Dizionario Tecnico Pneumatici

Gomme Blog.it

 

ACCELERAZIONI LATERALI

Forze che operano sui pneumatici per tirarli lateralmente durante la percorrenza di curva.


AQUAPLANING

Effetto che si verifica quando, su strada bagnata i pneumatici perdono aderenza con l’asfalto e il veicolo inizia a sbandare diventando ingovernabile. Leggi articolo sul Fenomeno Aquaplaning


AREA DI CONTATTO (IMPRONTA)

Area a contatto strada-pneumatico. L’area di contatto varia a seconda della costruzione della gomma, della mescola e del disegno del battistrada ma anche della pressione di gonfiaggio.


ASIMMETRICO

Tipo di disegno del battistrada.  Un battistrada asimmetrico è caratterizzato da una diversità fra modulo destro e sinistro. I pneumatici asimmetrici devono essere montati con il fianco esterno sulla faccia esterna della ruota (il lato è indicato sul fianco).


BATTISTRADA

Area del pneumatico a contatto con il suolo: può essere simmetrico, simmetrico, direzionale. Leggi articolo sul Battistrada


BEADLOCK

Tradotto significa bloccaggio del tallone,  è un accessorio che va applicato ai cerchi ed ha come incarico quello di fissare il tallone del pneumatico al cerchio in modo da evitare lo stallonamento. Leggi articolo su cosa è un Beadlock


BILANCIATURA

Processo di compensazione della variazione di peso durante l’assemblaggio pneumatico – cerchio. La bilanciatura elimina le vibrazioni che si potrebbero generare.


CAMPANATURA

La  Campanatura è l’angolo compreso tra la verticale e il piano di mezzeria della ruota, vale a dire l’inclinazione delle ruote. Leggi articolo sulla Campanatura


CANALE CERCHI

Il canale dei cerchi indica la parte esterna del cerchio in cui vengono fissati i pneumatici. La larghezza del canale è una misura espressa in pollici e modificando la larghezza del canale, è possibile far sporgere più o meno la ruota. Leggi articolo riguardante la Larghezza Canale Cerchi


CARCASSA

Struttura del pneumatico su cui sono montati i fianchi ed il battistrada. Formata da tele, area del tallone e cinture.


CARCASSA PNEUMATICI MOTO

Scheletro della gomma atto a determinarne la forma; realizzata in tramite una o più tele di nylon, rayon o poliestere. Sono presenti inoltre (nei pneumatici moto di alta gamma ) filamenti di acciaio in grado di rendere il pneumatico più stabile, meno influenzato dalle alte temperature. Leggi articolo riguardante la Carcassa pneumatici moto


CATENE DA NEVE

Speciali catene che si applicano tramite un sistema di ganci alle ruote motrici di un veicolo, per aumentare la presa sulla neve, fango, strade bianche (ghiaia) e, se sono del tipo rompighiaccio, anche sul ghiaccio…wikipedia


CERCHIONE

Elemento della ruota, che collega il pneumatico al mezzo.


CHAFER

Guarnizione atta a proteggere il tallone dalle interferenze del cerchio in metallo.


CONVERGENZA

Settaggio di ruota e sospensioni. Indicata dal costruttore del veicolo.


COPERTONE

vedi Pneumatico


CORDA

Fibra in poliestere, rayon o acciaio attorciliata atta a conferire alla carcassa ed alle cinture maggior rigidità.


DIREZIONALE

Indica un tipo di disegno del battistrada.  Un battistrada direzionale deve essere montato con una direzione indicata.


ET (offset)

Misura espressa in mm, definisce la distanza tra il piano centrale del cerchio e il piano di fissaggio del cerchio. Se il piano di fissaggio del cerchio è perfettamente al centro si ha un ET=0, mentre se il piano è più spostato all’esterno si ha un ET>0, mentre se il piano è più spostato all’interno si ha un ET<0. Quindi a parità di larghezza del cerchio, avere un ET minore rispetto a quello di partenza porta ad avere un aumento della carreggiata del veicolo. Un effetto del tutto simile, ma senza la sostituzione del cerchio è quella d’interporre un distanziale (generalmente una piastra o vari spessori), in modo che l’ET rimane invariato, ma si hanno i stessi medesimi effetti di un ET minore …wikipedia


EPT (Enhanced Patch Technology)

Sigla che sintetizza una filosofia per cui per ampliare le performance di un pneumatico piuttosto che spingere forte sulla mescola (che avrebbe effetti dannosi sulla durata) si predilige (lavorando su profili e carcasse) ampliare la superficie di contatto con l’asfalto in tutte le fasi della guida (frenata, accelerazione, piega). EPT, rende perciò inutile utilizzare una doppia mescola per soddisfare l’equazione più impronta a terra = maggiore grip.


FIANCO

Indica il lato del pneumatico (tra battistrada e cerchio). Sul fianco sono riportati tutti i dati del pneumatico come dimensione, codice di velocità, UTQG, indice di carico, i dati di produzione.


FLOW FORMING

Tecnica di tornitura che comprime la lega e le conferisce una eccezionale stabilità e una notevole riduzione di peso.


