Nuova Audi RS 3 Sportback – Tutte le Caratteristiche [FOTO] [VIDEO]

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Sound profondo e gutturale, entusiasmante briosità e forza straordinaria: i motori a cinque cilindri di Audi sono leggendari. Con la nuova RS 3 Sportback, Audi presenta la più potente auto di questo segmento Premium. Il suo potente motore turbo a cinque cilindri, che eroga una potenza di 367 CV (270 kW) e sviluppa una coppia di 465 Nm, consente alla cinque porte di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi e di raggiungere una velocità massima di 280 km/h (a richiesta).

Audi RS 3 Sportback

Sulla nuova RS 3 Sportback viene impiegato il pluripremiato 2.5 TFSI da 367 CV (270 kW) di potenza e 465 Nm di coppia. Il motore turbo accelera la cinque porte compatta da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi e le consente di raggiungere una velocità massima di 280 km/h (a richiesta). Nel ciclo NEDC consuma appena 8,1 litri di carburante ogni 100 chilometri, che corrispondono a 189 grammi di CO2 per chilometro.

Un cambio S tronic a sette rapporti, che esegue innesti ancora più rapidi rispetto al modello precedente, trasmette la potenza del motore 2.5 TFSI alla trazione integrale permanente quattro. La trazione opera con una ripartizione selettiva della coppia sulle singole ruote, avvalendosi di un software intelligente ed è concepita per consentire il massimo divertimento al volante. La nuova Audi RS 3 Sportback affronta le curve in modo preciso; percorrendo tratti con fondo stradale a basso coefficiente di attrito, volendo il conducente può compiere anche drift controllati.

Anche l’assetto della cinque porte definisce nuovi standard. Rispetto alla Audi A3 Sportback, la carrozzeria è più bassa di 25 millimetri. I supporti oscillanti dell’assale anteriore, il servosterzo progressivo, l’assetto sportivo e la regolazione adattiva degli ammortizzatori Audi magnetic ride, fornibile a richiesta, sono concepiti in modo specifico per le vetture RS. A richiesta, dietro i cerchi da 19 pollici dell’assale anteriore Audi monta dei dischi freno in fibra di carbonio-ceramica, una novità nel segmento delle compatte Premium.

Arricchiscono il pacchetto completo di Audi RS 3 Sportback accattivanti dettagli degli esterni e degli interni e un ricco equipaggiamento. Il nuovo modello top di gamma della famiglia A3 sarà disponibile presso le Concessionarie entro l’estate 2015.Audi presenta la più potente auto nel segmento delle compatte Premium: la nuova RS 3 Sportback eroga una potenza di 367 CV (270 kW) e mette a disposizione dell’albero motore una coppia di 465 Nm. Il motore 2.5 TFSI consente alla cinque porte di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi e di raggiungere una velocità massima di 280 km/h (a richiesta).

Audi RS3 in Dettaglio

Il motore 2.5 TFSI impiegato sulla nuova Audi RS 3 Sportback garantisce un’esperienza di guida entusiasmante, caratterizzata da un’accelerazione immensa, una briosità sorprendente e un suono unico e inconfondibile. Il “ruggito” basso e vibrante, che viene prodotto al ritmo della sequenza di accensione del cinque cilindri 1 – 2 – 4 – 5 – 3 è il classico soundtrack della Casa di Ingolstadt.

Due farfalle nei tubi di scarico, montate a monte del silenziatore, comandano il flusso dei gas di scarico e consentono un’esperienza sonora ancora più intensa a seconda del carico e del numero di giri; il conducente può influire su questa caratteristica mediante il sistema di dinamica di marcia Audi drive select. L’impianto di scarico RS è progettato per flussi di grande portata. A richiesta, Audi monta per la prima volta in questo segmento anche un impianto di scarico sportivo.

Audi RS 3 Sportback

I potenti cinque cilindri vantano una lunga tradizione nella storia del marchio dei quattro anelli. Negli anni 80 hanno consentito alle vetture da rally, alle vetture Granturismo e ai modelli di serie di Audi di raggiungere una posizione di leadership rispetto alla concorrenza. Anche il primo modello RS, la RS 2 del 1994, era dotato di tale motore. Nel 2009 il cinque cilindri è stato nuovamente impiegato sulla Audi TT RS, nel 2011 è stato adottato sulla RS 3 Sportback e due anni più tardi su RS Q3. Dal 2010 il motore da 2,5 litri a sovralimentazione turbo è stato insignito per cinque anni consecutivi del riconoscimento “International Engine of the year” nella sua classe.

