Supercar

Kimera EVO37 Martini 7: per celebrare al meglio la Storia del Rally

PEUMATICI ESTIVI: i Migliori Prezzi su Amazon - TEST TCS 2024

MODELLO

VALUTAZIONE TCS

PREZZO

Continental PremiumContact 7★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4+★★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecsta HS52★★★★

Mostra Prezzo

Debica Presto UHP 2★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Sport Maxx RT2★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza 6★★★

Mostra Prezzo

Fulda SportControl 2★★★

Mostra Prezzo

Hankook Ventus Prime4★★★

Mostra Prezzo

Goodyear EfficientGrip Performance 2★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE 310 EcoRun★★★

Mostra Prezzo

Nexen Tire N’Fera Primus★★★

Mostra Prezzo

Goodride Solmax 1★★★

Mostra Prezzo

Linglong Sport Master★★★

Mostra Prezzo


Kimera EVO37 Martini 7: Kimera Automobili celebra le 7 vittorie del Martini Racing Team nel Mondiale Rally. Team Lancia Martini Racing, un gruppo di uomini che dominò le scene dei Rally Mondiali negli anni ’80 e ’90, conquistando vittorie epiche e cambiando le sorti del Motorsport da strada.

Kimera EVO37 Martini 7

Proprio come il Re Leonida,che  alla guida dei prodi 300, diceva “Ricorda chi eravamo” per ricordare l’impresa di quegli uomini straordinari, capaci di gesta nobili ed eroiche, allo stesso modo, Kimera Automobili vuole ricordare chi erano i Campioni del Mondo Rally: il Team Lancia Martini Racing, che a partire dal 1983 colorò con le indimenticabili strisce blu, azzurro e rosso le scene del Mondiale Rally, affiancando il colore verde-bianco-rosso dell’Italia forte e prosperosa di quegli anni.

Il 1983 fu un anno incredibile per il Team Martini Racing, quando il gruppo di prodi italiani sconfisse l’armata tedesca dell’Audi, grazie alla raffinata strategia e all’intelligenza tattica di Cesare Fiorio, conquistando il primo titolo Mondiale e dando il via a un decennio di successi.

La Lancia Martini Racing vinse altri 6 titoli iridati con le Delta Integrali, celebrati con le versioni speciali “Martini 5″ e “Martini 6”, dalle fiancate finemente decorate con le strisce blu, azzurre e rosse e con l’orgogliosa scritta “World Rally Champion”.

Kimera EVO37 Martini 7

Kimera EVO37 Martini 7

Kimera Automobili ha raccolto l’eredità ed i valori di quegli uomini e li ha celebrati con la EVO37, una vettura a serie limitata di soli 37 esemplari che ripropone il design, le soluzioni tecniche e meccaniche delle vetture del Martini Racing Team.

Gli indimenticati Claudio Lombardi, Sergio Limone e Vittorio Roberti hanno tramandato la loro esperienza ed il loro sapere ai tecnici che hanno lavorato sulla EVO37, mentre Miki Biasion ha trasmesso le sensazioni di guida e di comportamento delle vetture torinesi che hanno conquistato così tanti mondiali.

In questo modo, Kimera Automobili ha messo allo stesso tavolo gli uomini del passato e quelli del presente, creando un anello di congiunzione fra passato e futuro e celebrando una gloriosa epopea sportiva.

Kimera Automobili ha creato una nuova edizione speciale in serie limitata chiamata Kimera EVO37 Martini 7, in onore dei sette titoli mondiali vinti dal Martini Racing Team nel Rally.

Questa vettura commemora il passato e il presente, e rappresenta il perfetto connubio tra il testimone culturale, sportivo e tecnico della Kimera Automobili e la storia del Martini Racing Team. Miki Biasion è stato il tramite ideale per unire questi due mondi, visto che egli è il detentore del patrimonio tecnico e sportivo di entrambi.

Kimera EVO37 Martini 7: per celebrare al meglio la Storia del Rally 1

L’evento di presentazione della vettura è stato organizzato presso l’Hotel Cala di Volpe a Porto Cervo, esattamente dove nel 1983 fu presentata per la prima volta la 037 gruppo B in livrea Martini Racing. Presenti alla cerimonia sono stati il fondatore di Kimera Automobili Luca Betti, Miki Biasion, Markku Alen, Kikki Kivimaki e Cesare Fiorio.

