Convergenza – Divergenza: Cosa è, come e quando regolarla

La convergenza consiste quindi nel mettere a punto l’angolatura delle ruote del mezzo di trasporto, in modo da assicurare che le ruote viaggino correttamente rispetto al baricentro del veicolo

La convergenza consiste nel mettere a punto l’angolatura delle ruote del mezzo di trasporto, in modo da assicurare che le ruote viaggino correttamente rispetto al baricentro del veicolo. Un allineamento corretto dei pneumatici è fondamentale per migliorare le prestazioni complessive del veicolo in qualunque condizione di guida e a qualsiasi velocità. Si è in presenza di un allineamento errato quando il sistema delle sospensioni e dello sterzo non funzionano correttamente; ciò può portare a un’usura eccessiva o irregolare e alla riduzione della vita del pneumatico del 70%. La mancata convergenza dei pneumatici opera contro il regolare rotolamento delle gomme. Causa problemi in fase di sterzo, procurando stanchezza al guidatore ed anticipato il in modo irregolare il consumo del battistrada dei pneumatici.  Ogni costruttore del veicolo indica il giusto assetto geometrico (campanatura, incidenza e convergenza) per ogni ruota.

 

Convergenza

 

Convergenza (toe-in) e Divergenza (toe-out)  nel dettaglio


Di rado le ruote di una macchina sono allineate in modo perfetto in avanti. L’immagine sotto mostra una vettura con le ruote anteriori divergenti e le ruote posteriori convergenti.


Convergenza (toe-in, chiusa): le ruote sono indirizzate verso l’interno della vettura rispetto alla direzione di marcia

Divergenza (toe-out, aperta): le ruote sono indirizzate verso l’esterno della vettura rispetto alla direzione di marcia


Come faccio a sapere se la convergenza è sbagliata?

 

I sintomi più comuni di mancanza di convergenza del proprio veicolo sono il rapido e non uniforme consumo dei pneumatici e la tendenza dell’auto a spostarsi lateralmente. Se avvertite questi problemi, probabilmente la vostra auto deve effettuare la convergenza. Rivolgervi perciò ad uno specialista, dotato di attrezzature computerizzate ed all’avanguardia per il calcolo della convergenza. Oggi, quasi tutti i rivenditori specializzati di pneumatici auto e moto utilizzano tali apparecchiature moderne.

 

Convergenza giusta

 

Il miglior tipo di convergenza è quella regolata su tutte le 4 gomme. Il tecnico porrà una strumento sui tutti i 4 pneumatici e valuterà le dinamiche del veicolo su tutte le 4 gomme. Oggi, molte automobili dispongono di settaggi di convergenza posteriore modificabili, ma anche per tutte le altre vetture che non lo hanno, una convergenza effettuata sui 4 pneumatici consentirà al tecnico di identificare qualsiasi problema di convergenza posteriore e compensare aggiustando l’anteriore. Effettuare la convergenza unicamente sui 2 pneumatici anteriori, è una pratica ormai in disuso.

 

Cause errata Convergenza

Cause di una Errata Convergenza

 

Tags:

 
 

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

 

ULTIMI ARTICOLI IN Tecnica

 
 

13 Commenti

  1. Giuliano Cosimetti says:

    Raccomanfo sempre ai miei amci di far controllare ogni 20.000 km l’assetto e di far invertire le gomme almeno ogni 10.000.

    Queste tematiche sono molto importanti, non solo per il fatto di poter risparmiare, allungando la vita dei pneumatici, ma anche in fase di sicurezza.

    Giuliano

     
  2. Volevo solo dire che quello che avete scritto in questo passo non è esatto: “la tendenza dell’auto a spostarsi lateralmente” non è mai assolutamente dovuta ad una convergenza errata.
    Lo spostamento dell’auto a destra o sinistra, detto anche deriva dipende da:
    1- deriva degli pneumatici
    2- campanature non uguali tra ruote destre e sinistre
    3- incidenza delle ruote anteriori
    4- inclinazione dei perni fusi
    5- eventuali dispositivi elettronici di controllo della stabilità che se azzerati male cercano di riportare lo sterzo a condizioni non diritte.

