Test catene da neve: TCS promuove le “classiche” e boccia gli “spray”

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici Estivi 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Michelin Primacy 3

★★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T001 Evo

★★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★★

Mostra Prezzo

Hankook Ventus Prime 3 K125

★★★★

Mostra Prezzo

Semperit Speed-Life 2

★★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecsta HS51

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P7 Blue

★★★

Mostra Prezzo

Fulda Ecocontrol HP

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear EfficientGrip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Nexen N'blue HD Plus

★★★

Mostra Prezzo

Cooper Zeon CS8

★★★

Mostra Prezzo

In questo test catene da neve, il TCS conferma la supremazia delle catene da neve classiche, catene che si sono dimostrate estremamente funzionali ed efficienti, risultando meno care delle catene di ultimissima generazione, catene che tuttavia non sfigurano e dimostrano la loro validità.

La classica è “molto consigliata”: il test ha dimostrato che tutte le catene da neve “classiche” si sono rivelate un prodotto molto consigliato sia in fatto di manipolazione sia per ciò che concerne l’efficacia su neve o ghiaccio. Anche il fattore “usura” è stato superato con piena soddisfazione.

Catene a montaggio rapido, innovative ma meno performanti e costose. Le catene da neve classificate dal TCS come novità danno il meglio durante la fase di montaggio, fase in che, grazie alla struttura della catena stessa, risulta semplificato e molto agevole. Nonostante ciò, alcuni modelli provati non hanno “brillato” nei test di usura in quanto non hanno resistito al test 50 km su carreggiata in cemento. Queste catene a montaggio rapido risultano quindi indicate per gli automobilisti chiamati a percorrere ripetutamentetrattiinnevati o ghiacciati come i tratti di strada che portano ad uno chalet di montagna. Altra nota negativa il prezzo: le catene a montaggio rapido sono almeno 2 volte più care delle tradizionali.

Calze da neve … SI neve ma NO ghiaccio e Usura

Testate insieme alle catene, le calze da neve (inserite dal TCS nella categoria “Assistenza di partenza”) sono risultatevalide soprattutto su fondi innevati. È bene tuttavia ricordare che le calze da neve  non sono omologate in Italia e quindi per legge non possono sostituire le catene o i pneumatici invernali.

Le calze risultano quindi efficaci per uscire da situazioni critiche, ma, vista la struttura in “tela” per causa di forze maggiori non riescono a superare il test di usura e risultano poco efficaci sul ghiaccio.

Gli Spray non sostituiscono le catene da neve

Infine il TCS ha messo alla frusta Gli Spray da neve, prodotti da applicare al battistrada. Questa soluzione non ha però convinto i tecnici del TCS che hanno rilevato risultati insufficienti e quindi in non capaci di rappresentare in alcun modo un prodotto sostitutivo alle catene da neve. L’aderenza garantita dagli Spray nei primi metri si esaurisce velocemente a rischiando di genere nell’automobilista un’illusoria sensazione di sicurezza stradale.

Esercitarsi prima .. è meglio

Ricordiamo di esercitarsi a casa(evitando di aiutarsi con un cric) senza aspettare di fare la prima esperienza di montaggio magari durante una forte nevicata con l’auto ferma su una salita ripida. Va ricordato che le catene modificano sensibilmente il comportamento del veicolo e quindi NON bisogna superare i 50 km/h.

Clicca sull’immagine per ingrandire

Scarica qui il PDF Test Catene neve TCS 2011

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.