OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Pirelli moto Scorpion Trail è un pneumatico per enduro stradali, dotato di un battistrada dal disegno rivoluzionario, è concepito particolarmente per asfalto, senza però privarsi delle buone doti in fuoristrada del suo predecessore. Fino a poco tempo fa era molto più semplice definire una moto come Enduro Stradale; le enduro erano solamente enduro e classicamente montavano ruote da 21” anteriormente e 17” posteriormente. In seguito sono nate le grosse bicilindriche, più adatte all’asfalto, con ruota anteriore da 19” e pneumatico posteriore cresciuto di sezione, fino a arrivare a 150/70 e addirittura 180/55, quindi, gomme prettamente stradali.

Oggi invece, troviamo diverse tipologie: le enduro stradali di elevata cilindrata potenti e sportive, come la Morini Granpasso e la Benelli Tre-K, le “Adventure”, come la KTM 990 e la BMW R1200GS. e le enduro classiche con ruota da 21” e sospensioni adatte a qualcosa di più di una sentiero sterrato, come la recente Yamaha Ténéré o la BMW F800GS. Mai come adesso quindi un pneumatico moto che voglia primeggiare in questa variegata categoria deve poter offrire in un unico prodotto, caratteristiche spesso in contrasto: deve essere veloce su asfalto, robusta nello sterrato, stabile e maneggevole sia su asciutto, sia su bagnato, grande e persino poter percorrere almeno 10000 km.

Pneumatici moto enduro enduro stradali

Pirelli con i nuovi pneumatici moto Scorpion Trail, pneumatici moto enduro che sostituiscono gli MT90 S/T, nati nel 2001, porta al debutto un’idea inedita per un battistrada. In pratica unisce le caratteristiche di due pneumatici moto, uno per l’asfalto e uno per l’off-road, in un unico prodotto. Questo nuovissimo concetto, coperto da due brevetti, ha permesso a gli ingegneri di Pirelli Moto di ripensare da zero il battistrada del loro pneumatico moto, realizzando un “modulo” nel disegno – che in gergo si chiama passo – che si ripete solo quattro volte lungo la  circonferenza della gomma, in cambio di una media per un pneumatico tradizionale vicino a circa venti.

Pirelli Moto Scorpion Trail 02

Pneumatici moto Pirelli dalla doppia anima

Questa insolita lunghezza ripetitiva, ha permesso di dare due “anime” ai pneumatici moto Pirelli  Scorpion Trail. Per cui, un unico “passo” è ripartito in sei grossi tasselli che danno trazione sullo sterrato e una zona priva di scanalature verticali passanti, dedicata ad ottimizzare le performance su asfalto. Il disegno, caratterizzato da una successione irregolare di intagli, appare un po’ confuso, ma dopo aver capito il motivo di quelle scanalature lo si apprezza facilmente. I grossi intagli trasversali nella parte “off” disegnano una V, atta a migliorare la trazione sui fondi viscidi, mentre quelli verticali amplificano la penetrazione della gomma dell’acqua quando piove. Il canale degli intagli, sfrutta un effetto chiamato water jet, per espellere ancora più velocemente l’acqua. Gli intagli verticali più piccoli, infine, aiutano a rendere l’area di impronta più omogenea. La zona “piena” di questi pneumatici moto da lato a lato della gomma, il profilo e la struttura della carcassa regalano un comportamento in piega molto omogeneo. Pirelli moto Scorpion Trail introduce inoltre la cintura a 0° all’anteriore e al posteriore, ma solamente nella gamma dei pneumatici radiali, dedicata in primo luogo alle moto con ruote da 19” più potenti e pesanti, mentre per tutte le altre gomme la struttura rimane a doppia tela incrociata. Nei pneumatici radiali, il cavo di acciaio è avvolto con diverse densità fra il centro e le spalle del pneumatico, permettendo così un contributo adeguato sia alla capacità di assorbimento dei colpi, sia alla stabilità e al feedback che la gomma riesce a restituire in curva. Infine, l’uso di un passo così lungo spezza le frequenze di risonanza che si possono creare in movimento, rendendo così la gomma poco rumorosa.

Pirelli Moto Scorpion Trail 09

La doppia anima del Pirelli Scorpion Trail


Test Pneumatici moto

 

Provato sulle cime del monte Etna, nella bellissima Sicilia, Pirelli Scorpion Trail ha dimostrato qualità impressionanti: ottima tenuta laterale in percorrenza di curva e la mancanza di effetto autoradrizzante quando si frena all’anteriore a moto piegata. Un comportamento degno di nota, soprattutto nel caso di moto con la ruota da 21”, o sulla Transalp ABS, (moto dotata di frenata combinata). Proprio sulle misure più difficili, in termini di disponibilità di spalla, i pneumatici moto Pirelli Scorpion Trail hanno quindi mostrato il loro valore; velocità quasi istantanea di riscaldamento in condizioni di temperatura ideale, ottima stabilità termica della mescola ricca di silice, che non ha mostrato segni di cedimento neppure dopo una discesa “infuocata” dall’Etna. Purtroppo i piloti non sono riusciti a provare le gomme in condizioni di bagnato, ma visto il comportamento ottimo della mescola e la sua velocità di riscaldamento si deduce che, anche in queste condizioni, il risultato sarebbe stato più che buono.