    Quindi la convergenza o divergenza è responsabile del consumo degli pneumatici e della simmetria di sterzo.

    GRAZIE

    Andrea

     
  3. salve. io ho un problema sulla mia auto renault 2000 150cv 2005 sw.praticamente tende ad andare a sx, anche a velocita’ di 10 kmh.ho fatto piu’ convergenze ma nulla ho risolto.ho invertito gli ammortizzatori,ho sostituito le testine,ho controllato le ciabatte, ho sostituito tutte le gomme (nuove), ma la macchina continua ad andare a sx.Se qualcuno mi sa dare una risposta lo ringrazio.

     
  4. SARA’ COMUNISTA.

     
  5. Concordo totalmente con Andrea per quel che riguarda la deriva dell’auto che spesso si verifica nelle auto con valori di assetto assolutamente normali. Questo perché le cause sono quelle indicate da Andrea e non un difetto di convergenza, anche se quest’ultima fosse fuori dai valori di molto. In questo caso l’auto sarebbe quasi inguidabile e cambierebbe direzione ad ogni piccolo sobbalzo, ora da una parte e ora dall’altra.
    Bisognerebbe accorgersi, prima di vedere le gomme deteriorate, che la convergenza non è a posto e ciò è possibile tastando trasversalmente il battistrada. Se si sentono delle creste sui tasselli vuol dire che non siamo a posto con la convergenza e si può anche capire se le ruote sono aperte o chiuse.
    Infine non concordo sul fatto che occorrano attrezzature computerizzate per una buona diagnosi,sono più che sufficienti apparecchi (anche solo ottici) ben tarati e operatori competenti ed esperti

     
  6. giuseppe says:

    caro amico ormai e da anni che ci sono dentro e posso assicurarti al 1000% che il problema e’ elettronico che che quasi nessuno lo sa, fidati… ormai la meccanica lavora in accordo con l’elettronica quindi i valori elettronici debbono coincidere con quelli meccanici x risolvere il problema .

     
  7. scusate voglio delle informazioni.
    ho appena montato delle gomme da neve nokian e riscontro sulla mia auto una non aderenza sul bagnato quando effettuo delle piccole curve.
    la mia auto e’ una ford c-max del 2005
    da cosa ne deriva????

     
  8. slve ragazzi. premetto che prima di cambiare tutte e quattro le gomme con delle goodyear assimetrical 2 non avevo problemi. Ho fatto e rifatto fare la convergenza con tutto quello che serve varie volte ma va di male in peggio. L’auto tende a seguire le giunioni e i dislivelli del manto stradale. se prendo una buca anche piccola la maggior parte delle volte mi si scompone tutta.
    mi sapete dire il come mai. l’auto come meccanica e’ perfetta fatta controllare dalla audi.
    la mia auto e’ uan a3 tdi s.b s line dsg 170 cv del 2010.

     
  9. Puortala allo scasso. …

     
  10. salve.nell’ aprile 2013 ho fatto la revisione con esito positivo la mia polo 2005 con gomme nuove anno di fabbricazione 2011.chiedo se e come sia possibile che il centro revisione non avesse riscontrato una marcata convergenza prima di chiudere positivamente i controlli gomme ecc ecc.,come da procedura?A distanza di 4 mesi e solo 8000 km mi ritrovo a essere obbligato a cambiarle con il battistrada interno azzerato e a rischio esplosione.grazie per una vs valutazione se possibile contestare la revisione.

     
    • Durante la revisione la convergenza non viene effettuata
      vengono fatti i seguenti controlli
      Sicurezza: Freni, snodi sferici, sospensioni anteriori e posteriori, pneumatici, sterzo, impianto di illuminazione, serbatoio carburante.
      Carrozzeria: Porte, cofano, parabrezza
      Attrezzatura: Sedili, cinture, clacson, specchietti retrovisori
      Antinquinamento: Livello di emissioni benzina e diesel, marmitta

       
  11. Buongiorno ragazzi volevo sapere se secondo voi un fuori convergenza di 1 millimetro e mezzo e tanto o poco . Io ho una peugeot 207 piuttosto rigida che tende a perdere la convergenza anche a causa delle molte buche .Viaggiando cosi posso far danni ?? Grazie .

     

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

 

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
 
');