McLaren 12 Spider: anteprima italiana al Motor Show di Bologna

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

La 37° edizione del Motor Show di Bologna espressione e luogo di incontro degli appassionati di motori è la location scelta per l’ anteprima nazionale della nuovissima 12C Spider di casa McLaren. Il pubblico presente a Bologna avrà l’opportunità di scoprire dal vivo questa emozionante vettura, durante tutta la durata dell’evento dal 5 al 9 dicembre. La nuova 12C Spider è meccanicamente identica alla 12C. Utilizza una versione aggiornata del propulsore 625PS, che fa anche parte dell’upgrade della 12C Model Year 2013. L’accelerazione da 0 a 100 km/h richiede solo 3,1 secondi (con pneumatici Pirelli P Zero Corsa), prestazioni pari alla coupé. Anche i consumi e le emissioni rimangono invariati: 11,7 l/100 km (ciclo combinato) e 279 g/km. Conformemente all’impegno di McLaren nei confronti di un’ efficienza energetica di classe mondiale, queste prestazioni surclassano la maggior parte delle decappottabili sportive attualmente sul mercato. La velocità massima è di 329 km/h.

MonoCell in fibra di carbonio ideale per l’uso open-air – Al pari della versione Coupè la 12C Spider è una vettura sportiva dalle alte prestazioni, con motore montato centralmente, trazione posteriore e due posti. A differenza della concorrenza, utilizza una monoscocca in fibra di carbonio, la MonoCell. Questa soluzione offre importanti vantaggi in termini di peso, robustezza e rigidità torsionale, tutti fattori che migliorano la maneggevolezza, il comfort di marcia e le prestazioni. La MonoCell è un’ esclusiva scocca monopezzo stampata del peso di soli 75 kg. È più rigida del 25% rispetto a una struttura in metallo equivalente e il 25% più leggera di una scocca in alluminio comparabile (la differenza con una scocca in acciaio è ancora maggiore). È inoltre più robusta e sicura in caso di impatto, rivestendo la funzione di cella di sicurezza, come in una monoposto di Formula 1.

Tetto rigido retrattile (RHT) – Il Retractable Hard Top (RHT) è stato disegnato specificatamente per la 12C Spider. Il peso ridotto e una grande solidità sono stati fattori di importanza fondamentale nella sua progettazione, così come tutte le altre aree della 12C. I due pannelli del tetto e il copri-capote sono dello stesso materiale composito utilizzato per il telaio della 12C. Si tratta di un materiale leggero ma estremamente robusto, che ben si presta a finiture di standard elevato. Il vetro posteriore riscaldato completa la struttura del tetto. Il meccanismo completamente automatico alza o abbassa il tetto in meno di 17 secondi, fino a una velocità massima di 30 km/h. È comandato da un interruttore a due posizioni sul pannello centrale nell’abitacolo.

Esclusivo Airbrake per un’ aerodinamica attiva – Come la 12C, la 12C Spider è dotata dell’esclusivo Airbrake McLaren – un’ala posteriore “attiva”, inclinabile, in grado di aumentare il carico aerodinamico, la potenza della frenata e la stabilità in curva. L’aerodinamica “attiva” dell’Airbrake McLaren è una ulteriore innovazione derivata dall’esperienza in Formula 1™; questa tecnologia tuttavia non è più utilizzabile in F1, in  quanto offriva un considerevole vantaggio in termini di prestazioni. Lasciata la pista la troviamo oggi su questa esclusiva vettura di serie.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.