MTB: la Mountain Bike a Scott Valdarda bike. Campionato italiano XCO 
20/22 luglio 2012

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici Estivi 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Michelin Primacy 3

★★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T001 Evo

★★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★★

Mostra Prezzo

Hankook Ventus Prime 3 K125

★★★★

Mostra Prezzo

Semperit Speed-Life 2

★★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecsta HS51

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P7 Blue

★★★

Mostra Prezzo

Fulda Ecocontrol HP

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear EfficientGrip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Nexen N'blue HD Plus

★★★

Mostra Prezzo

Cooper Zeon CS8

★★★

Mostra Prezzo

A Lugagnano Val d’Arda, in provincia di Piacenza, la neve è ancora nelle strade e sui terreni dove il prossimo luglio cavalcheranno i bikers per la 20.a Scott Valdarda Bike. Come in gran parte della penisola, anche sulle colline piacentine l’inverno in corso è stato fino ad oggi decisamente abbondante di precipitazioni, e Luciano Vespari e la sua ASD Lugagnano Off Road sono ora in attesa dello scioglimento del manto bianco per proseguire e completare l’opera di riassetto del percorso di gara del 2012. In autunno ci fu un primo sopralluogo da parte del tecnico della Nazionale MTB Hubert Pallhuber, che diede un entusiastico benestare al tracciato dei prossimi Campionati Italiani Cross Country, perché questa sarà la titolazione della gara piacentina del 21 e 22 luglio, per la seconda volta nella storia della Scott Valdarda Bike.

Prima delle nevicate delle scorse settimane il team di Vespari aveva individuato due frammenti particolarmente suggestivi e altrettanto impegnativi, degni di un campionato italiano, vale a dire il passaggio tecnico denominato “Cavatappi” nei pressi della pineta, e la “Salita del Refrigerio” che farà transitare gli atleti dalle tribune del campo sportivo di Lugagnano fino alla strada asfaltata. Non appena il terreno sarà nuovamente accessibile si proseguirà a tutta con il lavoro già iniziato, e per l’inizio di marzo si attende un test da parte del campione italiano élite Marco Aurelio Fontana, di casa a Lugagnano, e al momento impegnato nel ritiro preolimpico della squadra azzurra a Tenerife.

Fontana ha vinto il titolo tricolore lo scorso anno nella trentina Pejo, ma nelle ultime due edizioni della gara piacentina ha dovuto accontentarsi della seconda piazza, dietro a Ralph Näf nel 2011 e Ivan Alvarez Gutierrez nel 2010. Per il ventisettenne Fontana la Scott Valdarda Bike di quest’anno ha quindi un doppio significato, per confermarsi in cima al ranking nazionale e per piazzarsi finalmente sul primo gradino del podio “casalingo”, visto che vive a pochi chilometri dal Lugagnano.

La due giorni di Campionato Italiano XCO del prossimo luglio a Lugagnano si aprirà con le prove master sabato 21, seguite da élite, Under 23, junior e tutte le femminili alla domenica. Già dal venerdì, tuttavia, il comitato organizzatore intende intrattenere pubblico, amici ed atleti con una festa inaugurale che farà “entrare chiunque nel clima di una grande festa per bikers e per chiunque verrà a trovarci”, assicura Vespari, che per l’evento di quest’anno gode del supporto dell’amministrazione comunale, della Provincia di Piacenza, della Comunità Montana oltre che dei principali sponsors Scott, Punto Zenith e Fossati Pvc.

L’ultima edizione del Campionato Italiano XCO si è disputata lo scorso luglio in Trentino e le maglie tricolori in carica sono Marco Aurelio Fontana ed Eva Lechner per la categoria élite, Gerhard Kerschbaumer e Serena Calvetti per la Under23, Matteo Olivotto e Julia Innerhofer tra gli junior e i master Marco Cellini (Elite Sport), Mirco Balducci (M1), Marco Minucci (M2), Carlo Manfredi Zaglio (M3), Valter Manzoni (M4), Natale Bettineschi (M5), Roberto Viviani (M6), Valentina Salvagni (Elite-sportwoman) e Paola Maniago (Masterwoman).

Il capitolo 2011 della Scott Valdarda Bike, invece, era prova degli Internazionali d’Italia MTB e i vincitori furono il già menzionato campione del mondo U23 Ralph Näf e la leggenda norvegese Gunn-Rita Dahle.

Info: www.lugagnanooffroad.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.