GOMMA

vedi Pneumatico


IMPRONTA

Vedi area di contatto


INCIDENZA

Nei mezzi di trasporto l’angolo di incidenza varia: nelle moto la forcella si accorcia variando i parametri d’inclinazione, nelle auto invece la contrazione della sospensione anteriore maggiore rispetto a quella posteriore crea una inclinazione del telaio ed una rispettiva diminuzione dell’incidenza. Leggi aricolo sull’ Incidenza


INDICATORE DI CONSUMO DEL BATTISTRADA

Barretta in gomma posizionata alla base del battistrada; indica quando la profondità del battistrada è scesa al di sotto di 1,6 mm (minimo di legge).


INDICATORE DI CONSUMO (PNEUMATICI INVERNALI)

Barretta in gomma posizionata alla base del battistrada nei pneumatici invernali; indica quando la profondità del battistrada dei pneumatici invernali, è scesa sotto i 4 mm (minimo consigliato perché i pneumatici invernali mantengano le proprie caratteristiche).


INDICE DI CARICO

Indice che indica il peso massimo che una gomma riesce a portare es. 225/40 R18 92Y (92= indice di carico).


ISTERESI

Resistenza alla deformazione della gomma nei blocchi del battistrada.

  • Bassa isteresi = migliore per la tenuta sul bagnato.
  • Alta istersi = migliore per la resistenza al rotolamento.


LARGHEZZA

Indica la larghezza del pneumatico in mm: 225/40 R18 (225 = larghezza)


MESCOLA

La mescola è un mix di gomma, silice, carbone ed altre sostanze. Tamite la mescola viene realizzato il battistrada, cioè la parte del pneumatico a contatto con l’asfalto. La mescola varia a seconda della sua composizione da più dura a a più morbida: si varia in questo modo resa chilometrica e prestazioni.


M+S

Fango + Neve. Indicato sui pneumatici invernali e pneumatici (molti) 4X4.


MU

Coefficiente di frizione fra gomma e superficie stradale. Maggiore è Mu, più elevata sarà la tenuta


OVERLAY

Una strato posizionato attorno alle cinture atto a fornire stabilità alla carcassa alle alte velocità.


PNEUMATICI 4 STAGIONI (ALL-SEASON)

Gomme progettate per essere utilizzate tutto l’anno diversamente dai pneumatici unicamente invernali o estivi.


PNEUMATICI INVERNALI

Pneumatici sviluppati per essere utilizzati al di sotto dei 7 °C. Le mescole con cui sono costruiti mantengono caratteristiche prestazionali elevate anche a temperature basse. i pneumatici invernali presentano una fitta lamellatura atta a migliorare l’aderenza su strade scivolose.


PNEUMATICO

Elemento che viene montato sulle ruote e permette l’aderenza del veicolo sulla strada … wikipedia


PRESSIONE

Forza esercitata dall’aria (nel pneumatico), espressa in bar.


PRESSIONE DEL PNEUMATICO

La pressione del pneumatico è la misura del volume d’aria contenuta nel pneumatico quando è gonfio, (misurata in bar). E’ importante misurare regolarmente la pressione di gonfiaggio delle gomme.


PRIMO EQUIPAGGIAMENTO

Marca originaria dei pneumatici montati dalla fabbrica automobilistica.


RAPPORTO D’ASPETTO

Rapporto fra altezza del fianco e larghezza del battistrada (espressa in percentuale). 225/40 R18, (40 = 40% di 225 mm).


RUNFLAT

Pneumatico progettato per percorrere tragitti a pressione bassa o addirittura nulla (circa 80 km di autonomia che assicurano di raggiungere un posto di assistenza in caso di foratura)


SILICE

Ingrediente contenuto nella mescola utilizzato per migliorare l’aderenza sul bagnato, sulla neve e per abbassare la resistenza al rotolamento.


SPALLA

Area che unisce il battistrada al fianco.


SUV (Sport Utility Vehicle)

Veicolo dall’aspetto simile a monovolume e station wagon aventi caratteristiche tipiche dei fuoristrada (altezza elevata da terra, quattro ruote motrici). Altre peculiarità, come la presenza di spoiler (che penalizzano gli angoli di attacco e uscita) o l’assenza delle marce ridotte, da sconsigliarne l’uso in situazioni gravose. In lingua inglese il termine “SUV” identifica i fuoristrada in generale, in Italia si tende a fare una distinzione più marcata tra le due categorie… wikipedia


TALLONE

Parte del pneumatico in contatto con la ruota: un anello in acciaio multistrato atto a fornire una pressione adeguata fra pneumatico e cerchio.


TPMS

Tyre Pressure Monitoring System, sistema di controllo della pressione. Sensore montato sul cerchio all’interno del pneumatico che invia i dati rilevati nell’abitacolo. In caso di abbassamento di pressione si attiva un allarme acustico e visivo.


VULCANIZZAZIONE

Procedimento attraverso il quale si riscaldano le componenti di gomma e che fornisce le caratteristiche richieste al pneumatico.