OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Pressione Pneumatici: Come dire addio alle gomme sgonfie. Gli pneumatici essendo di fatto l’unico punto di contatto tra il veicolo e la strada, risultano essere di fondamentale importanza per ciò che concerne una guida sicura. Sembra incredibile quanta poca attenzione sia data presti alla loro manutenzione e alla corretta pressione gonfiaggio pneumatici invernali e gomme estive.

Federpneus, dichiara in seguito ad una ricerca eseguita dall’ISFORT (Istituto Superiore di Formazione e Ricerca sui Trasporti), che gran parte degli automobilisti italiani non controlla periodicamente la pressione delle gomme. ( leggi articolo Federpneus: italiani non controllano la pressione dei pneumatici).

Non bisogna quindi assolutamente sottovalutare la serietà di questo argomento. Se, per diversi mesi, la pressione dei pneumatici auto non viene controllata, è facilmente probabile che fuoriesca dai parametri standard. In questo caso l’affidabilità del veicolo rischia di essere gravemente compromessa. Esaminiamo quindi gli effetti di pneumatici auto aventi in base alla tabella pressione pneumatici auto riportata solitamente sul tappo del serbatoio carburante di ogni auto: ;”>Pressione pneumatici troppo bassa, definita anche under-inflation e Pressione gomme troppo elevata (over-inflation)

Pressione Pneumatici

Pressione troppo bassa (under-inflation): GOMMA SGONFIA

In questa situazione gli pneumatici auto si usurano in modo non uniforme. Una troppo bassa pressione provoca in particolare elevata usura della spalla della gomma. Se i pneumatici auto risultano pneumatici sgonfi, (anche solamente del 20%), il risultato sarà un’ usura della gomma del 25% superiore al valore normale, quindi un abbondante riduzione della vita del pneumatico auto ed un aumento della spesa complessiva destinata ai pneumatici.

Inoltre l’under-inflation spinge lo pneumatico a curvarsi eccessivamente sul fianco, provocando di conseguenza un aumento della temperatura interna che a sua volta può determinare un prematura foratura del pneumatico. In ogni caso, l’uso continuo di pneumatici sgonfi può causare a questi ultimi danni irreparabili.

Con una troppo bassa pressione di gonfiaggio, risulta estremamente difficile gestire le caratteristiche e le prestazioni del veicolo.Il tempo di frenata aumenta, pregiudicando così la sicurezza della vostra auto. Inoltre guidando con pneumatici sgonfi, non si risparmia sui costi del carburante. Un pressione inferiore, (rispetto ai valori indicati dalla casa costruttrice del veicolo), anche solo del 20% aumenta i costi del 3%.

Pressione troppo elevata (over-inflation)

Eaminiamo adesso la situazione opposta: pneumatici troppo gonfi sono abitualmente difficili da maneggiare, in particolare per quanto concerne la frenata e la sterzata. Infatti, un’esagerata pressione del pneumatico riduce la superficie di contatto con la strada. Un pneumatico eccessivamente gonfio si usura più rapidamente. Un ulteriore effetto indesiderato consiste nella diminuzione nel livello di comodità del veicolo.

Tabella Pressione Gomme

Cosa fare quindi per preservare i pneumatici da un’usura precoce

Per far sì che i pneumatici auto siano correttamente gonfiati alla corretta pressione di gonfiaggio occorre seguire queste semplici regole:

1 – Conoscere la pressione gomme consigliata (indicata nel libretto di manutenzione o molte volte dietro al tappo per il rifornimento del carburante) e RISPETTARLA il più possibile. In alternativa presso i gommisti è possibile consultare una tabella indicante varie pressioni, oppure consultare li stessi (i gommisti) che data l’esperienza maturata sapranno sicuramente indicarvi il giusto valore. Se, caso limite, tutte le precedenti opzioni non fossero attuabili, contattate la sezione tecnica della casa produttrice del veicolo, o i produttori di pneumatici, che dovrebbero essere in grado di fornirvi le informazioni corrette.

2 – Controllare regolarmente (Ogni 2 settimane ) sia le gomme auto utilizzate sia quelle di ricambio.

3 – Controllare la pressione, solo a pneumatico freddo, poiché anche un viaggio abbastanza breve può aumentare il calore interno delle gomme e di conseguenza la pressione.

4 – Caricare eccessivamente il veicolo ha gli stessi effetti dell’ under-inflation, per cui se dovete affrontare un lungo viaggio (con un’auto piena) bisogna aumentare la pressione seguendo le istruzioni del libretto di manutenzione. Non dimenticate di ridurre nuovamente la pressione un volta tornati. In nessun caso caricare il veicolo oltre i limiti consentiti dal libretto, è illegale.

Ti consiglio un post interessante circa i controlli approfonditi da affettuare prima di partire per un viaggio in auto: Parti per le vacanze? Fai un check-up completo ai tuoi pneumatici

2 pensieri riguardo “Pressione Pneumatici: Elemento Fondamentale nella Manutenzione Gomme

  • …………….tutte belle notizie ma non c’è nessuno sul web che ti sappia illustrae con precisione la pressione delle gomme tecniche Michelin per la Peugeot 207. Complimenti!!!!

  • Articolo molto interessante, gli ultimi 4 consigli sulla prevenzione per me sono diventati degli obblighi (soprattutto dopo la prima visita dal gommista e a quanto ho speso). Adesso forse sono diventato proprio l’opposto di ciò che ero prima, controllo la pressione ogni settimana prima di mettermi in “viaggio”. Per questo ho comprato un compressore per auto, ed esattamente leggendo questo articolo [LINK RIMOSSO DA MODERTAORE] ho scoperto quanto possa essere utile averne uno a batteria.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.