OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici ESTIVI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T005ESTIVO

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip PerformanceESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Firestone RoadhawkESTIVO

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01ESTIVO

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 VerdeESTIVO

Mostra Prezzo


Husqvarna è stata tra le prime aziende di moto a credere nel fuoristrada partecipando con team ufficiali alle competizioni titolate di motocross dalla seconda metà degli anni ’50. Il motocross è la Formula 1 del fuoristrada, il miglior banco di prova per lo sviluppo dei nuovi prodotti. Il primo titolo arrivò nel 1959 dallo svedese Rolf Tibblin nella classe 250 e nel 1960 il suo connazionale Jeff Nilsson vinse nella classe 500. Una lunga tradizione di vittorie che in totale conta ben 21 titoli mondiali conquistati con moto a due e quattro tempi. L’ultimo in ordine di tempo quello del 1999 nella classe 125 grazie al pilota italiano Alessio Chiodi. Husqvarna è stata anche la prima a credere e a vincere, con la nuova era di motori a quattro tempi, nel 1993 grazie a Jacky Martens e alla TC610, dopo un ventennio di egemonia di moto da cross a due tempi. Husqvarna è ritornata in forma ufficiale nel motocross nel 2011 con l’intento di ritornare in breve tempo sulla scena internazionale con un prodotto di serie vincente.

L’esperienza maturata con il Team Ricci nel 2011 nella classe MX2 ha consentito ai progettisti Husqvarna di mettere in produzione in pochi mesi la TC250 MY12 che è stata valutata dalla stampa la moto di riferimento della categoria. Per il 2012 l’obiettivo sportivo di Husqvarna nel motocross è di essere sempre più presente nelle prime dieci posizioni in tutte le gare di campionato del mondo e di continuare nel programma di sviluppo con la ferma intenzione di ritornare ai vertici delle classifiche anche nel motocross.

Husqvarna Motocross Team by Ricci Racing

Dopo il rientro in forma ufficiale al mondiale motocross di nuova generazione, avvenuto nel 2011, Husqvarna e Ricci Racing si presentano ai nastri di partenza della prossima stagione con l’esperienza maturata in dodici mesi di duro lavoro e con risultati che hanno dato il giusto input per il proseguimento in forma congiunta del programma MX2. Per il 2012 saranno tre i piloti che vestiranno i colori bianco-rosso in sella alle Husqvarna TC250. Ad affiancare il pilota italiano Alessandro Lupino alla sua seconda stagione su Husqvarna, sono stati chiamati il belga Nick Triest e il francese Loic Larrieu. I tre piloti, tutti ventunenni, oltre a partecipare al campionato del mondo MX2, affronteranno le quattro gare degli Assoluti d’Italia e la gara internazionale di Valance (F) come allenamento pre-stagione mondiale, mentre Loic Larrieau parteciperà anche a tutto il campionato francese.

Alessandro Lupino dopo il 15° posto del 2011 vuole riscattarsi ed entrare ad ogni gara nella top ten della classifica mondiale risultato che ha dimostrato di poter ottenere. Nick Triest è lo specialista dei terreni sabbiosi, e malgrado un infortunio che lo ha frenato nella preparazione invernale, tornerà in moto a fine febbraio per allenarsi e per partecipare insieme alla squadra alle ultime due prove degli Assoluti d’Italia di motocross. Loic Larrieu è stato inserito nella squadra quasi a tempo scaduto, ma è già entrato in armonia con i compagni di squadra e specialmente con la nuova moto. Dopo due anni compromessi da infortuni anche Loic è chiamato a una stagione importante in sella alla Husqvarna TC250.

Il Team

  • Ilario Ricci – Team Manager
  • Liliana Bergonzini – Amministrazione e logistica
  • Pierluigi Zampieri – Responsabile Reparto corse Husqvarna
  • Nicolas Minne – Meccanico di progetto Husqvarna
  • Giuseppe Manuele – Meccanico Alessandro Lupino
  • Gianpiero Capaldi – Meccanico Nick Triest
  • Micro Mazza – Meccanico Loic Larrieu

I Piloti

Alessandro Lupino – (Italia) Internazionazionali d’ Italia

Campionato del mondo MX2

Nick Triest – (Belgio)
Loic Larrieu – (Francia) Campionato francese

Campionato del mondo MX2

Scheda Piloti

Alessandro Lupino

  • Luogo e data di nascita: Viterbo 15 Gennaio 1991
  • Nazionalità: Italiana
  • Residenza: Viterbo
  • Altezza: 1,77
  • Peso: 73
  • Numero di gara: 77
  • Principali risultati
  • 2003: 1° classificato Campionato Italiano Junior mini
  • 2004: 1° classificato Golden Cup mini
  • 2005: 3° classificato campionato italiano mini senior
  • 2006: 1° classificato Campionato Italiano Senior mini
  • 1° classificato Campionato Europeo mini
  • 1° classificato Campionato Mondiale junior 85cc
  • 2007: 1° classificato Trofeo Italia MX2
  • 1° classificato ai “No Olimpic Games” a Kiev
  • 2008: 23° classificato Campionato del Mondo MX2
  • 2009: 26° classificato Campionato del Mondo MX2
  • 2010: 14° classificato Campionato del Mondo MX2
  • 2011: 15° classificato Campionato del Mondo MX2