Pirelli Moto Scorpion Trail 02

Test stradali pneumatici moto da 1 milione di chilometri

Non bisogna stupirsi di questi risultati. Scorpion Trail ha superato test davvero difficili durante i suoi tre anni di sviluppo, periodo in cui Pirelli Scorpion Trail ha percorso oltre un milione di chilometri prima di essere approvato dai collaudatori Pirelli Moto, Pirelli, che su Scorpion Trail ha trapiantato il top del suo know how in termini di handling, trazione nel fuoristrada, stabilità alle alte velocità e confort, ottenendo un pneumatico in cui la caratteristica estetica tassellata tipica dell’enduro si fonde con quella degli pneumatici supersport.

Le misure disponibili

Anteriore

Posteriore

120/70 ZR 17 M/C 58W TL

120/90 – 17 M/C 64S

130/80 – 17 M/C 65P TL

130/80 – 17 M/C 65S

130/80 R 17 M/C 65H TL

140/80 R 17 M/C 69V TL

150/70 R 17 M/C 69V TL

160/60 ZR 17 M/C 69W TL

190/55 ZR 17 M/C 75W TL

 

100/90 – 18 M/C 56P TL

150/70 R 18 M/C 70V TL

100/90 – 19 M/C 57H TL

100/90 – 19 M/C 57S

110/80 R 19 M/C 59V TL

90/90 – 21 M/C 54H TL

90/90 – 21 M/C 54S

90/90 – 21 M/C 54V TL

6 pensieri riguardo “Pirelli Scorpion Trail: Pneumatici moto Enduro Stradali

  • Salve, sono possessore di bmw gs 1200 r, e vorrei comunicare le mie sensazioni dopo aver montato le pirelli scorpion trail.Gomme eccezzionali in tutte le condizioni (asciutto- bagnato),l’anteriore con molto direzionabilita, trasmette fiducia e reattivita’ nei cambi veloci (esse),silenziose ad alte velocita’ e un grip su asfalto da far invidia alle gomme sportive piu’ evolute.Dopo 2-3 km vanno in temperatura e si puo’ gia’ esagerare nelle pieghe. L’unico difetto che ho potuto constatare se vogliamo dire cosi’, l’anteriore ha un profilo poco arrotondato, cio’ significa che se si arriva sulla spalla nella massima piega, si puo’ incappare a grattuggiate con rischio di caduta. Ottime gomme

  • ciao io dopo 3 gs bmw…adesso per motivi vari ho acquistato una HONDA VARADERO USATA,ed e’ equipaggiata da queste gomme, e sono dell’anno 2008,diciamo anche che questa moto e’ rimasta ferma per 2 lunghi anni,e ho notato che la gomma anteriore pur ancora nuova ,figurava delle crepe all’interno delle canalature…malgrado tutto cio’ io la moto l’ho usata per 2 giorni il fine settimana appena scorso,in compagnia dei miei amici scalmanati, armati di ducati multistrada, super tenere’ nuovo,2 ktm 990 smr motard,vari gs 1200 ecc…be’ devo dire che a parte che queste crepe, si sono evidenziate abbastanza di piu’,devo dire pur da incoscente…che mi hanno veramente fatto fare MOLTO BELLA FIGURA!!!!! E NE SONO RIMASTO MOLTO ENTUSIASTA,E DOMATTINA IL MEC,MELE SOSTITUIRA’ CON IN PAIO DELLA STESSA SPECE, E GASS ANCORA GRAZIE CIAO DALL’ EMILIA ROMAGNA

  • le ho montate sul mio F 800 GS e rispetto alle gommedi primo impianto sono decisamente migliori sia sull’asciutto che ,sopratutto sul bagnato.mi sono fatto il valico FI-BO sotto un diluvio universale ,a pieno carico con le 2 borse,bauletto,borsa serbatoio e moglie al seguito, con le altre gomme mi sarei fermato ad attendere la fine del temporale ma queste gomme danno una sensazione di tenuta mai provata e ,con gas moderato, sono uscito dal diluvio senza patemi.speriamo che anche la durata sia sopra la media!!

  • Le ho di serie sulla stelvio ntx e ho percorso 8000 km ,fino ad ora ottimo comportamento e ottima usura calcolando che per la maggioranza dei km percorsi sono stato a pieno carico (circa 490 kg)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.