OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

L’intramontabile pilota veneto Franco Picco è il protagonista odierno dello stand Yamaha di Motor Bike Expo Show 2012. Fresco di ritorno dalla 33esima edizione del Rally Dakar (Argentina-Cile-Peru), l’inesauribile highlander del deserto targato Yamaha, a ventisette anni dalla sua prima partecipazione, ha voluto festeggiare insieme ai tifosi ed agli appassionati di off-road della sua amata regione l’ennesima impresa in sella a Yamaha WR450F, la conquista della 45a posizione assoluta finale ed, in particolare, la 3a piazza nella classe “Marathon”, categoria riservata alle moto derivate di serie preparate per affrontare le ardue tappe dell’impegnativo percorso argentino – cileno – peruviano. L’impresa di Picco può definirsi addirittura epica alla luce del fatto che il pilota veneto, a partire dalla 4a tappa in poi, è stato costretto a correre con diversi infortuni subiti a costola, ginocchio e piede destro per colpa di una brutta caduta occorsagli a metà della 3a tappa che portava la carovana dakariana da San Rafael a San Juan, in Argentina.

La mia Yamaha WR450F è andata davvero alla grande – il commento di Picco – e lo speciale kit di personalizzazione in alluminio elaborato da me in collaborazione con il mio team si è rivelato perfetto. É stata una gara lunga e dura fino alla fine perché se quando non ci si trova tra i primi il percorso diventa mano a mano sempre più rovinato e polveroso. Il mio obiettivo era quello di arrivare in fondo, approfittando di ogni situazione favorevole, piuttosto che cercare di spingere sempre al massimo, per ridurre ogni possibile inconveniente. Come accaduto nella scorsa edizione della competizione desertica per eccellenza, Picco ha preso parte alla Dakar 2012 anche nella veste di “tutor” del “Franco Picco Racing Team”. In qualità di “leader d’eccezione” di sei clienti italiani appassionati di off-road estremo che hanno deciso di sfidare il deserto potendo contare sia sulla grande esperienza del veneto senza limiti, che sull’assistenza tecnica (con supporto meccanico e ricambi sempre a disposizione) del suo collaudato team ufficialmente supportato ufficialmente da Yamaha Motor Italia.

Grazie all’edizione 2012 le partecipazioni di Franco Picco alla Dakar salgono dunque a 19 (in precedenza per lui 10 edizioni su due ruote, 6 in auto e 2 su camion). La grande avventura del veterano pilota Yamaha iniziò infatti con la Parigi-Dakar del 1985 quando venne coronato da un terzo posto assoluto finale in sella ad una TT600. Nell’interminabile curriculum di Picco figurano ad oggi ben due secondi posti assoluti alla Dakar quali suoi migliori risultati (entrambi primi posti nella categoria riservata alle monocilindriche), sempre ottenuti  su Yamaha Ténéré 750, e la partecipazione a ben 22 Rally dei Faraoni. E’ proprio in terra egiziana, al Rally dei Faraoni, che Picco si è tolto le migliori soddisfazioni della sua carriera giungendo per due volte vincitore assoluto, una delle quali, nel 1986, conquistata alla guida di Yamaha Super Ténéré.

Oltre all’apprezzata presenza di Picco, vero e proprio eroe del Club Ténéré Italia, continua con grande successo l’attività di tutti i Club ufficiali Yamaha, come da tradizione ufficialmente presenti allo stand Yamaha di Motor Bike Expo Show 2012 per presentare i calendari ufficiali delle loro attività 2012.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.