Il cinque cilindri ricava i suoi 270 kW (367 CV) di potenza da una cilindrata di 2.480 cm3, per una potenza specifica di ben 108,9 kW (148 CV). Le caratteristiche di erogazione della potenza sono impressionanti: la coppia massima di 465 Nm è disponibile già a 1.625 giri/min e resta costante fino a 5.550 giri. Lo sprint intermedio da 60 a 100 km/h in quarta marcia impiega appena 4,1 secondi, mentre in quinta marcia la vettura passa da 80 a 120 km/h in soli 5,8 secondi.

Il 2.5 TFSI catapulta la nuova Audi RS 3 Sportback da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi; si tratta di un valore senza eguali tra la concorrenza. A 250 km/h la velocità viene limitata elettronicamente, a richiesta è disponibile un aumento della velocità massima a 280 km/h: anche questa è una novità nel segmento. Nel ciclo NEDC il nuovo modello di accesso della gamma RS consuma appena 8,1 litri di carburante (189 g CO2 per km) per percorrere 100 chilometri, il 10% in meno rispetto al modello precedente. Contribuiscono a tale risultato un sistema di recupero dell’energia, una pompa dell’olio regolata in funzione del fabbisogno e un nuovo sistema Start&Stop che spegne il motore già poco prima dell’arresto della vettura. Il motore soddisfa inoltre la norma sui gas di scarico Euro 6.

Misurando solo 49 centimetri di lunghezza, il cinque cilindri risulta molto compatto e pesa circa 180 chilogrammi. Il basamento è realizzato in ghisa a grafite vermicolare, un materiale ad alta resistenza e tuttavia leggero. Aumentano ulteriormente la robustezza del blocco dei rinforzi realizzati in modo mirato. Un team di specialisti monta a mano il 2.5 TFSI nello stabilimento motori Audi della città ungherese di Győr.

Il turbocompressore sviluppa una pressione di sovralimentazione di 1,3 bar e, a pieno carico, può comprimere teoricamente 1.100 chilogrammi di aria ogni ora; l’intercooler abbassa la temperatura dell’aria compressa. La combinazione di sovralimentazione e iniezione diretta consente un elevato valore di compressione, pari a 10:1 e, conseguentemente, un ottimo grado di rendimento. Le farfalle nel tratto di aspirazione determinano la rotazione dell’aria che affluisce. La carburazione viene ulteriormente ottimizzata da alberi a camme regolabili ciascuno di 42 gradi di angolo di manovella.

Il cambio S tronic a sette rapporti, di serie, trasmette le forze del 2.5 TFSI attraverso tre alberi – un albero primario e due alberi condotti. Come tutti i cambi a doppia frizione, anche questo cambio è costituito da due semicambi. La procedura di innesto diretta viene eseguita mediante l’apertura e la chiusura contemporanee e istantanee di entrambe le frizioni, senza che si verifichi un’interruzione percepibile della forza di trazione. Nuove soluzioni di dettaglio relative al riempimento di olio delle frizioni e all’interazione di motore e cambio hanno consentito di rendere gli innesti ancora più veloci; selezionando la modalità dynamic del sistema di regolazione della dinamica di marcia Audi drive select, ogni cambio di marcia viene accompagnato da una doppietta.

Audi RS 3 Sportback

Trazione integrale permanente quattro. La trazione integrale permanente quattro scarica sulla strada la potenza del motore 2.5 TFSI in modo impareggiabile. Il suo componente centrale è la frizione a lamelle a controllo elettronico e azionamento idraulico; questo componente, che è il frutto di un nuovo lavoro di sviluppo, è montato sull’assale posteriore per ottimizzare la distribuzione dei carichi sugli assali. La frizione a lamelle utilizza un software specificamente configurato per Audi RS 3 Sportback, che distribuisce istantaneamente le coppie di trazione trasmissibili all’assale anteriore e all’assale posteriore in funzione del fabbisogno. A seconda dello stile di guida e del coefficiente di attrito, può essere trasmesso all’assale posteriore dal 50% fino al 100% della coppia motrice trasferibile.

La pompa elettrica, che sviluppa la pressione dell’olio necessaria, pari a 38 bar massimo, lavora in modo molto efficace. Non appena il livello di grip sulla strada si riduce o il conducente adotta un stile di guida più sportivo, la pompa si riattiva immediatamente. Grazie all’eliminazione dell’accumulatore di pressione, il peso della frizione è diminuito di 1,4 chilogrammi rispetto al modello precedente. Si tratta di un ulteriore esempio di costruzione leggera mirata.

