4×4 Fest 2011: l’importante tema dell’after market nel settore dell’auto

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici ESTIVI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T005ESTIVO

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip PerformanceESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Firestone RoadhawkESTIVO

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01ESTIVO

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 VerdeESTIVO

Mostra Prezzo


Le aziende italiane specializzate nell’assistenza post vendita per motori, carrozzerie, revisioni e pneumatici si confronteranno in un convegno organizzato da CNA sabato 15 ottobre a CarraraFiere nell’ambito di 4×4 Fest 2011. Sarà presentata un’indagine svolta fra le imprese italiane. L’assistenza post vendita per le auto, l’aftermarket, è diventata una specializzazione importante e le aziende che aderiscono a CNA e che assistono la massa di veicoli circolanti con interventi tecnici e servizi di altissimo livello, indispensabili per mantenere la perfetta efficienza, approfondiranno il tema nel corso di un convegno che avrà come argomento le attività e i servizi nel comparto automobilistico. In un momento in cui le immatricolazioni di auto nuove segnano il passo, l’after market diventa fondamentale per l’automobilista che si affida ad imprese e specialisti che operano con standard qualitativi elevatissimi che mantengono grazie a un continuo aggiornamento.

“Il nostro comparto, da diversi anni ormai, deve confrontarsi con un’evoluzione tecnologica, normativa e di mercato che ha cambiato il settore dell’auto in tutte le sue componenti coinvolgendo ed interessando assistenza, manutenzione e riparazione. È perciò necessario avere una visione chiara del presente e delle prospettive – dice Leonardo Lazzoni, presidente di CNA/Autoriparazione di Massa Carrara – per aggiornare le nostre analisi e illustrare meglio offerte e proposte nel settore dell’autoriparazione che dovrà pensare ed agire sempre di più in termini di “filiera dell’after market indipendente”, alla quale dovremo riferirci anche a livello locale”. Il convegno affronterà i temi più attuali per il comparto ed avrà come momento centrale l’illustrazione dei risultati di un’indagine sulle imprese CNA che operano nel settore. I lavori inizieranno alle  ore 10.00 (Centro congressi CarraraFiere, ingresso numero 5, via Maestri del marmo) con la registrazione dei partecipanti e, dopo l’intervento di Leonardo Lazzoni, proseguiranno con l’illustrazione dei risultati dell’indagine promossa da CNA a livello nazionale sul “mercato dell’assistenza e manutenzione in Italia”. Lo studio è stato realizzato su un panel di Imprese CNA da Gipa Italia e sarà illustrato dal responsabile mercati Stefano Colombo che presenterà e commenterà dati che si annunciano di estremo interesse.

I lavori proseguiranno con l’intervento di Mario Turco (responsabile nazionale CNA/Autoriparazione) che affronterà l’analisi e le proposte di CNA/Autoriparazione per il riposizionamento e lo sviluppo qualitativo delle Imprese indipendenti del settore “che è chiamato a dare una risposta alla necessità di crescita delle piccole imprese anche nel rapporto complesso con tutti gli attori della filiera perché – anticipa Mario Turco – è indispensabile garantire spazi di crescita adeguati alle aziende artigiane accompagnandole nel confronto con le case costruttrici che non possono essere l’unico interlocutore dell’automobilista nel mercato dell’after market. Il convegno che terremo a Carrara sarà utile per proseguire in un’azione di sostegno alle imprese che abbiamo già iniziato e per definire ancora meglio una strategia di alleanze e un dialogo proficuo con gli altri attori della filiera come i produttori di componenti e ricambi ma anche con chi costruisce macchine ed attrezzature per le officine con l’obiettivo di difendere gli spazi di mercato dell’after market indipendente che garantisce costi accettabili per gli automobilisti in un contesto di liberto mercato”.

Al termine del dibattito e del confronto fra aziende e relatori sarà Ivo Bobini, Presidente CNA/Autoriparazione Toscana, a trarre le conclusioni dell’iniziativa che ha l’obiettivo di affrontare con metodi e strumenti innovativi uno scenario complesso nel quale le aziende che aderiscono all’associazione vogliono proporsi come un riferimento professionale che garantisce qualità e affidabilità.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.