OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici INVERNALI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato WinterINVERNALE

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS860INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin A4INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Falken Eurowinter HS01INVERNALE

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9INVERNALE

Mostra Prezzo

Nokian WR D4INVERNALE

Mostra Prezzo


Durante i Michelin Pilot Performance Days, evento organizzato dalla casa francese svoltosi in Portogallo sullo stupendo tracciato internazionale di Estoril, abbiamo avuto la possibilità di testare su pista la nuova Ferrari 458 Italia, supercar di Maranello che affida le sue performance a quattro pneumatici UHP Michelin Pilot Super Sport. Al fine infatti di poter garantire le prestazioni promesse, Ferrari e Michelin hanno sviluppato in collaborazione pneumatici Michelin Pilot Super Sport omologati e perfettamente ottimizzati per confermare ed esaltare le superbe doti di handling della vettura, vettura che, grazie alle straordinarie caratteristiche telaistiche e motoristiche non poteva non ricevere scarpe adatte a correre in totale sicurezza.

La migliore …

Devo essere onesto; tra tutte le supercar presenti in pista, la 458 Italia è decisamente quella che mi ha emozionato di più: il motore è un vero e proprio ruggito, una musica che parte piano ma, al salire dei giri, riempie l’abitacolo di “corsa”, un sound che ricorda le auto da pista, le auto nate esclusivamente per correre su un tracciato chiuso; ma questa Ferrari 458, non nasce solo per correre ma nasce per emozionare, sempre ed ovunque. 570 CV sono i cavalli erogati a ben 9.000 giri/minuto, 127 i CV/litro, 20 pollici i cerchi che ospitano i pneumatici Michelin Pilot Super Sport 235/35 all’anteriore  e295/35 al posteriore, 7 i rapporti del cambio F1 a doppia frizione e 3,4 i secondi per passare da 0 a 100 Km/h; un mix perfetto di prestazioni, performance dinamiche e caratteristiche tecniche, un mix perfetto riconoscibile in un cavallino rampante, tre numeri ed una nazione che simboleggia la sportività automobilistica: Ferrari 458 Italia.

Il collaudatore ci illustra …

Scaricare a terra 570 CV in modalità Race non è un compito semplice, ma soprattutto progettare gomme in grado non solo di “non diminuire”, bensì di esaltare le caratteristiche meccaniche  di una tale supercar è un compito assolutamente difficile: Michelin ci è riuscita con i nuovi PSS, pneumatici UHP in grado di conservare il carattere neutrale della vettura e di elevarne al massimo l’indole in entrata e percorrenza di curva. Sin dalle primissime curve la 458 Italia è completamente e perfettamente bilanciata, una vera e propria divoratrice di tratti non rettilinei; il cambio, rapidissimo sia in scalata, sia nel passaggio a rapporto superiore consente andature di assoluto rilievo; il telaio è a dir poco perfetto, l’auto non si muove, è neutra, le gomme tengono e tengono veramente bene: la 458 si scompone solo a ruote curvate, quando all’improvviso i pneumatici ricevono quasi 600 cavalli imbizzarriti regalando stupendi sovrasterzi di potenza che riempiono il cuore di sensazioni uniche ed irripetibili.

Guida Pulita e Veloce

Dopo il primissimo giro atto a far conoscere la vettura e a regalare puro e sano divertimento, il collaudatore ci regala un giro “pulito”, un giro al top, un giro di pista privo di sbavature, sovrasterzi un giro in puro stile Pole Position. E adesso che veramente vengono fuori le caratteristiche di auto e gomme; l’aderenza (adesso le gomme sono in perfetta temperatura) è straordinariamente elevata, il grip è superbo e i tornanti vengono letteralmente divorati. La 458 è come se fosse su un binario, un binario di gomma però, binario che nasce dal Know-how sviluppato nelle competizioni e che consente ai fortunati possessori di regalarsi piacevoli domeniche sul litorale ma allo stesso tempo anche aggressive ed emozionanti domeniche in pista.

Che dire di più …

Durante i Michelin Pilot Performance Day è stato possibile provare anche auto del calibro di Porsche 911 GT3 RS, Gumpert Apollo, Mercedes SLS, Audi R8 (di serie e MTM); tuttavia questa Ferrari 458 Italia, in mancanza di Lamborghini Gallardo Superleggera (non presente all’evento) è decisamente l’auto che mi è piaciuta maggiormente. Senza ombra di dubbio, a mio avviso la reginetta dell’evento.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.