PREZZI E OFFERTE PNEUMATICI INVERNALI 2022

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin CrossClimate 2ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter 2ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS870INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3INVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452INVERNALE

Mostra Prezzo


Gommeblog.it raccomanda estrema attenzione: viaggiate con pneumatici invernali o catene da neve a bordo. Questo il bollettino previsto per Mercoledì 8 febbraio 2012.  Precipitazioni: sparse, anche a carattere di rovescio, sulle regioni meridionali e su Molise e Sardegna, con quantitativi cumulati generalmente deboli o localmente moderati su Basilicata, Puglia centro-meridionale e Calabria orientale.

Nevicate:

Al di sopra di 200-400 m su Sardegna, Campania, Molise;

Al di sopra dei 500-700 m sulle restanti regioni meridionali.

Visibilità: ridotta durante le precipitazioni nevose.

Temperature: senza variazioni di rilievo, con diffuse gelate al nord.

Venti: localmente forti nord-orientali sui settori adriatici e ionici, su Sardegna, Toscana e settentrionali sulla Liguria.

Neve al Sud: Bollettino Protezione Civile 8 Febbraio 2012 1

Questo quanto riportato su ilMeteo.it: L’Italia sarà investita da venti sempre più freddi di estrazione russo-siberiana che verranno “pompati” dall’anticiclone russo. NEVE fino in pianura su diversi settori del Centronord, specie sulla bassa Val Padana e nelle zone interne del Centro. Molta neve attesa su Emilia Romagna, Liguria, Toscana interna, Marche Nord e interne, e poi su Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise nel corso della settimana. Nel fine settimana si potranno provocare eventi nevosi persino sui litorali del Sud peninsulare con venti davvero freddi dai quadranti settentrionali. Neve a quote via via più basse anche nelle due isole maggiori sempre verso il finir di settimana. Le maggiori precipitazioni nevose sono attese tra la bassa pianura padana e le regioni centrali, con qualche accumulo anche sul resto del Nord e dei settori alpini.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.