Prezzi di Benzina e Diesel alle stelle. Codacons: automobilisti … come polli da spennare

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici ESTIVI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T005ESTIVO

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip PerformanceESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Firestone RoadhawkESTIVO

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01ESTIVO

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 VerdeESTIVO

Mostra Prezzo


I carburanti toccano prezzi mai visti: la benzina sfiora quota 1 euro e 70 centesimi, cifra mai fatta registrare sino ad oggi, cifra che, in virtù di tasse e rincari mette in crisi milioni di italiani. Il tragitto casa lavoro diventa infatti una vera e propria spesa “non più sostenibile” spesa che fa allarmare il Codacons. il Governo Berlusconi è arrivato al record italiano di 10 provvedimenti presi contro gli automobilisti, considerati evidentemente come dei polli da spennare– dichiara il Codacons. L’associazione dei consumatori ha deciso quindi di ricorrere al Tar al fine di intervenire contro l’ultima decisione del Governo di aumentare le accise sui carburanti. In questo modo – continua il Codacons – si sta violando la costituzione. il principio della capacità contributiva stabilito dall’articolo 53, specie considerando che il Governo ha trasformato le accise sui carburanti in uno strumento ordinario per finanziare il bilancio dello Stato ad ogni possibile esigenza, dagli immigrati al maltempo, ossia per circostanze che non hanno alcuna attinenza con il mercato energetico.

3 Miliardi di Euro

Secondo il Codacons l’Italia sta vivendo una stangata mai vissuta sino ad oggi, stangata che mette in ginocchio tutti gli automobilisti italiani. L’Associazione stima infatti che gli italiani saranno chiamati a sborsare circa 89 Euro l’anno in più per ogni vettura: 60 €(l’aumento accise giugno – luglio 2011), 13 € (aumento accise alluvione LiguriaToscana), 16 € (aumento IVA al 21%). Conti alla mano, considerando il parco mezzi di trasporto circolante sulla penisola, (circa 36.728.000)gli italiani stanno vivendo una stangata “teorica”di ben 3.268.000.000 di euro(3 miliardi) .

Un pensiero riguardo “Prezzi di Benzina e Diesel alle stelle. Codacons: automobilisti … come polli da spennare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.