OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici ESTIVI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T005ESTIVO

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip PerformanceESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Firestone RoadhawkESTIVO

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01ESTIVO

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 VerdeESTIVO

Mostra Prezzo


I test pneumatici invernali e gomme termiche sono anche quest’anno uno dei temi fondamentali per il TCS, ente svizzero che pochi giorni fa ha pubblicato i risultati sui propri test pneumatici termici. In dettaglio, il TCS ha esaminato il comportamento su strada bagnata, asfalto asciutto, fondo innevato e ghiacciato. Il TCS, durante i test gomme invernali ha altresì proceduto a controllare i pneumatici invernali per quanto riguarda il rumore, il consumo di carburante e l’usura.30 le gomme esaminate in 2 dimensioni. Risultato: in entrambe le dimensioni, il consumatore ha a disposizione complessivamente 27 prodotti “molto consigliati” e “raccomandabili”. Inoltre, ancora una volta il test ha dimostrato che i produttori affermati occupano le prime posizioni.

Test pneumatici invernali 175/65 R14T

Nella dimensione 175/65 R14T, dimensione adatta a piccole vetture (es. Ford Fiesta), troviamo in testa con il voto molto consigliato i pneumatici invernali Continental WinterContact TS800, le gomme termiche Michelin Alpin A4 ed le invernali DunlopSP WinterResponse. I risultati sono emersi sulla base delle buone prestazioni in tutte le discipline inerenti la sicurezza stradale: viaggiare su fondo asciutto e bagnato, neve e ghiaccio. Inoltre, i pneumatici invernali Continental hanno ottenuto il miglior voto sulla neve e per quanto riguarda il consumo di carburante. I pneumatici termici Michelin Alpin A4 hanno convinto per le migliori prestazioni di percorrenza.

10 pneumatici invernali “raccomandabili”

  • Anche nei dieci pneumatici invernali giudicati raccomandabili, il consumatore dispone comunque di una vasta scelta; nonostante alcuni aspetti negativi da prendere in considerazione:
  • Goodyear UltraGrip 8: lievi carenze sulla neve
  • Semperit Master-Grip: non convincono del tutto sul asciutto
  • Maloya Davos: ha perso punti su asfalto bagnato

I seguenti pneumatici non hanno ottenuto punti addirittura in 2 prove

  • ESA-TecarSupergrip 7: fondo asciutto e bagnato
  • VredesteinSnowtrac 3 ed Eskimo S3+: fondo bagnato e innevato
  • Uniroyal MS plus 6:fondo asciutto e innevato
  • Firestone Winterhawk 2 EVO: fondo bagnato e ghiacciato
  • Pirelli Winter 190 Snowcontrol Serie 3: fondo asciutto e usura

Lacune in tutte le condizioni di fondo stradale

I pneumatici Ceat Formula Winter hanno denotato lievi lacune su tutte le condizioni di fondo stradale; unicamente il consumo di carburante e l’usura sono stati impeccabili. Soltanto il prodotto FalkenEurowinter HS439, a causa del cattivo risultato sulla neve, ha ottenuto la menzione consigliato con riserva.

Clicca sull’immagine per ingrandire

Test pneumatici invernali 195/65 R15T

Nel Test gomme auto, dimensione 195/65 R15T, il TCS ha messo alla prova 16 pneumatici invernali: 6 modelli di gomme termiche sono state giudicate molto consigliati e 8 hanno ottenuto il giudizio raccomandabili. Nella misura 195/65 R15Tsi impongono Continental, Goodyear, Semperit, Dunlop, Michelin e Pirelli. Alcuni pneumatici invernali ottengono infatti addirittura il voto più alto:

  • Goodyear Ultragrip 8 per le performance sul fondo stradale bagnato
  • SemperitSpeed-Grip 2 per il consumo di carburante
  • Michelin Alpin A4 per l’usura

Tra i penumatici invernali giudicati raccomandabili, il TCS esprime i propri giudizi su:

  • Nokian WR D3: una gomma termica raccomandata nonostante lievi carenze sul fondo stradale bagnato Kleber e Barum: a causa di piccole lacune sul fondo bagnato, queste gomme invernali sono state declassate nel gruppo raccomandabile
  • Vredestein, Kumho, Bridgestone e il GT Radial hanno dovuto accontentarsi soltanto della valutazione mediana, a causa di carenze su fondo stradale asciutto (Vredestein), per prestazioni meno buone sulla strada bagnata e per l’usura (Kumbo), per problemi sul fondo bagnato e ghiacciato (Bridgestone) e per via di difetti su fondo stradale bagnato e asciutto, come pure sulla neve (GT Radial).
  • Come anche nella dimensione più piccola, la gomma di Falken (Eurowinter HS439) ha ottenuto soltanto la menzione consigliato con riserva.
  • Fanalino di coda, con il voto non consigliato, risulta lo pneumatico Trayal Artica, a causa dei cattivi risultati sul fondo stradale bagnato, asciutto, ma anche viaggiando sulla neve e sul ghiaccio. Ha inoltre registrato i valori più elevati per quanto riguarda il consumo e il rumore.

Clicca sull’immagine per ingrandire

2 pensieri riguardo “Test Pneumatici invernali 2011 – 2012: Gomme termiche in prova al TCS

  • UN GOMMISTA MI A MONDATO DELLE GOMME, SONO DUE DEL ANNO 2011, E DUE DEL ANNO 2012. SONO NUOVE MA L’ANNO DI PRODUZIONE SONO VECCHE CHE SUCCEDE?
    SONO DI MARCA kleber, I PREZZI QUALI SONO ?
    ME LA MONDATI ORA IN DATA 20/09/2013, CHE MI SUCCEDE?
    ME LO DATE UN CONSIGLIO
    PER FAVORE GRAZIE

  • Hanno testato le marche più impronunciabili … ma la Nokian no ?! Timore della concorrenza ? sponsorizzazione da parte delle grandi case ??? Io le uso da anni, e le reputo meglio di quelle qui provate (TUTTE). Max

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.