OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici ESTIVI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T005ESTIVO

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip PerformanceESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Firestone RoadhawkESTIVO

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01ESTIVO

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 VerdeESTIVO

Mostra Prezzo


Pneumatici invernali 2014 – 2015: tra falsi miti e realtà. Niente dura così tanto, o così ostinatamente, come un pregiudizio. Questo vale anche per la scelta degli pneumatici invernali più adatti per la propria auto. “Troppo rumorosi”, “troppo lenti”, “aumentano il consumo di carburante”. Chi si lamenta degli pneumatici invernali può diventare davvero creativo nel trovare scuse per non passare agli “specialisti dell’inverno”.

Ma qual è davvero la verità che si nasconde dietro i più comuni pregiudizi sulle gomme invernali? Ecco una lista delle cinque affermazioni più comuni.

gomme-invernali

1 – Gomme Invernali, bisogna utilizzarle soltanto in caso di ghiaccio o neve. Gli pneumatici invernali offrono benefici soltanto sulle strade innevate o ghiacciate? Chiunque lo pensi, è decisamente fuori strada. Grazie alla loro speciale miscela di gomma, gli pneumatici invernali garantiscono prestazioni migliori rispetto a quelli estivi in termini di aderenza, anche a temperature di sette gradi Celsius o inferiori. Una maggiore tenuta di strada conduce a una maggiore sicurezza, comprese le situazioni critiche, e riduce inoltre la distanza di frenata.

2 – Pneumatici Invernali in città … non sono necessari. Non ovunque, in Italia, l’inverno è caratterizzato da ideali paesaggi bianchi ricoperti di neve, ma gli pneumatici invernali presentano un vantaggio rispetto ai modelli estivi e non soltanto in caso di neve. “Anche quando si guida in città, non bisognerebbe farlo senza gomme invernali. Basta una giornata di neve per ridurre la mobilità, in particolare quando bisogna affidarsi alla propria auto”, spiega Philip von Grolman di Gommadiretto.it. Se le gomme invernali sono preziose in città, sono altrettanto importanti in autostrada: in Italia le autorità stradali possono adottare ordinanze che vincolano la circolazione in inverno (di solito dal 15 novembre al 15 aprile) con gomme invernali montate o con catene da neve a bordo.

3 – Gli pneumatici invernali sono davvero rumorosi e aumentano il consumo di carburante. Un altro giudizio molto diffuso riguarda il comfort di guida che, secondo molti, sarebbe compromesso dagli pneumatici invernali. I modelli moderni sono comodi e generalmente non più rumorosi di quelli estivi. Non vi è nemmeno una perdita di comfort rispetto alle gomme estive. Gli automobilisti non devono quindi preoccuparsi dell’aumento del consumo di carburante; i costi extra collegati ai consumi causati dalle gomme appartengono al passato.

4 – Gli pneumatici invernali causano alti costi aggiuntivi. Una diffusa convinzione: secondo alcuni automobilisti, sostituire le gomme estive con quelle invernali al cambio di stagione significa possedere due set di gomme e, quindi, fronteggiare costi doppi. Ma dimenticano una cosa: l’usura causata da ogni chilometro si diffonde su ogni set di gomme che, in questo modo, possono usurarsi più lentamente ed essere sostituite con minore frequenza. Questo rappresenta un chiaro vantaggio per il conducente.

5 – Gli pneumatici invernali sono lenti. A differenza delle altre, questa frase non è un falso mito. Un falso mito che può essere rapidamente accantonato. Esiste un’ampia varietà di gomme invernali in molti modelli diversi, adatti anche agli automobilisti sportivi. Si può dedurre la velocità massima consentita dall’indice presente sul lato della gomma. “T” sta per una velocità massima di 190 chilometri all’ora, “H” per 210 km/h, “V” per “240 km/h. Comunque è fortemente consigliabile regolare la velocità anche a seconda delle condizioni meteo e della strada.

L’acquisto online di pneumatici sta diventando sempre più diffuso. Gomme nuove in pochi clic: il settore automotive è coinvolto dal boom dello shopping online da molto tempo. Un quarto di tutti gli automobilisti intervistati ha già acquistato pneumatici su internet, secondo il Delticom Report 2014. Oltre 5.000 automobilisti in cinque paesi europei, compresa l’Italia, sono stati intervistati per questo studio. I consumatori italiani, in particolare, prevedono di acquistare online sempre di più nel futuro, su siti come Gommadiretto.it.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.