Mercedes Ener-G-Force: il fuoristrada di domani

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Il Los Angeles Design Challenge 2012 guarda al futuro alla ricerca dell’ “Highway Patrol Vehicle 2025”. I tutori della legge devono prepararsi a strade ancora più affollate con un traffico monitorato e regolato elettronicamente, una popolazione in crescita e mutamenti nello stile di guida. Anche le persone più anziane si sentiranno giovani e dinamiche. Le attività fuori porta plasmeranno il tempo libero e la voglia di libertà ed avventura. La nuova era richiederà l’impiego di vetture innovative per le forze dell’ordine, che consentano di raggiungere nel più breve tempo possibile ed in modo sicuro ogni destinazione, anche in fuoristrada. Al tempo stesso le emissioni di CO2 dovranno essere sempre più contenute. Spiccata ecocompatibilità ed affidabilità fuoristrada saranno quindi un must per le auto della polizia del 2025.

L’ecocompatibile Ener-G-Force, che Mercedes-Benz presenterà a Los Angeles Design Challenge 2012 come studio di design, è il veicolo ideale per le forze di polizia e di pronto intervento del futuro. Le dimensioni contenute delle superfici vetrate rendono poi la vettura sicura contro i numerosi pericoli che i tutori dell’ordine affrontano quotidianamente. Le barre luminose integrate nel tetto non passano inosservate e catturano l’attenzione; l’aggressività del frontale segnala la presenza delle forze dell’ordine e le grandi ruote garantiscono stabilità, anche su fondo stradale accidentato.

Gorden Wagener, Responsabile Design di Mercedes-Benz Cars, ha dichiarato: “Ener-G-Force è un prototipo che da un lato guarda al futuro, dall’altro rappresenta un tributo al fuoristrada Mercedes-Benz per eccellenza: la Classe G. Forte di un carattere giovane e moderno potrebbe rappresentare un nuovo inizio per il linguaggio stilistico Mercedes-Benz in questo segmento.”

Ritorno al futuro

Certamente la concept car Ener-G-Force, realizzata per il Los Angeles Design Challenge, è pura fantascienza. Tuttavia, l’idea di un fuoristrada del futuro ha affascinato così tanto i designer del Mercedes-Benz Advanced Design Studio a Carlsbad, California, da sviluppare ulteriormente la vettura destinata alle forze dell’ordine e realizzare una versione “civile”, in scala 1:1. Così come l’“Highway Patrol Vehicle 2025”, anche il modello “civile” di Ener-G-Force si rifà stilisticamente a Classe G, icona fuoristrada e simbolo degli anni ’70.

Al pari della versione destinata alle forze dell’ordine, l’Ener-G-Force “civile” si ispira chiaramente a Classe G, già da tempo considerata un’icona automobilistica, ma ne rielabora i tratti distintivi, quali proporzioni ed elementi di design, reinterpretandoli in chiave futuristica. Hubert Lee, designer di Ener-G-Force, ha dichiarato: “Naturalmente il nostro obiettivo era dare vita ad un veicolo all’avanguardia, salvaguardando tuttavia i tratti tipici di G.” Ener-G-Force, infatti, mostra un profilo simile ma con una linea della spalla più pronunciata e superfici vetrate di dimensioni inferiori.

L’inconfondibile linguaggio formale di Classe G resta, ma tutte le superfici sono state progettate per esprimere superiore forza e potenza. Anche la sapiente attenzione a dettagli e finiture evidenzia come Ener-G-Force sia figlia della modernità. Anche il frontale di Ener-G-Force presenta un’imponente griglia del radiatore e fari integrati. I LED dei fari creano gruppi ottici a forma di G. Ciò contribuisce a trasmettere un’immagine forte ed iconica di Ener-G-Force, dimostrandone chiaramente superiorità e potenza. Gli indicatori di direzione anteriori e le luci di posizione, quali elementi distintivi di Classe G, sono collocati sui parafanghi anteriori.

Anche il tetto e la superficie vetrata tripartita rimandano al fuoristrada Mercedes-Benz per eccellenza, ma al tempo stesso guardano al futuro. Ciò si riflette inoltre nelle grandi ruote, che con i cerchi da 20″ conferiscono a Ener-G-Force un look muscoloso ed aggressivo. Ener-G-Force reinterpreta anche il concetto di sport utility vehicle. Sul posteriore è stato ad esempio collocato un cassetto, leggermente spostato lateralmente, la cui copertura ricorda il supporto della ruota di scorta del modello G. Questo vano estraibile può contenere gli oggetti più disparati, che risultano così facilmente accessibili senza necessità di aprire il portellone.

A tutta energia

I serbatoi del tetto di Ener-G-Force contengono acqua riciclata, che viene trasferita all’“Hydro-Tech Converter”. Tale convertitore provvede a sua volta a trasformare questa risorsa naturale e rinnovabile in idrogeno per il funzionamento delle celle combustibili. Gli accumulatori dell’energia elettrica sono inseriti nelle minigonne laterali sporgenti, risultando così facilmente accessibili. Con emissioni di sola acqua ed un’autonomia di circa 800 km, Ener-G-Force è una green car a tutti gli effetti. Quattro motori montati sui mozzi, la cui potenza per le singole ruote si adatta in modo preciso al fondo stradale grazie ad un elettronica ad elevate prestazioni, provvedono a trasmettere la necessaria forza motrice. Inoltre “Terra-Scan”, uno scanner topografico a 360° integrato nel tetto, esamina la zona circostante la vettura ed effettua di conseguenza una regolazione di sospensioni, ammortizzatori ed altri parametri relativi alla vettura per garantire sempre la massima trazione su ogni tipo di terreno, sia su strada che off-road. Le minigonne laterali pronunciate ospitano gli accumulatori di energia o le batterie di rapida sostituzione. La modifia del colore nell’illuminazione delle minigonne laterali indica lo stato di esercizio e di carica delle batterie. Un portabagagli e fari supplementari sono integrati nel tetto. Il tutto sembra essere stato scolpito da un singolo pezzo. Nel complesso, sia dal punto di vista formale che funzionale, questo prototipo è un trionfo di essenzialità ed efficienza.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.