Kimera EVO37 Martini 7 è l’ultima di una serie di auto celebrative, le cui precedenti edizioni erano la Delta Martini 5 e 6. La nuova vettura è caratterizzata dalle stesse strisce, colori e scritta “World Rally Champion” che hanno contraddistinto le auto celebrative precedenti.

Evoluzione di una già “Autentica Evoluzione”

Kimera EVO37 Martini 7 è un’ulteriore evoluzione di una già “Autentica Evoluzione”. Kimera EVO37 Martini 7 è una vettura evoluta, con un attento lavoro sui dettagli. Gli esterni presentano un pacchetto aerodinamico in carbonio, con splitter, minigonne ed estrattori “nolder” sulle griglie frontali del cofano anteriore. Sulle fiancate si trovano prese d’aria “naka” e nuove aperture di estrazione dell’aria.

Il paraurti posteriore della nuova Kimera EVO37 Martini 7  ha un sistema di “sgancio rapido” per rimuovere la parte bassa del posteriore e far vedere la meccanica, esattamente come sulla 037 gruppo B evo 2. La carrozzeria Martini Racing è verniciata di bianco perlato per richiamare gli scarichi, a doppio cono intersecato, che hanno un trattamento in materiale ceramico bianco per migliorare le prestazioni e richiamare il colore della carrozzeria.

I cerchi in lega sono stati ridisegnati con un richiamo ai cerchi delle Delta Evoluzione, ma con un lavoro di alleggerimento sulle razze. L’interno dell’abitacolo della nuova Kimera EVO37 Martini 7 è interamente in fibra di carbonio a vista e presenta sedili e pannelli porta in alcantara azzurro traforato con cuciture rosse, che richiamano quelli dell’S4, così come il cruscotto con colori dei contagiri arancione fluorescente delle vetture da gara.

Kimera EVO37 Martini 7: per celebrare al meglio la Storia del Rally 2

Il tunnel presenta due manettini per la regolazione dell’ABS Motorsport e del Traction Control, un accessorio per una maggiore sensibilità di guida.

Kimera EVO37 Martini 7 ha prestazioni ancora migliori rispetto alla EVO37 precedente. Ciò è stato ottenuto grazie all’uso generoso di materiali leggeri come il carbonio e il carbon kevlar, alla riduzione del peso, a una rapportatura più corta del cambio, più adatta per le competizioni rallystiche, e all’aumento di 50 cavalli del motore, che porta la potenza totale a 550 cv su circa 1100 kg, il che corrisponde a un rapporto peso-potenza di 1 a 2 cv/kg.

La Kimera EVO37 Martini 7 è stata progettata utilizzando le migliori tecniche dell’industria automobilistica moderna, come lo scanning 3D, l’ingegnerizzazione inversa, il CAD, il CAE, la prototipazione rapida, la fresatura CNC, la sinterizzazione e l’elettronica.

Kimera EVO37 Martini 7. Per questo, la Kimera Automobili ha coinvolto i migliori specialisti e fornitori torinesi dell’industria automobilistica nel progetto EVO37, tra cui Bonetto CV, Italtecnica, Sparco, Bellasi, Gma Group, EGS Lobart, JM, AM, Silatech, CiElle Tronics e Medici, insieme ad altre eccellenze italiane e non, tra cui Pirelli, Alcantara, Goodwool, Pakelo, Andreani-Ohlins, Brembo e Sprint Filter.

Kimera EVO37 Martini 7 fonde lo stile, il fascino e il carattere di una delle più celebri “regine” delle corse degli anni ’80 con le caratteristiche di una moderna auto in termini di tecnologia, qualità e prestazioni. Questo tributo è un omaggio all’ultima Gruppo B a due ruote motrici che ha vinto il titolo mondiale, battendo la concorrenza a trazione integrale.

Kimera EVO37 Martini 7: per celebrare al meglio la Storia del Rally 3

La vettura leggendaria ha ispirato molti appassionati di automobilismo e nella EVO37 si possono trovare elementi di stile e tecnologia di altre vetture leggendarie.

