OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Prima dell’inizio della gara, Pirelli nomina due delle quattro mescole da asciutto da mettere a disposizione dei Team. Un set della mescola più dura deve essere restituito alla fine della prima sessione di prove libere, mentre un altro set della mescola più dura ed uno della mescola più morbida dovranno essere restituiti prima dell’inizio della terza sessione di prove. Dei rimanenti set di mescole slick, un set di ogni soluzione nominata deve essere restituito prima dell’inizio delle qualifiche. Questo comporta che i Team potranno utilizzare in tutto, per qualifiche e gara, solo tre set per ogni tipo di mescola: la strategia di gara relativa agli pneumatici ruota attorno alle scelte che ciascun Team effettuerà circa i tempi e le modalità con i quali utilizzare l’una o l’altra mescola.

All’inizio della gara i primi dieci piloti qualificati dovranno montare le stesse gomme che hanno utilizzato per segnare il tempo in qualifica. Questa regola vale solo se il tempo è stato segnato con gomme slick e se è questa la soluzione con cui i piloti iniziano la gara. I dieci piloti rientrati nella top ten che per qualsiasi ragione non hanno fatto segnare il tempo in Q3 sono liberi di scegliere con quale mescola iniziare la gara.

pirelli-motorsport-2013-67

In gara, i piloti devono montare almeno un set di ogni mescola, pena l’esclusione dalla competizione in corso (a meno che non piova; nel tal caso, la regola non viene applicata). Nell’evenienza in cui la gara venga sospesa, i piloti che non hanno avuto modo di effettuare il cambio gomme si vedranno aggiungere una penalità di 30 secondi ai loro tempi di gara.

Nel caso di nuovi circuiti o se è atteso un alto degrado degli pneumatici, durante le prove libere del venerdì Pirelli può fornire ai Team un set aggiuntivo per auto della mescola più dura o di quella più morbida.

In alternativa, Pirelli ha la possibilità di fornire ai Team due set addizionali per vettura di gomme prototipali, ai fini dello sviluppo delle coperture. In ogni caso, questi pneumatici dovranno essere restituiti prima dell’inizio della terza sessione di prove libere.

Gomme da bagnato

Per ogni gara, i Team hanno a disposizione quattro set di gomme intermedie e tre set di gomme da bagnato estremo per vettura. Se piove durante le prove libere del venerdì, ogni pilota avrà a disposizione un set extra di gomme intermedie. Questo set deve essere restituito prima dell’inizio della terza sessione di prove libere.

Se la gara prende il via dietro la safety car, diventa obbligatorio montare gomme full wet.

Diverso se inizia a piovare durante la gara: in quel caso i Team non sono più obbligati a montare entrambe le mescole slick e possono utilizzare, a seconda dell’opzione che ritengono più opportuna, gomme intermedie o wet.

Le mescole intermedie e full wet sono disponibili ad ogni gara e vengono date ai Team prima dell’inizio delle prove libere del venerdì.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.