Michelin “Più Aria Meno Carburante”: conclusa l’edizione 2010

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici INVERNALI 2020

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato WinterINVERNALE

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS860INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin A4INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Falken Eurowinter HS01INVERNALE

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9INVERNALE

Mostra Prezzo

Nokian WR D4INVERNALE

Mostra Prezzo


Michelin ha concluso l’edizione 2010 del tour “Più Aria Meno Carburante”. Il progetto  un progetto “Più Aria Meno Carburante” ha come obiettivo il controllo (gratis) delle condizioni e della pressione di gonfiaggio dei pneumatici. Sicurezza stradale, risparmio di carburante e rispetto dell’ambiente sono i temi trattati, temi fondamentali per sensibilizzare tutti gli automobilisti ad una corretta manutenzione dei pneumatici per una mobilità rispettosa dell’ambiente ed in totale sicurezza. Il titolo dell’iniziativa è, infatti, completato dallo slogan “riparti in sicurezza, risparmi carburante e rispetti l’ambiente”.

 

Cosa è emerso

 

Oltre 2100 automobilisti si sono presentati, un numero decisamente elevato, (grazie alla formula della manifestazione che prevedeva controlli gratuiti nelle aree parcheggio dei Supermercati). Purtroppo i risultati però hanno evidenziato che mediamente quasi il 50% degli automobilisti circola con pneumatici sgonfi (di cui circa il 25% con un sottogonfiaggio molto pericoloso > 1 Bar). Interessante anche il dato relativo alle forature: ben 52 automobilisti su 2100 circolavano con una gomma bucata senza saperlo! Spesso infatti ci si dimentica che i pneumatici sono l’unico punto di contatto tra il veicolo e il suolo; è quindi fondamentale NON trascurare mai le gomme sia durante l’acquisto, sia durante la  manutenzione. Pneumatici sgonfi, (anche solo di pochi decimi di atmosfera), sono meno sicuri in quanto offrono prestazioni inferiori in termini di aderenza e di controllo del veicolo. Gomme con bassa pressione di gonfiaggio rischiando di mettere in serio pericolo l’incolumità di conducente e passeggeri.

 

Michelin "Più Aria Meno Carburante": conclusa l'edizione 2010 1

 

Più consumo di carburante

 

Gomme sgonfie hanno anche un importante impatto sui consumi di carburante: il 20% del consumo di carburante (1 pieno ogni 5!) è assorbito dalla resistenza al rotolamento che gli pneumatici oppongono all’avanzamento del veicolo. La differenza di consumo di carburante tra gomme con corretta pressione di gonfiaggio  dei pneuamatici e pneumatici sottogonfiati varia dal 5% al 15 % con evidenti conseguenze economiche per il conducente. Tenere gli pneumatici gonfiati alla giusta pressione vuol dire viaggiare sicuri, risparmiare carburante, sfruttare tutto il potenziale di durata chilometrica che un pneumatico può offrire e rispettare l’ambiente.

 

Il Tour “Più aria Meno carburante, riparti in sicurezza, risparmi carburante e rispetti l’ambiente” ripartirà nel 2011 e toccherà altre città, sempre con l’obiettivo di sensibilizzare gli automobilisti verso un mobilità migliore, più sicura, più rispettosa dell’ambiente e responsabile.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.