Mercedes CLS Shooting Brake: L’indipendenza al massimo della sua espressività

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Con la nuova CLS Shooting Brake, Mercedes-Benz dà nuovamente prova di fervida creatività concettuale, confermando la propria leadership nel campo del design. In termini di proporzioni, la nuova CLS è a tutti gli effetti un Coupé, anche se le cinque porte e il tetto che si protende fino alla coda, aprono a nuove prospettive. L’idea alla base del Coupé a quattro porte – lanciata con successo nel 2004 dalla prima CLS e da allora più volte ripresa – è stata rivisitata in chiave innovativa. Il risultato è un’auto sinonimo di un’indipendenza al massimo della sua espressività.

Le proporzioni della CLS Shooting Brake sono sorprendenti, ma del tutto coerenti con quelle di un Coupé. Il cofano slanciato, i finestrini bassi privi di cornice, il tetto spiovente verso la parte posteriore che si protende fino alla coda, danno l’impressione di un’auto pronta allo scatto. Solo ad uno sguardo più attento ci si accorge che la Shooting Brake ha cinque porte e un valore aggiunto in termini di funzionalità. Si tratta, in sostanza, di una sportiva mai vista prima d’ora, dotata di cinque posti e di un grande portellone. E’ pensata in particolar modo per coloro che vogliono prendere le distanze dalla convenzionalità e che, viaggiando con stile, non vogliono rinunciare alla sportività, né tanto meno, a un generoso vano bagagli. La Shooting Brake aggiunge una nuova Stella alla galassia d’innovative vetture firmate Mercedes-Benz e, alla pari della CLS Coupé, ha tutte le carte in regola per diventare un nuovo modello di riferimento, pronto d inaugurare un nuovo segmento di mercato.

«La CLS Shooting Brake si rifà alla grande tradizione della sportività elegante che da sempre contraddistingue Mercedes e arricchisce di fascino queste icone uniche – ha dichiarato Gorden Wagener, capo design Mercedes-Benz Cars –interpreta un’evoluzione nel linguaggio formale Mercedes-Benz, basato su principi estetici e all’avanguardia». La CLS Shooting Brake si inserisce di diritto nella straordinaria gamma di nuovi concept come la SLK che, nel 1996, quale primo Roadster con tetto in acciaio a scomparsa, diede vita a un genere a sé stante, o come la Classe M del 1998: il primo SUV di categoria superiore, o la CLS del 2004, il primo Coupé a quattro porte.

Esclusiva innovazione nell’abitacolo: il bagagliaio con pianale in legno

La CLS di seconda generazione ha fissato parametri di riferimento molto alti in termini di design e di qualità dell’abitacolo, conferendo alla vettura un’eleganza essenziale, accostata a innovativi dettagli e finiture artigianali. Nella Shooting Brake questa prerogativa trova espressione anche nel bagagliaio, rivestito con prestigiosa moquette: in abbinamento ai rivestimenti in pelle PASSION Exclusive, il materiale cucito a mano impreziosisce anche il rivestimento del bordo di carico. Le eleganti guide in alluminio sul pianale (a richiesta), imprimono un aspetto ancora più esclusivo. Il pianale in legno designo (a richiesta) sottolinea il carattere manifatturiero dell’abitacolo. Il legno di ciliegio americano è un classico tra le essenze pregiate e crea un contrasto con gli intarsi in quercia affumicata e con le guide in alluminio, che restituiscono al bagagliaio l’eleganza dei ponti degli yacht, il fascino della tecnologia e della precisione. Tra le proprietà del legno di ciliegio ricordiamo la flessibilità ed elasticità, nonché la compattezza e finezza delle fibre.

Per realizzare il pianale in legno di ciliegio americano vengono incollati a mano e pressati fogli da impiallacciatura selezionati e disposti su cinque strati incrociati per aumentarne la stabilità. Con l’impiego di una macchina CNC, i pezzi grezzi sono fresati nel formato esatto, mentre la superficie viene levigata e impregnata per mettere in risalto la naturale bellezza del legno. Il design del pianale di carico è arricchito da intarsi scuri in quercia affumicata tagliati con precisione in strisce larghe tre millimetri con tecnica laser. Insieme agli inserti in gomma, i listelli in alluminio dalla raffinata fabbricazione, dotati di superficie spazzolata, proteggono la superficie del legno e svolgono una funzione antiscivolo. Grazie alle innumerevoli possibilità di personalizzazione, già la CLS Coupé ha posto nuovi parametri di riferimento per l’abitacolo. Anche nella Shooting Brake sono disponibili cinque tonalità per gli interni, cinque versioni di inserti e tre qualità di pelle. Il Cliente può scegliere inserti in tre esclusive essenze: radica marrone lucida, frassino nero lucido e pioppo marrone chiaro opaco. A richiesta sono disponibili anche inserti in nero Pianoforte. Con gli inserti AMG in carbonio abbinati al nero Pianoforte, gli interni si fanno ancora più moderni. Una novità è rappresentata dagli allestimenti interni color «porcellana», che conferiscono ai due modelli della CLS un impatto estetico riscontrabile altrove solo nella Classe S. La CLS Shooting Brake tiene fede al suo ruolo di trend-setter del design, grazie anche all’innovativa finitura dei materiali che gioca per esempio con superfici metalliche che si alternano tra l’opaco e il lucido.

Un concetto di vettura dalla dimensione nuova: la Shooting Brake a cinque porte

A nessuno piacciono i compromessi. Anche se la praticità d’uso non è stata una priorità nella progettazione del design della Shooting Brake (lunghezza 4.956, larghezza 1.881, altezza 1.416 mm), il nuovo modello di CLS può sicuramente rivendicare più di un asso nella manica. Con un volume di carico compreso tra 590 e 1.550 litri, il bagagliaio – a discapito della linea sportiva piatta del tetto – è molto ampio e di facile impiego, grazie al portellone dotato di apertura automatica di serie. La copertura per il vano bagagli lo protegge da sguardi indiscreti. Le sospensioni pneumatiche sull’asse posteriore (di serie) garantiscono costantemente un’ottima tenuta di strada. Per una maggiore flessibilità, gli schienali dei sedili posteriori sono ribaltabili dal vano bagagli. I sedili posteriori, con sedili singoli all’esterno e un terzo al centro, possono ospitare tre persone. I tre poggiatesta posteriori incorporati nello schienale non interferiscono minimamente sulla visuale e possono essere abbassati dal guidatore con un tasto. A richiesta è disponibile il gancio di traino.

Joachim Schmidt, membro della Direzione di Mercedes-Benz Cars e responsabile della Divisione Vendite e Marketing, riassume con queste parole il nuovo modello: «La nuova CLS Shooting Brake è un’idea di vettura completamente nuova e offre ai Clienti più sofisticati un’indipendenza al massimo della sua espressività».

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.