Il controllo della frizione a lamelle è integrato nel sistema Audi drive select. Con la sua configurazione molto sportiva, il sistema utilizza tutte le informazioni rilevanti sulla dinamica di marcia, come ad esempio l’angolo di sterzata. Nelle modalità dynamic e sport del sistema di controllo della stabilità (ESC), le coppie motrici vengono trasferite all’assale posteriore anticipatamente e in misura superiore al fine di ottenere un dinamismo ancora maggiore; ciò conferisce alla nuova Audi RS 3 Sportback un comportamento di sterzata molto agile e diretto. Su fondo stradale a basso coefficiente di attrito, su richiesta del conducente sono possibili anche movimenti di drift controllati. All’uscita della curva l’assale anteriore riporta l’auto in posizione rettilinea.

La maneggevolezza di Audi RS 3 Sportback viene ulteriormente perfezionata dalla ripartizione selettiva della coppia sulle singole ruote. In caso di marcia in curva a elevata velocità, il sistema esegue piccoli interventi frenanti sulle ruote interne alla curva che accennano a perdere aderenza; entrambe le ruote esterne possono così scaricare sulla strada una maggiore coppia motrice. Grazie alla differenza delle forze motrici l’auto si inserisce nella curva molto agilmente e supporta lo stile di guida sportivo del conducente.

L’assetto concretizza alla perfezione il dinamismo della trazione. Guidata con estrema precisione dal sensibile sterzo, la nuova Audi RS 3 Sportback affronta le curve di ogni genere velocemente e stabilmente. La vettura arriva al limite di tenuta solo in casi estremi, rimanendo tuttavia facilmente governabile.

Le sospensioni McPherson delle ruote anteriori, con carreggiata allargata a 1.559 millimetri, integrano dei supporti oscillanti in alluminio ad alta resistenza appositamente sviluppati. Il servosterzo progressivo incluso nella dotazione di serie varia il proprio rapporto di trasmissione, a seconda dell’angolo di sterzata, tra 15,3:1 e 10,9:1. L’efficiente servoassistenza elettromeccanica opera in funzione di una curva caratteristica tipica RS.

L’assale posteriore (carreggiata: 1.514 millimetri) presenta una struttura a quattro bracci in acciaio ad alta resistenza che assorbono le forze longitudinali e laterali separatamente. Anche qui, come nel caso dell’assale anteriore, i bracci sono fissati mediante articolazioni a un telaio ausiliario. Il rigido assetto sportivo RS rende la carrozzeria più bassa rispetto alla A3 Sportback di 25 millimetri. A richiesta è disponibile il sistema di sospensioni adattive Audi magnetic ride. La sua gestione è collegata al sistema di dinamica di marcia Audi drive select, compreso nella dotazione di serie, che mette a disposizione le modalità comfort, auto, dynamic e individual.

Audi RS 3 Sportback

Il nuovo e dinamico modello top di gamma della serie A3 viaggia su cerchi in lega di alluminio da 19 pollici a cinque bracci a rotore con pneumatici 235/35. A richiesta Audi mette a disposizione cerchi da 19 pollici in color titanio opaco torniti a specchio o nero antracite lucido, gli pneumatici top hanno misure 255/30 sull’avantreno e 235/35 al retrotreno.

I dischi freno autoventilanti presentano un diametro di 370 millimetri sull’assale anteriore e 310 millimetri sull’assale posteriore. Gli anelli di attrito anteriori sono realizzati nel design «a onda» (wave), che comporta vantaggi in termini di contenimento del peso, e sono forati per consentire la massima dissipazione del calore. Sono collegati alle campane in alluminio tramite perni e vengono lavorati da pinze fisse a otto pistoncini verniciate in nero (rosso a richiesta) con logo RS.

Tra le tecnologie che consentono alla nuova Audi RS 3 Sportback di distinguersi si annoverano, tra altre, i dischi freno in fibra di carbonio- ceramica sull’assale anteriore, fornibili a richiesta. Anche questi misurano 370 millimetri e vengono frenati da pinze in grigio antracite. Il controllo elettronico della stabilità (ESC) offre una modalità sportiva e può essere del tutto disattivato premendo a lungo il relativo pulsante.

Per una vettura sportiva il peso specifico assume un’importanza decisiva. Sulla nuova Audi RS 3 Sportback ciascun CV deve muovere solo 4,14 chilogrammi. A vuoto (senza conducente), questa cinque porte compatta e perfettamente idonea all’impiego quotidiano pesa appena 1.520 chilogrammi, ovvero 55 chilogrammi in meno rispetto al modello precedente. La base di questo valore d’eccellenza è costituita dal pianale modulare trasversale (MQB) del Gruppo Volkswagen, realizzato applicando con rigore il principio della costruzione leggera. La cellula abitacolo cela molti componenti in acciaio stampato a caldo ad altissima resistenza, il cofano motore è realizzato in alluminio. La posizione di montaggio del motore, in abbinamento alla frizione a lamelle e alla batteria, che sono posizionati davanti e dietro l’assale posteriore, consente una distribuzione del carico sugli assali molto vantaggiosa.