Nell’interpretazione Kimera EVO37 Martini 7 in chiave moderna, oltre all’evidente discendenza dalla 037, si ritrovano infatti evidenti tratti dell’S4 e delle successive Delta Integrali (4WD, 8v, 16v ed Evoluzione).

Lancia 037 … Kimera EVO37 Martini 7

La Lancia 037 è stata una vettura da rally prodotta dalla Lancia tra il 1982 e il 1984. È stata sviluppata per partecipare al Campionato del Mondo Rally nella classe Gruppo B, che era la categoria regina del rally nella seconda metà degli anni ’80.

La vettura era basata sulla Lancia Beta Montecarlo, ma era stata modificata per adattarsi alle esigenze del rally. Era dotata di un motore 2.0 litri a quattro cilindri in linea sovralimentato, in grado di sviluppare fino a 325 cavalli di potenza.

La Lancia 037 ha ottenuto il suo primo successo al Rally di Sanremo nel 1983, con la guida di Walter Röhrl e Christian Geistdörfer. In totale, la vettura ha vinto tre gare del Campionato del Mondo Rally e ha permesso alla Lancia di vincere il titolo costruttori nel 1983.

La Lancia 037 è stata sostituita dalla Lancia Delta S4 nel 1985, quando la categoria Gruppo B è stata soppressa a causa dei pericoli che rappresentavano per la sicurezza i veloci e potenti veicoli che vi partecipavano. Oggi, la Lancia 037 è diventata un’auto da collezione molto ricercata dai collezionisti e dagli appassionati di rally.

Kimera EVO37 Martini 7: per celebrare al meglio la Storia del Rally 4

Lancia 037 ha ottenuto diverse vittorie durante la sua carriera sportiva nel Campionato del Mondo Rally, tra cui:

  • Rally di Sanremo 1983, con Walter Röhrl e Christian Geistdörfer alla guida
  • Tour de Corse 1983, con Jean-Claude Andruet e “Biche” alla guida
  • Rally di Corsica 1984, con Bernard Darniche e Alain Mahé alla guida

Inoltre, la vettura ha ottenuto numerosi altri podi e piazzamenti nelle varie gare del Campionato del Mondo Rally in cui ha partecipato. La Lancia 037 è stata fondamentale per la conquista del titolo costruttori da parte della Lancia nel 1983.

Lancia 037 era una vettura da rally molto avanzata per il suo tempo, dotata di numerose caratteristiche tecniche all’avanguardia. Di seguito sono elencate alcune delle principali caratteristiche della vettura:

Motore: la Lancia 037 era dotata di un motore a quattro cilindri in linea da 2,0 litri sovralimentato mediante un compressore volumetrico Roots. Il motore erogava una potenza di circa 325 cavalli e una coppia massima di 308 Nm. Era abbinato a un cambio manuale a cinque marce.

Telaio e sospensioni: la Lancia 037 era dotata di un telaio tubolare in acciaio e di una carrozzeria in fibra di vetro. Le sospensioni erano a doppio triangolo con ammortizzatori regolabili e barre antirollio.

Trasmissione: la trazione era posteriore, con un differenziale autobloccante. La vettura era dotata di un sistema di controllo della trazione (in sigla CTC), che permetteva di regolare la distribuzione di coppia tra le ruote posteriori in base alle condizioni di guida.

Freni: la Lancia 037 era dotata di freni a disco ventilati sulle quattro ruote, con pinze a quattro pistoncini.

Peso: la vettura pesava circa 970 kg, con una distribuzione del peso del 50% sull’avantreno e del 50% sul retrotreno.

La Lancia 037 era una vettura da rally molto agile e maneggevole, grazie alle sue ridotte dimensioni e al suo peso contenuto. La combinazione di potenza, leggerezza e tecnologie avanzate ha permesso alla vettura di ottenere importanti successi nel Campionato del Mondo Rally degli anni ’80.

Kimera EVO37 Martini 7 . E’ questo l’omaggio di Kimera Automobili al Martini Racing Team. Questa Kimera EVO37 Martini 7 è la vettura che sintetizza quella cultura tecnica, sportiva e umana che ci ha reso orgogliosi nel Mondo.

Gommeblog.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News.

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie: RESTA AGGIORNATO/A QUI