OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Approvate dalla Giunta provinciale lo scorso luglio, entreranno in vigore dal 15 novembre le misure cautelative contro possibili blocchi della circolazione sulla rete viaria di competenza della Provincia di Pisa. Dopo la positiva esperienza dell’anno scorso sono state confermate le modalità di gestione dell’attività di sgombero neve e prevenzione ghiaccio, individuati i tratti di strade più frequentemente soggetti a fenomeni nevosi e stabilito, quale azione preventiva, l’istituzione dell’obbligo di circolazione con catene a bordo o pneumatici da neve nel periodo dal 15 novembre al 15 aprile. Il provvedimento adottato dalla Provincia dispone, quali che siano le condizioni del tempo, l’obbligo precauzionale di guida con catene a bordo o con pneumatici invernali montati; mentre, in caso di presenza di neve o ghiaccio, impone logicamente l’obbligo di guida con gomme da neve o con catene installate.

Il “piano neve” – spiega l’assessore alla mobilità Gabriele Santoni – è lo strumento più idoneo ed efficace per limitare e prevenire gli effetti peggiori e i disagi provocati dalle precipitazioni nevose abbondanti. Grazie ad esso, infatti, le operazioni di emergenza e di rimozione della neve stessa possono svolgersi nel migliore dei modi. In tali circostanze, se i fenomeni meteo non sono di portata eccezionale, l’utilizzo di gomme speciali o dispositivi antiscivolamento può consentire di mantenere la transitabilità per il tempo occorrente almeno alle operazioni di ripulitura delle carreggiate, limitando fra l’altro il rischio di intrappolamento degli stessi mezzi di servizio.

Sanzione di 80 Euro

La sanzione prevista per chi contravviene a tali disposizioni è di 80 euro; con asfalto innevato o ghiacciato, gli organi di polizia potranno intimare al conducente anche il divieto di prosecuzione del viaggio. “Oltre al rispetto dell’ordinanza, raccomandiamo peraltro — aggiunge Santoni — di procurarsi strumenti antiscivolo omologati e idonei al proprio veicoli: equipaggiamenti privi dei requisiti di conformità non possono essere considerati in regola”.

Questa la mappa, divisa per aree (tra parentesi i comuni attraversati e i chilometraggi, in caso di tratti parziali), delle strade soggette alle prescrizioni ‘anti-neve’: strade sulle quali la necessità di rispettare le misure preventive adottate sarà segnalata mediante la sistemazione di cartelli appositi.

  • Area Pisana. Sp 61 di Molina di Quosa (San Giuliano); Sp 56 del Monte Serra (Calci e Buti); Sp 38 di Buti (tratto dal km 1+400 al 7+700, Buti e Vicopisano)
  • Valdarno. Sp 40 Isola San Miniato (dal km 2+700 al 5+700, San Miniato).
  • Valdarno-Valdera. Sp 36 Palaiese (Montopoli e Palaia); Sp 39 San Miniato-San Lorenzo (San Miniato, Montopoli, Palaia).
  • Valdera. Sp 11 delle Colline per Legoli (dal km 11+960 al 25+320, Palaia e Peccioli); Sp 41 di Peccioli (dal km 1+200 al 5+200, Palaia e Peccioli); Sp 26 di Santo Pietro Belvedere (dal km 0 al 6+300, Capannoli, Terricciola e Lari); Sp 35 delle Colline di Lari (Lari, Crespina e Fauglia); Sp 46 Perignano-Lari-Casciana Alta (dal km 2+700 al 9+000, Lari); Sp 31 Cucigliana-Lorenzana (dal km 13+600 al 20+530, Fauglia e Lorenzana); Sp 42 di Terricciola (Terricciola e Chianni); Sp 21 del Piano della Tora (Fauglia, Lorenzana, Casciana); Sp 63 Collemontanino (Casciana); Sp 45 di Lajatico (Lajatico).
  •     – Valdera-Colline Pisane. Sp 13 del Commercio (Ponsacco, Lari, Casciana, Santa Luce, Castellina, Riparbella); Sp 48 del Monte Vaso (Casciana, Chianni, Castellina); Sp 55 del Pian del Pruno (Santa Luce e Chianni).
  •     – Colline Pisane. Sp 37 delle Colline per Santa Luce (Orciano e Santa Luce); Sp 43 di Orciano (Santa Luce, Orciano e Lorenzana); Sp 51 Rosignanina (Santa Luce); Sp 60 Poggiberna (Castellina e Santa Luce); Sp 33 Castellina-Le Badie (Castellina).
  •     – Valdera-Valdicecina. Srt 439 Sarzanese Valdera (dal km 85+250 al 140+050, Lajatico, Montecatini, Volterra, Pomarance e Castelnuovo); Srt 439 Sarzanese Valdera diramazione (Lajatico e Volterra); Sp 14 di Miemo (dal km 6+150 al km 25+340, Chianni, Riparbella, Montecatini).
  •     – Valdicecina. Srt 68 della Valdicecina (dl Km 29 al 53+165, Volterra); Sp 15 Volterrana (Volterra); Sp 32 di Montecatini Valdicecina (Montecatini); Sp 16 del Monte Volterrano (Volterra); Sp 53 del Cornocchio (Volterra); Sp 52 di Casole (Volterra); Sp 47 di Micciano (Pomarance e Montecatini); Sp 27 di Montecastelli (Pomarance e Castelnuovo); Sp 17 delle Valli del Pavone e Cecina (Castelnuovo); Sp 49 della Leccia e di Lustignano (Pomarance e Castelnuovo); Sp 62 Vecchierne (Castelnuovo); Sp 329 del Passo di Bocca di Valle (Pomarance e Monteverdi); Sp 18 dei Quattro Comuni (dal km 7+000 al 17+700, Montecatini e Monteverdi); Sp 20 del Lodano (Monteverdi).

Foto © Matteo Fiorelli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.