Il nuovo modello top di gamma della gamma A3 esibisce tutto il suo potenziale già al primo sguardo. Il single frame è composto da una griglia in nero lucido con design a nido d’ape e da una cornice in look alluminio opaco; attraverso le prese d’aria al di sotto della mascherina della targa affluisce l’aria di sovralimentazione. Le grandi prese d’aria, incorniciate da vigorosi profili, alimentano il radiatore dell’acqua supplementare del motore e il radiatore dell’olio del cambio. Il listello integrato nella grembialina anteriore si sviluppa verso l’alto nelle prese d’aria e forma così un’aletta di separazione verticale.

Osservando il profilo della nuova Audi RS 3 Sportback, si fanno immediatamente apprezzare i parafanghi anteriori allargati, le longarine sottoporta squadrate, l’alloggiamento degli specchietti in look alluminio opaco e il grande spoiler al tetto.

Audi RS 3 Sportback

Il vigoroso paraurti, un inserto del diffusore in nero lucido con griglia a nido d’ape e quattro listelli e due grandi terminali di scarico a sezione ovale completano degnamente l’energico design posteriore della vettura. La griglia single frame e il portellone vano bagagli sono impreziositi dal logo RS 3.

Chi desidera personalizzare ulteriormente la vettura ha la possibilità di ordinare ulteriori dotazioni, come ad esempio una copertura motore in carbonio. Sono particolarmente accattivanti anche i pacchetti look alluminio opaco e nero lucido. Questi comprendono, oltre agli elementi degli esterni con superficie differenziata, anche un logo «quattro» in grigio titanio nella presa d’aria. Degli otto colori per la carrozzeria, rappresentano una novità le tonalità grigio Nardò e rosso Catalogna metallizzato; quest’ultimo colore è disponibile esclusivamente per la Audi RS 3 Sportback.

Gli interni sportivi della nuova Audi RS 3 Sportback sono in colore nero e impreziositi dal logo RS. I sedili sportivi sono rivestiti in pelle Nappa con cuciture in contrasto grigio roccia. Il volante sportivo multifunzionale RS è rivestito in pelle e Alcantara ed è appiattito nella parte inferiore; anche la leva del cambio si contraddistingue per un aspetto marcatamente sportivo.

Dettagli pregiati completano un ambiente dominato da un carattere vigoroso e da lavorazioni accurate. La pedaliera e l’appoggiapiedi sono realizzati in acciaio inox, gli inserti nei rivestimenti alle portiere sono in Alcantara. Le maniglie apriporta sono realizzate come sottili listelli doppi nel tipico design RS, gli inserti sono realizzati in look 3D nero (a richiesta in alluminio Race o carbonio). I quadranti nella strumentazione RS sono neri, le lancette rosse e le scale bianche. Gli strumenti vengono incorniciati da pregevoli applicazioni in nero antracite lucido.

L’equipaggiamento di serie della nuova Audi RS 3 Sportback comprende anche il sistema di ausilio al parcheggio plus e la radio MMI. A richiesta Audi fornisce i sedili sportivi S (con impuntura a losanghe, loghi stampati e, a richiesta, rivestimenti chiari) e, per la prima volta nel segmento delle compatte, i nuovi sedili a guscio RS con airbag laterali integrati, con un guscio sedile in carbonio che consente a questi sedili di pesare sette chilogrammi in meno rispetto al sedile sportivo base. Un’ulteriore attraente dotazione a richiesta è il pacchetto design RS 3 per gli interni, che pone accenti rossi sul paraginocchia, sulle bocchette di aerazione, sui tappetini e sulle cinture; questo colore traspare anche attraverso la punzonatura dei sedili sportivi S.

I sistemi di infotainment e i sistemi di assistenza per il conducente della A3, compreso il sistema di navigazione MMI plus con MMI touch, sono disponibili senza limitazioni anche per il nuovo modello top di gamma. Il pacchetto comfort comprende interessanti soluzioni, quali la regolazione elettrica e il riscaldamento dei sedili anteriori, il supporto lombare a quattro vie, gli specchietti retrovisivi esterni schermabili automaticamente un sensore luce e pioggia.

La potente cinque porte sarà disponibile a partire nel 2015 e Audi si aspetta che anche la nuova RS 3 Sportback riscuota il grande successo di cui ha goduto il modello precedente. Con questa vettura salgono a sette i modelli RS della quattro GmbH, la società affiliata che sviluppa e costruisce i modelli sportivi della gamma AUDI AG: RS 3 Sportback, RS Q3 e RS 4 Avant, nonché RS 5 Coupé, RS 5 Cabriolet, RS 6 Avant e RS 7 Sportback.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.