Ferrari California “Surfista Silver Star”: nuovo Tuning DMC con cerchi da 22″ ADV1

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

La Ferrari California è forse una delle vetture più apprezzate del Cavallino Rampante e metterci le mani sopra, spesso, è una sfida. Sembra quasi un reato di lesa maestà provare a modificare qualcosa della sua struttura e della sua essenza, ma qualcuno ogni tanto ci prova e ci riesce anche bene. La DMC è una di queste. La compagnia tedesca ha creato un particolare pacchetto aerodinamico e performance, che trasforma la vettura di Maranello in qualcosa di davvero unico, con un colore elegante e allo stesso tempo sportivo. La vedremmo bene viaggiare nella “vera” California lungo una strada oceanica. Il nome, poi, è davvero altisonante: “Surfista Silver Star”. Per realizzarla sono stati usati numerosissimi pannelli in fibra di carbonio, a cominciare dallo splitter frontale, già colorato d’argento come il resto della vettura, che ha il compito di aumentare la portanza alle alte velocità. A questo è stato aggiunto un nuovo diffusore posteriore, che completa l’opera aerodinamica. Il quadro è impreziosito anche dalle gonne laterali e dai nuovi cerchi in lega ADV1 Wheels in misure da 21 e 22 pollici.

Il motore non è rimasto immune da modifiche e qui c’è veramente di che divertirsi. I ragazzi di DMC hanno messo le mani su un propulsore V8 da 4.297 cc e ci hanno aggiunto un nuovo turbo speciale e un sistema di scappamento T309 in acciaio inossidabile. Il balzo della potenza massima è davvero impressionante: si passa da un picco di 460 Cv ad un altro di ben 606 Cv. Ciò significa che da ferma quest’auto può raggiungere i 100 km/h in soli 3,9 secondi e poi proseguire fino ad un massimo di 325 km/h. Degno del Cavallino Rampante!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.