×4-i, con scelta fra cambio manuale a sei marce o automatico Xtronic di nuova concezione.

Telaio nuovo Nissan Qashqai: La superba carrozzeria di Qashqai cela un’inedita piattaforma modulare realizzata su misura e firmata dall’Alleanza. Si tratta di uno dei sistemi più avanzati e adattabili sul mercato, l’unico che consente a designer e ingegneri di creare un’auto tarata sulle esigenze della clientela. La parte alta della scocca è stata progettata e ingegnerizzata quasi interamente in Europa. Ecco perché il nuovo Qashqai sarà perfettamente a suo agio sulle strade del Vecchio Continente, con standard di comfort e manovrabilità di gran lunga superiori sotto tutti i punti di vista.

Lo schema delle sospensioni è di tipo MacPherson all’avantreno e di due diversi tipi al posteriore: a ruote interconnesse sui modelli a due ruote motrici, multi-link sui modelli ALL-MODE 4×4-i. Il sistema di sospensioni di Qashqai è stato sviluppato in Europa per raggiungere livelli di fluidità e risposta all’altezza delle aspettative. Come il resto dell’auto, anche il telaio è un elemento ad alto contenuto ingegneristico, che rende ogni viaggio semplice, comodo e divertente per pilota e passeggeri.

Ammortizzatori a doppio pistone: In genere, per produrre un veicolo in grado di preservare la qualità della marcia alle basse velocità e affrontare terreni accidentati è necessario scendere a compromessi. Ma Qashqai non è un crossover qualunque. Il modello di seconda generazione è dotato di ammortizzatori a doppio pistone che esercitano una perfetta azione di smorzamento a entrambi gli estremi del range dinamico. Il sistema a due canali comprende un canale tradizionale, responsabile delle sollecitazioni a bassa frequenza dei fondi stradali irregolari, e un canale supplementare che assorbe invece le sollecitazioni ad alta frequenza dei fondi uniformi. Il risultato finale è una guida precisa e piacevole in qualunque condizione.

nuovo Nissan Qashqai - 13

Servosterzo elettrico di prossima generazione: Il team addetto allo sviluppo di Qashqai ha esaminato ogni singolo elemento dinamico dell’auto per capire quali migliorie apportare. Lo sterzo, ad esempio, è stato completamente rivisto con l’introduzione della tecnologia EPAS (servosterzo elettrico) su tutta la gamma. Il sistema è stato rielaborato partendo da una nuova logica di controllo, orientata a una guida più disinvolta. Grazie al potenziamento della risposta in entrata e dell’assistenza a metà curva, gli automobilisti vivranno un’esperienza al contempo rassicurante e coinvolgente. Naturalmente, non basta perfezionare il sistema di assistenza per eseguire sterzate magistrali, più naturali e stabilizzare la traiettoria dell’auto. Gli ingegneri Nissan hanno anche allungato l’avancorsa delle sospensioni anteriori, conferendo alle ruote una maggiore agilità di manovra e, quindi, un buon controllo sul volante.

Questione di feeling: Nissan sa che non tutti gli automobilisti hanno gli stessi gusti in fatto di sterzo. Alcuni si affidano all’auto, altri non rinunciano a mantenere il massimo controllo, come sulle scattanti vetture sportive. Per rispondere a queste esigenze, Qashqai propone due modalità di sterzata intercambiabili in base alle preferenze. La modalità Normale offre una risposta moderata, perfetta per la guida urbana, le manovre alle basse velocità e i viaggi senza stress. In modalità Sport, invece, il sistema EPAS reagisce ai movimenti del guidatore con maggiore sensibilità e richiede più forza per svoltare.

ALL-MODE 4×4-i e Sistema di controllo del telaio: I clienti che opteranno per la trasmissione ALL-MODE 4×4-i scopriranno i pregi di uno dei sistemi a quattro ruote motrici ai vertici della categoria per sicurezza e trazione, indipendentemente dalla strada percorsa. Il Sistema di controllo del telaio, incluso sia sulle versioni a due che a quattro ruote motrici, esalta la dinamicità del veicolo grazie a tre elementi:

  • Body Motion Control analizza le condizioni stradali, rilevando eventuali irregolarità che potrebbero causare beccheggio e compensa intervenendo sui freni.
  • Active Engine Brake gestisce la potenza e la controllabilità della trasmissione Xtronic aggiungendo un po’ di freno motore in curva o in fase di decelerazione prima dell’arresto. I vantaggi sono molteplici: un migliore controllo dell’azione frenante e una sensibilità più precisa senza sforzo sul pedale in curva, più risposta in caso di arresto completo.
  • Active Trace Control monitora il comportamento e la traiettoria dell’auto e, come i differenziali a slittamento limitato, applica parzialmente il freno per potenziare la trazione e arginare il sottosterzo. Questo sistema intelligente lavora in totale sinergia con il conducente, distribuendo la coppia in continuo per regalare agilità e sicurezza.

Assistenza alla partenza in salita: Una partenza sprint in salita? Da oggi è possibile, grazie al nuovo, esclusivo sistema HSA (Hill Start Assistance) di Qashqai. Interagendo con l’ESP, il sistema blocca le quattro ruote mantenendo l’auto ferma per 2-3 secondi sul pendio. Il freno viene rilasciato non appena le ruote iniziano a muoversi.