Nick Triest

  • Luogo e data di nascita: Aalst 28 Maggio 1990
  • Nazionalità: Belga
  • Residenza: Witgoor Antwerpen
  • Altezza: 1,79
  • Peso: 69 Kg.
  • Numero di gara: 590
  • Principali risultati:
  • 2000: Campione Belga 65cc
  • 2001: Campione Belga 85cc junior
  • 2003: Campione Belga 85cc senior, Campione Francese 85 cc
  • 2004: Campione di Francia UFOLEP, Vincitore Super Trophée France
  • Vice campione VJMO aspiranti 125cc
  • 2005: Campione VJMO aspiranti 125cc
  • 2006: Campione MCLB Nazionale 125cc
  • 2007: 3° classificato Motocross Europeo Per Nazioni (Team Belgio)
  • 2008: 4° classificato BMB BK Internazionale MX2, Vincitore Coupe de l’avenir (Team Belgio)
  • 2009: Campione Belga BMB BK Internazionale MX2, Vincitore Coupe de l’avenir (Team Belgio),33° classificato Campionato del Mondo Motocross MX2
  • 2010: Campione Belga BMB BK Internazionale MX2, Vincitore Coupe de l’avenir (Team Belgio), Campione Belga BMB BK Internazionale MX2
  • 2° classificato Motocross Europeo Per Nazioni (Team Belgio)
  • 20° classificato Campionato del Mondo Motocross MX2
  • 2011: 20° classificato Campionato del Mondo Motocross MX2

Loic Larrieu

  • Luogo e data di nascita: Sete 17 Gennaio 1991
  • Nazionalità: Francese
  • Residenza: Sete
  • Altezza: 1,73
  • Peso: 61
  • Numero di gara: 202
  • Principali risultati:
  • 2001: 2° cl. Camp. francese 65cc
  • 2002: 2° cl. Camp. francese 85cc
  • 2005: 1° cl. Camp. francese Mini
  • 2006: 1° cl. Camp. francese Cadetti
  • 2007: 2° cl. Camp. francese Junior
  • 2008: European Championship (vincitore di una gara), primi punti al mondiale
  • 2009: 13° cl. Camp. Mondiale MX2
  • 2010: 29° cl. Camp. Mondiale MX2 (infortunato)
  • 2011: 38° cl. Camp. Mondiale MX2 (infortunato)
  • 29

La Moto: Husqvarna TC250 Factory

Principali modifiche rispetto TC250 Factory 2011

Motore:

  • Testa con condotti aspirazione e scarico lavorati
  • Pistone
  • Albero motore
  • Cambio
  • Impianto di scarico Akrapovic

Veicolo:

  • Telaio alleggerito di 600g
  • Attacco testa – telaio
  • Progressione sospensione posteriore con bilanciere, tirante e ammortizzatore KYB modificati

Elettronica:

  • Gestione elettronica: centralina GET con GPA – GET Power Assistance.
  • TC250 Factory
  • Motore: Tipo Monocilindrico 4-tempi, 4 valvole in titanio, due alberi a camme in testa con punterie a dito, carter umido
  • Alesaggio: 79 mm
  • Corsa: 50,9 mm
  • Cilindrata: 249,5 cm3
  • Rapporto di compressione: 13,5 : 1

Mototelaio

  • Tipo Monotrave in acciaio in tubi a sezione circolare, rettangolare ed elissoidale; telaietto posteriore in lega leggera
  • Sospensione anteriore: Forcella teleidraulica a steli rovesciati Kayaba e perno avanzato, regolazione freno idraulico in compressione ed estensione
  • Advanced axle, compression and rebound adjustment
  • Sospensione posteriore: Progressiva “soft damp” con monoammortizzatore idraulico Kayaba, regolazione del precarico della molla e del freno idraulico in compressione e estensione
  • Corsa anteriore / posteriore: 300 mm/ 296mm
  • Freno anteriore: A disco fisso a margherita Braking Ø 260 mm, con comando idraulico Brembo e pinza flottante a due pistoncini
  • Freno Posteriore: A disco fisso a margherita Braking Ø 240 mm, con comando idraulico Brembo e pinza flottante
  • Cerchi: Excel alluminio lega leggera
  • Pneumatico anteriore: PIRELLI 80/100-21’’
  • Pneumatico posteriore: PIRELLI 100/90-19’’

Dimensione / peso

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.