Bridgestone: aumento dei prezzi pneumatici a partire da aprile

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici INVERNALI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato WinterINVERNALE

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS860INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin A4INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Falken Eurowinter HS01INVERNALE

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9INVERNALE

Mostra Prezzo

Nokian WR D4INVERNALE

Mostra Prezzo


Nuovo aumento di prezzi per i pneumatici Bridgestone; dopo infatti l’aumento del 6% introdotto lo scorso gennaio, la casa costruttrice di pneumatici annuncia oggi un nuovo aumento dei listini europei a partire dal 2° trimestre 2011. Di conseguenza tutte le gomme Bridgestone subiranno, da aprile prossimo, di un aumento medio del 7%.

 

 

Commentando l’annuncio, Makio Ohashi, CEO e Presidente di Bridgestone Europe, ha dichiarato: “Si tratta del secondo adeguamento di prezzi di quest’anno per noi in Europa. Il costo delle materie prime ha raggiunto il livello massimo e si è reso necessario apportare un ulteriore incremento di prezzi considerando l’attuale tendenza del mercato. La domanda di aftermarket in Europa è costantemente in ripresa e la richiesta di primo equipaggiamento determinata dalle esportazioni da parte dei costruttori di vetture e di veicoli commerciali è molto forte. I nostri impianti produttivi continuano ad operare alla massima capacità ed è improbabile che riusciremo a soddisfare tutte le richieste a breve termine. Considerando questa situazione dobbiamo continuare a concentrarci sulle priorità

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.