Motori e Trasmissioni

Il fascino dei crossover sta nella capacità di combinare l’efficienza delle autovetture convenzionali al temperamento avventuroso dei SUV. Per questo, l’erede di Qashqai sarà alimentato da una superba gamma di motori benzina e diesel pronti a superare le aspettative dei clienti, indipendentemente dalla scelta. La linea di lancio è composta da quattro unità (due benzina e due diesel), con la possibilità di scegliere fra due o quattro ruote motrici e fra cambio manuale o il nuovissimo cambio automatico Xtronic.

1.2 DIG-T da 115 CV (86 KW): Nissan crede fermamente che tutti i clienti abbiano il diritto di usufruire di tecnologie all’avanguardia, proprio come il motore DIG-T da 1,2 litri, messo a punto espressamente per Qashqai. Abbinato a un cambio manuale a sei marce, questo sofisticato motore turbo eroga 115 CV (86 KW) di potenza e 190 Nm di coppia. Nonostante le dimensioni modeste, ha energia da vendere e la esprime con accelerazioni più nette e una flessibilità ottimizzata rispetto al 1,6 aspirato proposto finora. Inoltre, il peso contenuto e i bassi consumi fanno sì che i modelli benzina entry-level siano ancora più puliti e parsimoniosi: solo 129 g/km di CO2 emessi (-15 g/km) e 5,6 l di carburante consumati ogni 100 km (-0.6 l/100).
Analogamente agli altri motori della nuova gamma Qashqai, il 1.2 DIG-T offre l’accensione Start/Stop di serie e svariate tecnologie all’insegna del risparmio, fra cui un alternatore di tipo rigenerativo, un range di rapporti al cambio ottimizzato e olii a bassa viscosità.

1.6 DIG-T da 150 CV (112 KW): Pronto a entrare in scena nell’estate del 2014, il motore 1.6 DIG-T sarà il più potente della gamma benzina – generoso nelle prestazioni, sobrio nelle emissioni e nei consumi. Messo a punto specificamente per Qashqai, si avvale di un turbocompressore e molteplici caratteristiche pensate per potenziare performance ed economia. Con 240 Nm di coppia all’attivo, il DIG-IT da 1,6 litri vanta una spinta notevole ai regimi medio-bassi e un cambio marce flessibile. Il tutto, senza trascurare l’efficienza: consuma solo 5,6 l/100 km nel ciclo europeo combinato ed emette 132 g/km di CO2.

nuovo Nissan Qashqai - 2

1.5 dCi da 110 CV (82 KW): La più recente evoluzione del pluripremiato motore diesel a iniezione diretta è anche la più eco-compatibile e moderata nella storia di Qashqai, con soli 99 g/km di CO2. Sottoposto a un programma di riprogettazione radicale, l’unità dCi da 1,5 litri di sesta generazione si presenta più fluido, efficiente e sofisticato del precedente, come testimonia la grande flessibilità di cambio marce data dai 20 Nm extra di coppia. Anche il funzionamento diventa incredibilmente silenzioso e a prova di vibrazioni, dopo le sostanziali modifiche strutturali: la rimozione dell’ancoraggio della barra di torsione superiore impedisce ai rumori di raggiungere l’abitacolo, mentre il peso complessivo dell’unità è stato ridotto con l’aggiunta di componenti più leggeri.

Anche questo motore è dotato del sistema automatico Start/Stop di Nissan, con una tecnologia di gestione intelligente che riavvia il veicolo entro 0,5 secondi dall’innesto della frizione. In termini di consumi, il nuovo 1.5 dCi mette a segno un miglioramento del 36% rispetto al predecessore (da 5,2 l/100 km a 3,8 l/100 km nel ciclo europeo combinato), alzando l’asticella del settore.

1.6 dCi da 130 CV (97 KW): Il non plus ultra dei diesel Qashqai è rappresentato dal motore dCi da 1,6 litri, disponibile in due opzioni: a trazione anteriore o integrale. Questo diesel da 130 CV (97 KW) presenta innovazioni tecniche uniche nel segmento, pensate per ottimizzare consumi ed emissioni di anidride carbonica. Già introdotto sul Qashqai attuale, è leggero, compatto, in perfetto equilibrio tra performance ed efficienza. Tra le molteplici novità, spicca il sistema di ricircolo dei gas di scarico a bassa pressione in loop freddo che, reimmettendo i gas di scarico a temperatura inferiore, riduce le emissioni di ossidi di azoto e CO2.

Anche la gestione termica è molto più funzionale: il tempo di riscaldamento è stato ridotto per minimizzare gli attriti e sprechi di carburante. Nella versione con cambio manuale a due ruote motrici, il motore 1,6 dCi emette 115 g/km di CO2 e consuma 4,4 l/100 km di carburante nel ciclo combinato europeo. I valori passano rispettivamente a 119 g/km e 4,6 l/100 km con il cambio Xtronic e a 129 g/km e 4,9 l/100 km con il cambio manuale a quattro ruote motrici.

Nuovo cambio Xtronic: Un’altra new entry esclusiva della seconda generazione di Qashqai è il cambio Xtronic disponibile con il motore 1.6 dCi a due ruote motrici. Pur essendo basato sul principio della trasmissione a variazione continua, questo cambio futuristico regala un’esperienza di guida fluida e naturale. Diversamente dai cambi continui convenzionali, infatti, il cambio Xtronic imita le normali trasmissioni multi-rapporto nelle accelerazioni sostenute, con una progressione graduale. Quando invece la guida è più rilassata, la minuziosa regolazione dei rapporti si fa notare con la dovuta agilità. In sostanza, il cambio Xtronic offre il meglio di due mondi: un’erogazione di potenza ultra-fluida a basso carico e prestazioni decise quando la guida si fa sportiva.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.